Per la maggior Gloria di Nostro Signore cerchiamo persone disponibili ad eventuali Traduzioni da altre lingue verso l'Italiano. per chi si rendesse disponibile puo' scrivere all'indirizzo Mail: cruccasgianluca@gmail.com
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

lunedì 27 aprile 2015

LA CHIESA ECLISSATA...



Ricevo e pubblico...
 
LA CHIESA ECLISSATA
http://www.ilmattino.it/MsgrNews/MED/20130907_francescoebenedetto111111.jpg

Nessun altra espressione riassume meglio la situazione!
Nessun altra espressione spiega meglio la crisi!
Nessun altra espressione offre una migliore soluzione!
La Santissima Vergine Maria, nostra Madre e Regina, non scende dal cielo per nulla!  Alla Salette, in tre parole sobrie ci ha insegnato tutto! Chie è il miglio teologo se non la Regina del Cielo, Madre del Signore nostro Gesù Cristo, e Madre della Chiesa? Chi sarà così folle da osare non ascoltarLa, o riprenderLa, o contraddirLa?
 La Santa  la Vergine avrebbe potuto dire:
-“… la Chiesa sarà scossa, distrutta, cancellata, persa, demolita, sepolta, cancellata, rovinata, sterminata … ma  non lo ha detto!
-“… la Chiesa sarà dispersa, annientata, abolita, schiacciata, abbassata, contaminata, umiliata, abbandonata …. ma non lo ha detto!
-“… la Chiesa sarà cambiata, mortificata, trasformata, riformata, rinverdita, modificata,  rinfrescata, restaurata, rinnovata …. ma non lo ha detto!
-“… la Chiesa sarà oscurata, ottenebrata, polverizzata, spenta, rasa al suolo, sopraffatta, a testa in giù, invertita …. ma non lo ha detto!
-“… la Chiesa sarà nascosta, celata, schiacciata, soffocata, smantellata, sedotta, abbandonata, ingannata …. ma non lo ha detto!
-“… la Chiesa è infiltrata, investita, assediata, circondata, assoggettata, elusa, alterata, danneggiata …. ma non lo ha detto!
-“… la Chiesa sparirà, vacillerà, tituberà, inciamperà …. ma non lo ha detto!
-“… la Chiesa sarà occupata …. ma non lo ha detto!
    Ciascuna di queste parole, e la lista è ben lungi dall’essere esaustiva, ha un significato molto particolare e corrisponde a realtà diverse.
     Ma la Beata Vergine non ha scelto nessuna di questa parole!
La Beata Vergine Maria ha testualmente detto: “la Chiesa sarà eclissata”!
Questo ha detto!


http://www.agerecontra.it/public/press40/wp-content/uploads/2014/12/Bergoglio-nuovo-rabbino-di-Roma.jpg     
Impariamo dunque a leggere bene e meditiamo con attenzione il suo insegnamento.
Che cos’è una eclisse? : “la sparizione totale di un astro, per l’interposizione di un altro” (Larousse), o l’occultamento momentaneo di un astro la cui luce è impedita dall’interposizione di un altro astro!(Quillet) “Oscuramento totale o parziale di un astro, provocato dall’interposizione di un altro corpo celeste tra esso e il punto di osservazione, nel caso di un astro che brilli di luce propria, o tra esso e la sorgente che lo illumina, nel caso di un astro che brilli di luce riflessa” (Treccani).
Queste  definizioni ci parlano di DUE ASTRI, di luce, di interposizione, di sparizione, di occultamento momentaneo, parziale o totale.  L’esempio più conosciuto di eclissi, è quella del sole per mezzo della luna. Il sole è occultato e la sua luce sparisce momentaneamente, parzialmente o totalmente, per l’interposizione della luna. Si vede solo la luna, astro morto! L’eclisse arriva all’improvviso, è sorprendente, stupefacente e spaventosa per chi non ne abbia cognizione. Ma un’eclissi non dura a lungo, tutti ne abbiamo esperienza, anche recente! L’uomo che assiste ad un’eclissi non fa che subirla, non può fare altro! E quindi, senza scomporsi o cambiare nulla, aspetta che essa termini!
     Riconsideriamo ancora ogni parola e cerchiamo di comprendere ciò che la Santa Vergine voleva farci comprendere:
-a) vi sono due astri (astro = corpo celeste). Uno è eclissato … l’altro eclissa. Sono due astri, due corpi celesti diversi. La Santa Vergine ci dice che l’astro eclissato è la Santa Chiesa. La Santa Chiesa è la società di tutti i cristiani uniti dalla professione di una stessa fede: 1)- la Dottrina del Cristo, 2)- l’osservazione della sua legge, 3)- l’uso dei santi Sacramenti, e 4)- la sottomissione ai pastori LEGITTIMI, cioè al Papa ed ai vescovi in comunione con Esso. Le quattro note della Santa Chiesa sono: l’UNICITA’, l’APOSTOLICITA’, la SANTITA’ e la CATTOLICITA’. Essa è composta dalla “Chiesa militante”, dalla “Chiesa purgante” e dalla “Chiesa trinfante”. Dunque l’astro che eclissa non è la Santa Chiesa … è un’altra cosa, un altro corpo celeste. Poiché è un altro astro, non può venire dalla Santa Chiesa che è UNA.
    La “setta conciliare” non è una, né santa, non più apostolica, né tanto meno cattolica. Quindi  questo astro viene da altrove! Si pongono allora due domande: da dove viene e chi è? La risposta per chi possiede la fede è evidente:”chi non è con me è contro di me”! non può cioè venire se non dall’AVVERSARIO!  
-b) È la luce della Santa Chiesa che sparisce, che è occultata. Si è nelle tenebre. Quindi la Santa Chiesa non sparisce, non è occultata:; Essa è solo nascosta e riapparirà! La parola “occultata” è interessante perché ci obbliga a pensare alle “scienze occulte”, all’occultismo, che è la scienza delle cose occulte, riservate a degli iniziati. E siccome non vi sono che due stendardi e due campi, quello di Nostro Signore, e quello dell’“avversario”, come non capire che l’altro campo è quello dell’ “avversario”, maestro delle scienze occulte?

 http://3.bp.blogspot.com/-7Hv4F4qJSO8/UaEeFPUtbrI/AAAAAAAABw0/QVZGAjxBYJQ/s640/1369500848-immagine.png

-c) Questa sparizione, attualmente parziale, diverrà sicuramente totale. Allora saremo nelle tenebre più profonde. Si vedrà solo l’altro astro, che prenderà tutto il posto e vorrà farsi passare per la Santa Chiesa. L’apogeo dovrebbe arrivare quando si tenterà di rimpiazzare il “Decalogo di Dio” con il “decalogo di satana”! e se l’eclissi sarà totale, non resterà apparentemente più nulla della Santa Chiesa: la Tradizione sarà o martirizzata o obbligata a nascondersi. Non ci resterà che il Rosario, come varie veggenti hanno profetizzato.
-d) Come durante un’eclissi solare, non ci si muove e si aspetta la fine dell’eclisse … poiché nel secondo che segue l’apogeo, la luce ritorna, così come molti hanno visto dicendo: “quando tutto sarà perso, tutto sarà salvato”.
-e) Questa sparizione è momentanea, non dura affatto. È sicuro che la luce della Santa Chiesa ritornerà … alla fine dell’eclisse, evidentemente. L’eclissi non può restare fissa : “… le potenze dell’inferno non prevarranno su di Essa”.
-f) Un altro aspetto di un’eclisse è quello che essa avviene in silenzio, a tal punto che per definire una partenza discreta, silenziosa di qualcuno, si dice che egli “si eclissa”.
    Durante la Passione, Nostro Signore, davanti a Caifa, il potere spirituale, “stava in silenzio” e non rispose se non alla sola domanda concernente il potere spirituale: “Sei Tu il Cristo, il Figlio di Dio?”
     Di fronte a Pilato, il potere temporale, taceva e non rispose che ad una sola domanda: “sei Tu il Re dei Giudei?”
    Davanti ad Erode, lo spirito del mondo (monde e demon in francese hanno le stesse lettere!!), egli tacque assolutamente! Nostro Signore ci impartisce una grande lezione. Il demonio soffoca la voce della Chiesa, perseguita coloro che predicano la Chiesa, provando così che egli è il maestro della setta conciliare. Davanti ai demoni che fanno gran baccano e che, nella totale menzogna, occupano il posto della Chiesa mettendosi in avanti ed avendo pure l’insolenza di dire : “io sono la Chiesa Cattolica!”, il nostro ruolo è, per molti di noi, quello di tacere. Solo alcuni avranno la vocazione di difendere la gloria di Dio. Gli altri dovranno, nell’umiltà e nella pazienza, prepararsi a ricostruirla.
-g) “Eclissare” è impedire che appaiono, per un momento, delle qualità in generale brillanti. L’oggetto eclissato non cambia in nulla, e dunque la Santa Chiesa non è in alcun caso modificata. Essa è fatta per brillare, perché Essa è luminosa oltremodo (Luce del mondo!). Essa è il sole che non appare, che non si vede più. La sua luce non brilla più … per un momento! Durante un’eclissi, solo coloro che sono nel cono d’ombra sono completamente coscienti di questa eclissi. È lo stesso per le tenebre spirituali: solo quelli che hanno le vera fede e che sono perseguitati possono comprendere la crisi della Chiesa … gli altri non vedono nulla e non comprendono niente. 
 http://4.bp.blogspot.com/-OreQ-Et4vEs/UlmYbhFogtI/AAAAAAAABgU/s1CtZgluAs4/s640/stanlio-E-AGUELLO.jpg

-h) Si dice spesso che la nostra epoca corrisponde al momento della Passione di Nostro Signore, e che la Chiesa vive questa Passione. Sembra piuttosto che la Chiesa e i Papi abbiano vissuto la Passione di Nostro Signore dopo la Rivoluzione francese, e che dopo il primo giorno del conciliabolo gnostico-modernista roncallo-montiniano (il cosiddetto “Vaticano II”), noi viviamo le apparenze della morte. La “nostra epoca è piuttosto l’ora delle tenebre”, l’ora della potenza di satana, l’ora che precede la Resurrezione trionfante del Regno del Sacro Cuore! La setta conciliare è la chiesa delle tenebre, una chiesa di morte, la contro-chiesa di satana!
-i) L’eclissi è iniziata all’inizio del conciliabolo cosiddetto “Vaticano II”. Jean Giutton, filosofo modernista laico, amico di Montini (il sedicente Paolo VI), diceva alla sua segretaria Michelle Reboul: “la Chiesa cattolica è morta dal primo giorno del concilio Vaticano II!. Essa ha fatto posto alla chiesa ecumenica. Essa non dovrà più chiamarsi Cattolica, ma ecumenica!” Jean Guitton, dice a ragione, che dal primo giorno del concilio, appare un’altra chiesa, una chiesa che non è più Chiesa Cattolica, e che chiama a ragione “chiesa ecumenica” (avrebbe fatto meglio ad aggiungere ecumenico-massonica … ma si sarebbe esposto troppo!). na egli si sbaglia dicendo che la Chiesa Cattolica è morta, essa semplicemente è eclissata! Al momento della sua morte, il cardinale Lienart, avrà un’espressione simile: “umanamente, la Chiesa è persa”. Umanamente si, ma la Chiesa è divina, e non può essere perduta!
-j)per eclissare l’astro gigantesco che è la Santa Chiesa, e per eclissarsi sull’intera superficie della terra, c’è bisogno di un astro ancora più grande. Ecco perché la setta conciliare ha dovuto congregare tutti i nemici della Chiesa in un astro orrido, deforme, laido di cui si scoprirà tutta la mostruosità quando l’eclissi sarà completa.
PERCHE’ QUESTA ECLISSI?
    Nostro Signore era venuto nel mondo per ristabilire il regno di Suo Padre, e per distruggere quello del principe delle tenebre. Ma “secondo l’insegnamento degli apostoli - dice la voce dei secoli - arriverà un giorno in cui satana, pieno di rabbia contro Gesù Cristo ed i Cristiani, guadagnerà il terreno perso, affermerà il suo regno e lo estenderà lontano. Allora si getterà su Roma, perché è la sua rivale e la sede dei Pontefici. Si farà maestro, caccerà il Vicario di Gesù Cristo, perseguiterà i suoi veri fedeli, sgozzerà i religiosi ed i preti” (citazione di mons. Gaume in “la situation”p.28, 1860). 
     “Ora, ecco che questo antico nemico “omicida fin dal principio” (Giov. VII-44), si è indirizzato con veemenza, camuffato da angelo di luce (2 Cor. XI-14), e scortato dalle orde degli spiriti perversi, in ogni senso percorre la terra, inserendosi dappertutto: in vista di abolire il Nome di Dio e del suo Cristo, in vista di rubare e di far perire e portare alla dannazione infinita le anime che devono coronare la gloria eterna. Il drago malefico trasfonde negli uomini mentalmente depravati e dal cuore corrotto un effluvio di abiezione: il virus della sua malizia, lo spirito di menzogna, di empietà e di blasfemia, il soffio mortale del vizio, della lussuria e dell’iniquità universalizzata.
    “La Chiesa, Sposa dell’Agnello Immacolato, è ubriacata da nemici scaltrissimi che la colmano di amarezze e che posano le loro sacrileghe mani su tutte le sue cose più desiderabili. Laddove c’è la sede del beatissimo Pietro posta a cattedra di verità per illuminare i popoli, lì hanno stabilito il trono abominevole della loro empietà, affinché colpendo il pastore, si disperda il gregge. Pertanto, o mai sconfitto Duce, S. Michele, venite incontro al popolo di Dio contro questa irruzione di perversità spirituali e sconfiggetele”(Esorcismo breve di Leone XIII contro satana egli  angeli apostati- 1984).


LOUIS-HUBERT REMY
                                                                                             Éditions Saint-Remi

62 commenti:

  1. Apritevi alla misericordia: guardate questo articolo (in inglese) in cui si dice quanto in Italia non è stato bene detto: nella messa fatta da papa Bergoglio in carcere il giovedì santo del 2015 è stata data la comunione ad un transgender.
    http://eponymousflower.blogspot.it/2015/04/the-pope-and-transgender-scandal-or-no.html
    Apritevi anche voi alla misericordia!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anonimo, vergognati tu delle diavolerie che scrivi! Sarà alquanto contento delle tue parole tuo padre che sta “Laggiù”. Le risposte alle tue infernali domande, le trovi nella S. Scrittura se solo la leggessi, o magari la leggi e la fai a tua immagine e somiglianza. Medita bene (nella Genesi 19, nella seconda Lettera di S. Pietro, nella Lettera di S. Giuda, S. Luca cap. 10, nel cap. 11 dell’ Apocalisse) che fine ha fatto fare il Signore agli abitanti di Sodoma e Gomorra e quale fine farà fare a chi si ostinerà a peccare senza ravvedersi, perchè stai criticando fortemente anche Lui che è Misericordia infinita se ci pentiamo dei nostri peccati e Gli chiediamo perdono, ma allo stesso tempo è anche Giustizia infinita se continuiamo ad ostinarci e indurirci nel peccato. Il tuo atteggiamento è quello di uno che vuol dettare legge al Signore, mentre Lui la Legge (quella Santa) l’ha già dettata molto prima di te: “Prima che Abramo fosse, Io Sono”. E meno male che continui a bacchettare tutti quanti dicendo che non sono cattolici e che si devono convertire, ma convertire a chi: a te e al tuo “paparino” che è dannato in eterno??? Non sia mai! Da quale pulpito vengono le tue prediche … comincia a scendere dall’ambone, che è meglio, perché il ruolo di predicatore (del demonio, ovviamente) non ti si addice affatto. Sta attento tu invece a non dover fare la fine di Sodoma e Gomorra, visto che sei favorevole alle unioni contro natura; vizi da condannare con forza, perché abominevoli davanti a Dio! La vera misericordia, è quella di riscattare e portare alla Luce, che è Cristo, coloro che sono nelle tenebre, prigionieri nei lacci di satana: quella è l' unica e potente medicina delle anime e non la falsa misericordia che vuole che il peccatore rimanga nel proprio peccato e che addirittura compia sacrilegio mangiando e bevendo la propria condanna, perchè questo, sarebbe un ulteriore veleno per l'anima. Mi viene un dubbio nei tuoi confronti: ma sei per caso anche tu uno di “quelli lì”, sic?


      Elimina
    2. Magari lo pensi proprio tu, perchè qui nessuno si è mai permesso di dire una cosa del genere, eccetto te, che metti in bocca agli altri quello che tu pensi e che finalmente hai detto formulando una domanda. Piuttosto, leggi BENE quello che il Signore dice nella S. Scrittura nei confronti di chi compie abomini rimanendo di dura cervice senza pentirsi e correggersi, perchè questa cosa dell' "impiccagione" dei transgender la stai indirettamente mettendo in bocca anche al Signore stesso, il Quale è stato fin troppo chiaro, ma tu continui a fare l'indiano. Solo Dio può castigare coloro che non si ravvedono dai loro peccati e Lui, sa molto bene come farlo: capito seminatore di zizzania? Tu, invece, essendo favorevole ai rapporti abominevoli contro natura (leggiti MOLTO BENE LA LETTERA DI S. GIUDA!), non solo non sei degno di essere chiamato "cattolico", ma nemmeno "uomo" e nemmeno "animale", ma qualcosa di peggiore, perchè almeno gli animali si comportano secondo la Legge Divina per procreare. S. Giuda, nella sua Lettera, è molto duro contro quelli come te, che trovano pretesto per le loro dissolutezze:" Si sono infiltrati infatti tra voi alcuni individui - i quali sono gia' stati segnati da tempo per questa condanna - empi che trovano pretesto alla loro dissolutezza nella grazia del nostro Dio, rinnegando il nostro unico padrone e signore Gesu' Cristo", ecc., ecc. Nella tua evidente malizia, cerchi di spostare il discorso all' "impiccagione" dei transgender e non a quello che hai detto riguardo i rapporti contro natura ai quali tu sei favorevole, ma ricordati che la tua malizia, ti ricadrà addosso e rinsisto affinchè tu MEDITI in modo particolare la LETTERA DI SAN GIUDA, che è contro tutti coloro che si ostinano nella disobbedienza alla Legge donataci dall' Altissimo.

      Elimina
    3. Non vi è mai venuto il leggero sospetto che siete psicologicamente malati? Uno scrive che i transgender debbano essere impiccati, o almeno lo fa intendere con il punto di domanda. Alla giusta protesta di un altro (che non è lo stesso del primo perché sono io!) negate pure l'evidenza. Siete malati e vi nascondete dietro la religione non ammettere la vostra patologia psicologica bella e buona!! Omofobi!

      Elimina
    4. E' fin troppo evidente che il malato sei tu, perchè hai detto cose infamanti e abominevoli che vanno contro la Legge Divina, quindi, la domanda che hai fatto a noi falla in primis a te stesso e datti la risposta, anticristo!

      Elimina
    5. Dire che non è umano (ma criminale) insinuare d'impiccare un transgender è malattia?
      Weeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeee!!!!!!!!!!!! Sveglia!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
      È una vergogna appartenere al genere umano avendo almeno la tentazione di voler impiccare un trasgender !!!!!!!!!!!!!! Poi il malato sono io che lo dico??????

      Elimina
    6. Guarda pazzoide che stai facendo tutto tu, sei tu che fai domande e insinuazioni mettendo il tutto nella bocca altrui, rigirando la frittata a tuo piacimento.
      Weeeeeeeeeeeeeeeeeeee!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!! Sveglia!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

      Elimina
    7. Questo lo dici tu per rovesciare la frittata, falso e bugiardo che sei!
      violento (27 aprile 2015 21:34) che scriveva che i trans sarebbero da impiccare e perciò sono intervenuto. (Il punto di domanda è pura ipocrisia, tanto si sa cosa frulla nella testa di certi microcefali).

      La cosa interessante è che dopo un giorno nessuno ha risposto a quel violento, solo io. E ora che rispondo dici che sarei l'autore delle provocazioni (27 aprile 2015 21:34) e l'autore delle critiche?

      Allora sono pure l'autore di quello che mi hai risposto tu dandomi del pazzoide cosicché mi accuso e mi rispondo? Ma chi credi che sia, un internato di un manicomio?

      Vi rendete conto che siete fuori come balconi, banali e patetici?

      A voi va bene che uno insinui che si possa impiccare i gay a testa in giù (e nessuno critica questa follia) e poi quando qualcuno osa farlo ve la prendete con lui!!!

      VI dimostrate al di sotto di ogni livello umano, pur peggiore che sia! I trans, almeno, hanno un coraggio che voi non avete e si devono pure sopportare le vostre accuse!! VERGOGNATEVI !

      Non riuscirete a coprire con la religione la vostra infinita pochezza umana, infinitamente superata dalla dignità di un trans.

      Elimina
    8. Questo lo dici tu per rovesciare la frittata, falso e bugiardo che sei!
      Il violento (27 aprile 2015 21:34) che scriveva che i trans sarebbero da impiccare ha attirato la mia attenzione e perciò sono intervenuto. (Il punto di domanda è pura ipocrisia, tanto si sa cosa frulla nella testa di certi microcefali).

      La cosa interessante è che dopo un giorno nessuno ha risposto a quel violento, solo io. E ora che rispondo dici che sarei l'autore delle provocazioni (27 aprile 2015 21:34) e l'autore delle critiche?

      Allora sono pure l'autore di quello che mi hai risposto tu dandomi del pazzoide cosicché mi accuso e mi rispondo? Ma chi credi che sia, un internato di un manicomio?

      Vi rendete conto che siete fuori come balconi, banali e patetici?

      A voi va bene che uno insinui che si possa impiccare i trans a testa in giù (e nessuno critica questa follia) e poi quando qualcuno osa farlo ve la prendete con lui!!!

      VI dimostrate al di sotto di ogni livello umano, pur peggiore che sia! I trans, almeno, hanno un coraggio che voi non avete e si devono pure sopportare le vostre accuse!! VERGOGNATEVI !

      Non riuscirete a coprire con la religione la vostra infinita pochezza umana, infinitamente superata dalla dignità di un trans.

      Elimina
    9. Vedi che sei un pazzo??? Quell' Anonimo a cui ti riferisci non sono di certo io, perchè IO non ho mai detto una cosa del genere e ti confesso pure che non ho letto il commento di quell' Anonimo (del quale tu parli) che ha detto che tutti i trans sarebbero da impiccare! Posso capire che essendoci diversi Anonimi ci si potrebbe confondere, dando un giudizio sbagliato come hai fatto tu, ecco perchè ti ho risposto in quel modo, perchè io non ho mai detto nè insinuato una cosa del genere. In più, non mi venire a parlare di dignità dei trans, perchè praticando vizi contro natura, CONDANNATI DA DIO E DAI SUOI APOSTOLI (VEDI S. SCRITTURA, GRANDE OTTUSO!) secondo te quale dignità possono avere? Non di certo quella di figli di Dio!

      Elimina
    10. Chissà come mai vai in difesa dei trans e quindi, del peccato che compiono, acconsentendolo, mentre non ti ho mai sentito difendere gli insegnamenti della Chiesa e del Vangelo di Gesù contro certe nefandezze: vergognati!

      Elimina
    11. Se ti riferisci all' Anonimo delle 21.34 come hai detto (io pensavo fosse un'altro Anonimo di un altro post), quello l'ho letto eccome, ma non ci ho fatto tanto caso perchè ho voluto pensare che lo abbia detto per scherzo, come provocazione e non perchè lo pensi veramente (almeno lo spero ...), visto che non conosco personalmente quell' Anonimo. Quello lo saprà spiegare lui.

      Elimina
    12. Bona sera,

      sono il mitico anonimo delle 21.34, e devo dire che mi sono divertito tantissimo.

      La mia era una provocazione, ma:
      L'affermazione "impiccare a testa in giù" è sicuramente evocativa (e li mi aspettavo qualche reazione), ma nello stesso tempo è illogica perché a testa all'ingiù non si impicca nessuno: è semplicemente impossibile da farsi.
      Quindi una stupidissima frase, che non significa nulla, ha scatenato un putiferio immenso, avete citato le scritture, la genesi, l'apocalisse, Abramo, i santi, un effluvio di insulti.
      Bla bla bla ...............
      Sareste voi coloro che difendono la Chiesa?

      Elimina
    13. La semplice idea che si debba o possa impiccare qualcuno (detta per scherzo o meno) non solo non fa ridere ma è fortemente lesiva ed è passabile di denuncia.
      L'istigazione fatta per scherzo o per davvero è sempre istigazione!

      Poi uno può anche negare l'evidenza, come si fa qui, o dire che il cerchio è quadrato.
      Bisogna essere fortemente irresponsabili se si crede che si possa scherzare con certe cose o fortemente immaturi. Si è scusati solo se si è completamente pazzi.

      Che queste cose non siano viste e si soprasseda indica la mentalità di questo blog: il peccatore è punito da Dio e lo deve essere pure dagli uomini.
      Sfugge in questo fanatico atteggiamento un particolare: credendosi braccio destro di DIo si diviene dei perfetti criminali o ci si inclina divenirlo.
      Ecco spiegata la violenza verbale che si respira in tutto questo nefandissimo blog...

      Elimina
    14. Una cosa detta per scherzo, come provocazione è passibile di denuncia? Addirittura?
      Esagerato!

      Elimina
    15. Non è uno scherzo e se fosse pure uno scherzo bisogna essere scervellati a infierire con certe persone. Speriamo che o prima o poi arrivi questa legge contro l'omofobia e la transfobia così ai minus habens passeranno certi pruriti di prendersela con certe categorie.

      Elimina
    16. Allora anche il Signore è stato un omofobo, uno scervellato e un minus habens quando castigò Sodoma e Gomorra. Ma smettila! Fosse per te, che ti "ledi" così facilmente andrebbe a finire che denunceresti pure i tuoi genitori! Allora, se la mettiamo in questo modo anche le tue parole sono passibili di denuncia, avendo dato agli altri dei " minus habens"; sei veramente patetico, dimostrando di essere tu stesso ciò che hai detto agli altri.

      Elimina
    17. Questi, anonimo del 30 aprile 2015, 10,03, non sono argomenti ma puri vaneggiamenti. In tutta la storia abbiamo visto gente che in nome di DIo e dei "sacrosanti principi della Bibbia" uccideva il loro prossimo. Oggi questo lo fanno gli islamici estremisti, sempre in nome della "parola di Dio". Ma in questo modo di fare c'è molto di criminale! Infatti si lascia a Dio l'eventuale compito del castigo, non all'uomo perché l'uomo non legge nei cuori - a differenza di Dio - e condanna quanto non è da condannare. Nessuno sa cosa passa nel cuore di un trans ma, nonostante questo, qui qualcuno (per scherzo o per davvero) si auspica di "impiccare a testa in giù" i trans. Questo, anche se scherzo, è criminale perché mostra un'attitudine: quella di mettersi al posto di Dio (come se Dio non esistesse). È la stessa attitudine potenzialmente atea che ritrovo in tutti i "vendicatori" fondamentalisti. Ecco perché sono "minus habens" e sostanzialmente patetici.
      Detto ciò, hai ben poco da rovesciare le mie parole e i miei concetti contro di me, poveretto!!!

      Elimina
    18. Poveretto tu che non capisci quello che leggi! Io, non mi sono mai permesso di dire di impiccare i trans e categorie varie, ma ho portato diversi esempi di quello che il Signore ha fatto a chi continuava a compiere atti abominevoli ai Suoi occhi senza pentirsi, hai capito? IL SIGNORE, non l'uomo, perchè il giudizio e il castigo appartengono a Dio! La cosa era comprensibilissima, ma tu l'hai voluta complicare fraintendendo e rigirando quello che ho detto, ecco perchè il "minus habens" qui sei esattamente tu che capisci solo quello che ti fa comodo, giusto per innescare sterili polemiche! Sei proprio uno sciocco!

      Elimina
    19. Mi potranno superare solamente se si convertono, rispettando la legge Divina, altrimenti in caso contrario, non penso proprio. Fattene una ragione!

      Elimina
    20. Scusa Redazione, ma puoi per favore intervenire contro questo emerito CRETINO che al posto di pensare a fare "cappuccini" e a confessarsi dopo quello che ha detto, si diverte insozzando il blog con certe parole fuori posto??? Grazie!

      Elimina
    21. Evviva l'ipocrisia: guai a toccare loro ma in compenso loro possono toccare tutti scomodando pure il buon Dio che certo non ha voglia di fare il castigamatti come a loro piacerebbe! Poveretti....

      Elimina
    22. Ipocrita sarai tu, che sei favorevole e pratichi cose che sono in abominio a Dio: quella è vera ipocrisia! Si nota da quello che scrivi che non capisci una mazza, perchè sei un pervertito, perciò pensa a fare i tuoi "cappuccini", che forse quelli ti riescono meglio!

      Elimina
    23. Bisogna essere moto mal messi per dare del "pervertito" a chi chiede rispetto ad una categoria particolare della società. Quale sia il rapporto di un trans con Dio è una cosa che riguarda lui, non che riguarda me. Io devo portare rispetto, non dare giudizi sommari. Io devo guardare me stesso, non guardare se il trans fa sesso o meno. (Che poi, poveretto, non ha diritto anche lui ad essere felice. E chi sono io per giudicarlo, sono io nel suo corpo per capire cosa sta vivendo?).

      È infinitamete meglio guardare se stessi ma questo evidentemente secca molto al nostro amico che preferisce proferire condanne agli altri.... Sono cose viste e straviste: pubbliche virtù e vizi privati, si chiamavano un tempo....

      Certo che dedurre che uno è un "pervertito" solo perché chiede rispetto verso certe minoranze significa aver rivoltato il proprio cervello non una ma dieci volte!

      Elimina
    24. E hai anche il coraggio di parlare di rispetto, proprio tu che hai detto più sopra delle cose abominevoli??? Sei tu a non rispettare la Legge Divina e nemmeno questo blog, inserendo cose depravate tipiche di un perfetto demone, essendo favorevole alla perversione condannata da Dio e continui a parlare a casaccio di mie condanne, non di quello che Dio proibisce di compiere, ecco qual'è la differenza, testone ottuso! Continua a fare i "cappuccini", perchè altrimenti perderai tutti i clienti!

      Elimina
    25. Ma nemmeno tu mi conosci e dai dei giudizi mettendomi in bocca cose che non ho detto, come condanne che io avrei proferito, mentre ho detto che è Dio che condanna, riportando quello che dice nella S. Scrittura dei pervertiti come te e se ti fossi dimenticato quello che hai osato dire in un BLOG, dando scandalo, te lo ricordo io e qui, non hai più da rigirare la frittata, nè scusanti a tuo favore e vergognati tanto doppio sciocco pervertito, perchè questo, non è un sito pornografico! Ecco le tue parole idiote che offendono e ledono gravemente chi non pratica queste cose e quindi, la dignità altrui: " E tu rispetti la legge divina, non ti masturbi? Non fai sesso fuori dal matrimonio (ammesso che tu sia sposato)? Rispetti la castità coniugale? E' facile essere rigidi con gli altri e laschi con se stessi! Questa al mio paese si chiama con un nome: ipocrisia.
      Dunque pensa a te e non fare le pulci agli altri e lascia vivere in pace gay e trans!"

      Elimina
    26. Primo: se leggi bene (ma sai leggere???) io non ho detto da nessuna parte che sei tu a sostenere l'impiccaggione dei trans a testa in giù. Ho criticato il principio e basta ma questo principio (anche se detto per scherzo) nasce da presupposti religiosi impazziti: dal fondamentalismo religioso!
      Dio secondo te condanna (bisogna vedere come e chi!). Nel vangelo Dio cerca di comprendere prima di tutto! Poi Cristo davanti a chi fa il puritano perbenista (come i farisei ipocriti) dice che bisogna vedere prima di tutto la trave nel proprio occhio prima che la pagliuzza negli altri! E questo riguarda tutti e te per primo.
      Quindi il mio interrogatorio (che non è pornografico ma è quello che ti farebbe qualsiasi confessore) rovescia la tua retorica da falso scandalizzato: "Tu che ti scandalizzi dei trans ti prendi cura della tua coerenza morale? Dai per scontato (sbagliando) che un trans è tale per vizio ma tu ci stai lontani ai vizi? (ecco il rifermento alla masturbazione e alla castità)". Ma qui non ci senti proprio perché molto probabilmente appartieni ai falsi perbenisti, tutti pronti a condannare gli altri e arrabbiatissimi quando qualcuno dice "Medico, cura te stesso!!!".
      Ecco perché un trans ti può benissimo superare nel regno dei cieli: lui non ti va a dire cosa devi fare tu, cosa che tu invece fai (non richiesto) a lui! Tieni e porta a casa!

      Elimina
    27. Tu sei veramente fuori in tutti i sensi: sei incapace di capire o magari anche di leggere quello che uno scrive, rigirando il tutto a tuo piacimento! Addirittura tra le diverse stramberie che continui a dire, hai anche la faccia tosta di GIUSTIFICARE le sozzure che hai detto, con la frasetta:" Quindi il mio interrogatorio (che non è pornografico ma è quello che ti farebbe qualsiasi confessore)"; guarda che qui non siamo in confessionale, ma siamo in un BLOG PUBBLICO!!! Ma tu sei da ricovero e preferisco discutere con persone intelligenti non con dei pazzi! "Medico cura te stesso", dillo in primis a te che sei un caso patologico e smettila di parlare continuamente e in maniera ossessiva dei trans e fatti esorcizzare contro certe ossessioni e perversioni diaboliche dette pubblicamente!! Visto che sei fuori come un balcone, dialoga con te stesso e cura le tue frustrazioni trans!

      Elimina
    28. Pare proprio che l'argomento "trans" ti scotti e non poco ... Non credere di poter propinare quel che vuoi che qui passa anche chi sa leggere e capire e saprà vedere chi di noi è veramente fuori e chi prende le frasi dell'altro per rivolgelgerle contro al suo prossimo. Medico, cura te stesso!

      Elimina
    29. A me scotta la tua testolina vuota! "Non credere di poter propinare quel che vuoi che qui passa anche chi sa leggere e capire e saprà vedere chi di noi è veramente fuori e chi prende le frasi dell'altro per rivolgelgerle contro al suo prossimo. Medico, cura te stesso!". Finalmente una frase con la quale concordo, perchè: TU L'HAI DETTO!

      Elimina
    30. Ok, guarda, ti faccio felice altrimenti mi vai in paranoia e stanotte non dormi bene: "Gay e trans bruceranno per sempre in inferno perché sono dei pervertiti (a prescindere da quel che fanno), e tu sei tutto puro bravo e immacolato e ti puoi permettere di giudicare tutto e tutti". Contento ora? Nel caso in cui questa mia frase non rassicurasse ci sono anche delle buone cure in giro ...
      Mannaggia a me: non si deve mai chiedere alle galline di volare come fossero colombelle. Non ce la fanno!

      Elimina
    31. Sei proprio un allucinato e ossessionato dai trans infiammabili! E' evidente che soffri di esaurimento, di depressione e prendi pasticche, ma siccome su di te non fanno alcun effetto, sfoghi il tuo esaurimento nei blog!

      Elimina
    32. Questa al paese mio si chiama proiezione psicologica, ossia vedere negli altri quello che uno ha in se stesso.

      Elimina
  2. .............................................................
    Esempi: messa non + sacrificio ma assemblea
    consacrazione dell'Eucaristia con parole modificate
    consacrazione dei religiosi con parole modificate
    eliminazione di condanne secolari sugli infedeli
    eliminazione di condanna sulla massoneria
    accettazione della laicità degli stati

    Parole, forme prive di sostanza, condanne. Questa è la Chiesa che vorreste!
    Parole infinite, rese difficili per dimostrare solo le proprie tesi, senza per altro esporre quelle che si contrappongono. Esempio elevato di logica tomistica.

    Dite di ispiravi a San Pio X, ma di lui non in realtà lo oltraggiate, oltraggiate il cambiamento che ha dato alla Chiesa. La sua rivoluzione contro il potere di coloro che decretandosi teologi, attraverso la dialettica resa difficile si costruivano la loro "teologia" utile solo ai privilegi e allo ius primae nocts.
    Finisco con una impressione:
    Ho visto la celebrazione della domenica delle palme postata in questo sito, se è questo l'esempio di liturgia mi spiace, ma preferisco quella dei cattolici, contiene infiniti errori e parti vicine alla farsa.

    Mi riferisco tra le altre cosa a:

    1. Il colore liturgico, rosso all'inizio e viola durante la celebrazione;
    2. La celebrazione non inizia difronte ad altare, non consacrato e affacciato sul nulla, a cui il celebrante si rivolge con la stessa ossequènza tributata al Santissimo;
    3. Non ho capito perché, ad un certo punto, le persone si inginocchiavano per avere la benedizione dell'ulivo;
    4. Non ho capito da dove nasca l'uso di battere la porta con il Crocifisso, non mi è piaciuta, un Crocifisso (anche se solo il bastone) non si usa così;
    5. La passio, non era proclamata, o meglio cantata, con il gregoriano, ma biascicata quasi in silenzio.

    Ci sarebbero tanti altri "difetti" e mi chiedo dove stia la maestosità di una celebrazione che esprima il sacrificio di Nostro Signore?
    Attenti alle pagliuzze!
    (comunque non commentate per attaccare sullo Ius primae nocts, perchè so già di mio che non si tratta di deflorazione)

    Carlo.


    RispondiElimina
  3. Carlo, qui non è questione di volere condanne a tutti i costi, ma è questione di chiarezza e la Chiesa di oggi lo deve essere chiamando il male col proprio nome e appunto per questo, va condannato e il primo a farlo, dandoci questo esempio, è stato esattamente Gesù assieme ai primi Apostoli e tu dunque vorresti dire anche a Gesù che aveva “parole, forme prive di sostanza e condanne” come tu stesso hai detto? Leggi quello che dice S. Giovanni contro coloro che non portano l’insegnamento di Cristo. Anche S. Paolo ci esorta a CONDANNARE APERTAMENTE LE OPERE DELLE TENEBRE e nella Chiesa preconciliare vi erano giuste condanne a coloro che facevano parte della massoneria, perché questa setta è di origine diabolica, in quanto vuole distruggere il regno di Dio nelle anime, vuole far fuori il cattolicesimo. E secondo te, queste cose gravose sarebbero delle “pagliuzze”???? Ma ti rendi conto delle “travi” che hai detto?
    Per quello che riguarda la Liturgia antica non posso risponderti, perchè non sono un liturgista e spero che ti risponda qualcun altro.

    RispondiElimina
  4. Gli anonimi preferisco lasciarli nel loro brodino ristretto a rimenarsi le loro ideuzze di scarso livello.
    Quando noterò un po' più di cultura mi permetterò anche io di aggiungere qualcosa, se può servire..
    Ma le provocazioni dei vermi del web, mi disgustano perchè puzzano !

    RispondiElimina
  5. "Quando noterò un po' più di cultura mi permetterò anche io di aggiungere qualcosa, se può servire.."
    Grazie mille, credo che tu lo abbia già fatto!

    RispondiElimina
  6. Cultura qui??? AHAHAHAHAHAHAHHAHAHHAHAHAHAHAHAHAHH!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Beh, di solito certi narcisisti presuntuosi si sentono cotanto "acculturati" rispetto agli altri, ma non capiscono ancora che il Signore può fare diventare acculturati degli asini, come può fare diventare asini coloro che si sentono acculturati e questi tali non hanno ancora capito qual'è la vera cultura e Sapienza davanti a Dio e tutto ciò si nota ulteriormente nel commento dato dal "sapiente acculturato".... Ma evidentemente nei blog possono commentare solo acculturati come "l'esemplare sovrastante".

      Elimina
    2. ... Come Mardunolbo!

      Elimina
    3. .... Esatto!

      Elimina
    4. Sento molta puzza di vermi del web .....anche se qualcuno scrisse parole giuste, cioè che il Signore può far diventare asini gli acculturati e viceversa...
      Ogni tanto, come con Bergoglio, qualcosa di saggio brilla, per far confondere meglio le povere anime.
      Tali povere anime non avrebbero colpa se non leggessero e non si informassero, ma chi arriva qui ha modo di leggere e di informarsi , e la sua colpa è proprio di non leggere, non avere dubbi sulla sua ignoranza, ma di voler commentare ugualmente mostrando la propria presunzione ed orgoglio.
      Questo è il peccato che aumenta la colpa ed impedisce ogni giustificazione !

      Elimina
    5. Sento molta puzza di vermi del web .....anche se qualcuno scrisse parole giuste, cioè che il Signore può far diventare asini gli acculturati e viceversa...
      Ogni tanto, come con Bergoglio, qualcosa di saggio brilla, per far confondere meglio le povere anime.
      Tali povere anime non avrebbero colpa se non leggessero e non si informassero, ma chi arriva qui ha modo di leggere e di informarsi , e la sua colpa è proprio di non leggere, non avere dubbi sulla sua ignoranza, ma di voler commentare ugualmente mostrando la propria presunzione ed orgoglio.
      Questo è il peccato che aumenta la colpa ed impedisce ogni giustificazione !

      Elimina
    6. Per far confondere meglio le povere anime? Ma che stai dicendo? Innanzitutto, non tutte le persone possono leggere fiumi di cose per informarsi e questo non lo si può pretendere dagli altri, non tutti possiamo essere teologi, liturgisti, ecc., mentre tu che parli di "confondere le anime", non hai mai pensato invece che con il tuo sedevacantismo spinto le anime potresti confonderle proprio tu con quello che presumi di sapere??? Un conto è avere un dubbio sul Papa, un altro conto è averne la CERTEZZA. Pensa piuttosto se un bel Giorno, davanti a Dio venga fuori il contrario di quello che dici (DOTTRINA O MENO), sai che sorpresina ti ritroveresti? Non sei certamente tu a dover affermare con esattezza l'autenticità di un papato, perchè Dio non ha predisposto te per affermare davanti a tutti una cosa del genere, a quello ci deve pensare qualcun altro che sta più sopra di te e come ho già affermato precedentemente, un conto è il dubbio e un conto è esserne certi in assoluto. Mi sembra che la "troppa" dottrina ti abbia dato alla testa e ti ricordo anche che persino il demonio è un bravissimo teologo acculturato, molto più di te .... a buon intenditor ... La tua presunzione sta proprio nel continuare a dare addosso a chi non la pensa come te e ovviamente non parlo di dottrina perché quella è sicura, è certa, ma parlo del pericolosissimo sedevacantismo che è una lama a doppio taglio e cosa ben diversa sarebbe se tu dicessi che la pensi in quel modo e la finissi lì, mentre invece cerchi di inculcare alle persone il tuo modo di essere e di pensare e chi non la pensa come te significa che non è cattolico e viene tacciato come “verme del web” e altri titoli vari; chiaramente, escludo i provocatori anonimi. E gli orgogliosi saremmo noi mentre tu saresti umile? Meno male … Come diceva Totò:" Ma mi faccia il piacere!" Visto che ti reputi cotanto acculturato, almeno degnati di rispondere ai dubbi e alle domande (non affatto stupide) di Carlo in fatto liturgico. Forza gran teologo, vai!

      Elimina
  7. Meglio trans che neoc.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ho capito, stai sponsorizzando te stesso ....

      Elimina
    2. meglio buddisti che neocat.

      Elimina
    3. Ancor meglio cattolici.

      Elimina
    4. c'è sempre puzza di vermi -web che sono sempre anonimi....
      La puzza è forte !

      Elimina
    5. c'è sempre puzza di vermi -web che sono sempre anonimi....
      La puzza è forte !

      Elimina
    6. Meglio vermi che amebe....

      Elimina
  8. Ammazza che rispostina acculturata! Nemmeno avessi bestemmiato o detto un’eresia, ma per aver detto solamente “ancor meglio cattolici”, sempre “l'esemplare sovrastante”, il narcisista acculturato che vede il marcio dappertutto anche dove non c’è (eccetto che nel suo cervello pieno di cultura e dottrina), non è stato in grado di rispondere alle affermazioni - dubbi di Carlo in campo liturgico e alle affermazioni di sedevacantismo CERTO, perché ovviamente attraverso l’ “autorità conferitagli da Dio”, nella sua presunzione, è lui a decidere chi CERTAMENTE e in modo ASSOLUTO non è Papa, rispondendo che la puzza dei vermi del web è forte, ma è evidente che l’acculturato sente solo la puzza degli altri, senza sentire primariamente la sua che è di gran lunga peggiore e parla pure di presunzione, ma anche in quel caso la vede solo da una parte ma ahimè, non la vede ancor più dall’altra. Innanzitutto, cornacchiaccia nera, benché tu abbia un nickname risulti un semplice Anonimo come lo siamo noi e mi fa sorridere questo tuo affermare che “sono sempre anonimi”, perché anche tu lo sei allo stesso modo, in quanto non ti firmi col tuo vero nome e anche questa, è sempre una forma di anonimato: vedi che la “troppa” presunzione e cultura (o dottrina) ti ha dato alla testa, al posto di correggere le tue ridicolaggini e deviazioni mentali???? Non avevi forse detto anche che gli “anonimi” preferivi lasciarli nel loro brodino ristretto a rimenarsi le loro ideuzze di scarso livello e che quando avresti notato un po’ più di cultura ti saresti permesso anche tu di aggiungere qualcosa? Perbacco se lo hai fatto, hai ben contribuito! Grazie di nuovo per avere notato la nostra cultura, attraverso i tuoi interventi maggiormente acculturati rispetto ai nostri e per esserti immerso assieme a noi nel nostro brodino ristretto: buona nuotata ed essendo ormai dei nostri, ti auguriamo il benvenuto tra coloro che “hanno le loro ideuzze di scarso livello”, signor “so tutto io”! Almeno sii coerente con quello che dici e mi raccomando ... continua a nuotare con noi!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. http://apostatisidiventa.blogspot.it/2015/04/onore-al-merito.html#comment-form

      Elimina
    2. Gentile anonimo 1 maggio 2015 15:46, non vale la pena perdere tempo con chi, per principio, non vuole capire! E' come pulire il muso dell'asino: dopo un minuto è sporco come e peggio di prima!

      Elimina
    3. Purtroppo l'ho notato e hai ragione che non ne vale la pena quando c'è ottusità.
      "E' come pulire il muso dell'asino: dopo un minuto è sporco come e peggio di prima!" Bella questa frase, mi è proprio piaciuta perchè è azzeccatissima!

      Elimina
    4. Infatti, guarda l'altro moralista, giusto sopra, quanto è ottuso a capire le cose elementari. Poi questi qui si credono religiosissimi e abilitati a dettare sentenze su tutto e tutti. In realtà sono solo una cosa: ridicoli!
      Purtroppo si chiudono in un angolo ristretto di gente come loro, che li osannano a prescindere, e finiscono per credere di essere supereroi mentre, se si confrontassero con il mondo, si accorgerebbero di avere molte falle e moltissimo da imparare.
      Ma il mondo va così: c'è chi ama confrontarsi e vedere la realtà e chi, invece, si chiude nei giardinetti "anni '50" pensando che nulla è cambiato. E guai a contraddirli!

      Elimina
    5. Ha parlato il moralista dei trans che continua a parlare con se stesso, commentando da una parte e rispondendo dall'altra: è proprio ridicolo e sciocco!

      Elimina
    6. Cocco bello, io non sono affatto moralista poiché ti sei mostrato tu di esserlo. Moralista per giunta nel senso più deteriore del termine: di quelli che guardano alla pagliuzza del prossimo e non vedono se stessi...

      Elimina
    7. Vedi che sei sciocco e parli tu di travi, che ne hai fin troppe? Il mio non è moralismo, ma MORALE secondo l'insegnamento di Gesù e della Chiesa, cosa ben diversa dal moralismo. Parla da solo "minus habens"!

      Elimina
  9. Ottimo Gianluca, qui siamo a quota 60 commenti !
    Non l'avrei immaginato.
    Entrano come pesci i commentatori anonimi ! :-))
    La stimolazione delle cervici è a buon punto !

    RispondiElimina
  10. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.