Per la maggior Gloria di Nostro Signore cerchiamo persone disponibili ad eventuali Traduzioni da altre lingue verso l'Italiano. per chi si rendesse disponibile puo' scrivere all'indirizzo Mail: cruccasgianluca@gmail.com
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

sabato 5 febbraio 2011

Che cosa abbiamo perso?... What we have lost?...


Che cosa abbiamo perso? What we have lost?

(documentario in lingua originale con sottotitoli in italiano)


video-cronaca dei vastissimi cambiamenti e delle terribili distruzioni che hanno avuto luogo nella bimillenaria Chiesa cattolica dalla fine del Concilio Vaticano II, dal 1965, sino ad oggi.
David Allen White, cattolico fedele alla tradizione, professore di inglese presso l'Accademia Navale degli Stati Uniti d'America, ci accompagna nella rivisitazione di documenti che mostrano tale sfacelo, compiuto in pochi anni all'interno della cattolicità.

9 commenti:

  1. Che cosa abbiamo perso ? Proprio niente !

    RispondiElimina
  2. Voi modernisti no....
    non avendo in voi NULLA, come potreste perdere qualcosa?...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. tu sei una femmina, taci!

      Elimina
    2. Hahahahhahahhhhh.. molto molto divertente....

      Elimina
  3. State ancora parlando come fratelli?

    RispondiElimina
  4. Come disse Gesu': E' mio fratello e sorella chi fa' la volonta' di Dio.

    RispondiElimina
  5. Non solo NON ABBIAMO PERSO, ma abbiamo pure GUADAGNATO!!! Solo che voi, voltati verso il passato, non potete vederlo. Attenti, potreste trasformavi in statue di sale!!!!

    Ecco in sintesi cosa siete dalle opere che fate.

    Voi fomentate:

    1) Pietismo
    2) Madonnarismo
    3) Magicismo
    4) Superstizione
    5) Miracolismo
    6) Irrazionalismo
    7) Ignoranza
    8) Sentimentalismo
    9) Passatismo
    10) Fanatismo

    Siete contro:

    1) una comprensione personale della Bibbia
    2) una esegesi storica del Magistero (date letture massimaliste e fanatiche su tutto)
    3) una partecipazione viva nella Liturgia
    4) una visione dinamica della fede
    5) la testimonianza della Chiesa nel sociale
    6) una Chiesa intesa come "popolo di Dio"
    7) il dialogo ecumenico
    8) l'apertura alla società e alla cultura
    9) la valorizzazione dei carismi ecclesiali
    10) lo schieramento della Chiesa con gli ultimi, gli emarginati e i sofferenti.

    Questi decaloghi bene vi caratterizzano e fanno in modo che il vostro respiro sia decisamente settario.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tu sei un eretico protestante, sommerso fin sopra i capelli di tutte le peggiori scuole di pensiero filosofico e pseudo teologico insinuatesi nella Chiesa di Cristo da un secolo e mezzo a questa parte, ma che hanno apertamente preso piede da quando il "sapientissimo" Giovannone XXIII ha aperto le porte del gregge di Dio a cani e porci.
      Ideologizzato senza ritorno.

      Elimina
    2. questo sopra è un neocateco-carismatizzato della neo setta catto-protestante. Le sue frasi sono stupendamente chiare! Ebbravo il protestante,quindi, eretico...

      Elimina

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.