Per la maggior Gloria di Nostro Signore cerchiamo persone disponibili ad eventuali Traduzioni da altre lingue verso l'Italiano. per chi si rendesse disponibile puo' scrivere all'indirizzo Mail: cruccasgianluca@gmail.com
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

venerdì 20 marzo 2015

A CONSACRAZIONE AVVENUTA ATTENDIAMO ULTERIORI INFORMAZIONI PER ESPRIMERE UN GIUDIZIO, speriamo che non sia un altro Vescovo della linea gallicana della ex Fraternità San Pio X...



La Consacrazione del nuovo Vescovo è avvenuta, ora attendiamo l'omelia di Monsignor Williamson e la lettura del mandato Romano, del rito di Consacrazione, che riguarda in particolare e direttamente il Papato e l'incardinazione che da esso deriva per comprendere quali siano le motivazioni che hanno spinto Williamson a Consacrare un Vescovo, una cosa è certa ora nella chiesa in disordine non è in atto nessun potere di giurisdizione Papale in quanto la chiesa, causa l'eresia materiale ed assolutamente formale dei modernisti assassini della fede che hanno occupato tute le sedi della Chiesa Cattolica, è priva momentaneamente di un Pontefice Cattolico validamente ordinato secondo la fede Cattolica quindi, come ho affermato precedentemente, attendiamo le motivazioni prima di esprimere un giudizio completo dell'evento, una cosa si puo' plaudire è il fatto che un altro Vescovo validamente ordinato, al contrario dei vaticanosecondisti, potra' amministrare i Sacramenti validi della vera Chiesa Cattolica per la salvezza delle anime...
--------











































MONSEÑOR FAURE Y DOM TOMÁS RESPONDIENDO LAS PREGUNTAS DE LOS PERIODISTAS




26 commenti:

  1. E' certo ed evidente che con questa azione mons. Williamson si è distaccato ulteriormente dalla Fsspx gestita da mons. Fellay. Tale definitivo distacco pone il primo in una dimensione di differenza anche sostanziale dalle idee fellayane di continuità nella carica petrina degli attuali papi.
    Probabilmente è un segno di ripensamento su tutta la linea di Fellay e della comunità che lo segue tuttora. Certamente è un dato positivo che, data la situazione di totale smarrimento, tra i cattolici veri (di tradizione) sulla chiesa cattolica, venga nominato un nuovo vescovo con il vecchio, valido, rito e da un vescovo consacrato pienamente.
    Speriamo proprio che tale vescovo,( come altri hanno purtroppo fatto) nella solitudine di una chiesa disastrata, non ritorni poi a proferire scuse ed obbedienza a chi non può ricevere obbedienza essendo fuori dalla chiesa per ragioni di apostasia conclamata, manifesta e pertinace !

    RispondiElimina
  2. Ho notato nelle foto della cerimonia molte suore in prima fila. Anche questo è un segno che fa ben sperare che la comunità possa crescere !

    RispondiElimina
  3. E' certo ed evidente che con questa azione mons. Williamson si è distaccato ulteriormente dalla Fsspx gestita da mons. Fellay. Tale definitivo distacco pone il primo in una dimensione di differenza anche sostanziale dalle idee fellayane di continuità nella carica petrina degli attuali papi.
    Probabilmente è un segno di ripensamento su tutta la linea di Fellay e della comunità che lo segue tuttora. Certamente è un dato positivo che, data la situazione di totale smarrimento, tra i cattolici veri (di tradizione) sulla chiesa cattolica, venga nominato un nuovo vescovo con il vecchio, valido, rito e da un vescovo consacrato pienamente.
    Speriamo proprio che tale vescovo,( come altri hanno purtroppo fatto) nella solitudine di una chiesa disastrata, non ritorni poi a proferire scuse ed obbedienza a chi non può ricevere obbedienza essendo fuori dalla chiesa per ragioni di apostasia conclamata, manifesta e pertinace !

    RispondiElimina
  4. Speriamo, speriamo, però il nuovo vescovo ha rilasciato una dichiarazione (Leggi FDF) in cui esclude la sede vacante e in cui dice che la situazione con papa Francesco non è sostanzialmente diversa da quella con Paolo VI!!! Questa, proprio, non l'ho capita.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Scusate ma mi è sfuggita, dove posso trovare la dichiarazione di Faure?...

      Comunque anche senza leggerla posso immaginare. La linea ufficiale della cosiddetta "resistenza" è chiaramente ed esplicitamente ANTISEDEVACANTISTA, in questo non si discosta teologicamente da quella della Fraternità, anzi, ha anche una aggravante: perché la Fraternità ritiene che il signor Francesco sia papa legittimo e in modo coerente (sic) con questa idea vuole fare un accordo, mentre la "resistenza" afferma che Francesco è papa ma al tempo stesso istiga alla disobbedienza, in contrasto con il dogma cattolico secondo cui non ci si può salvare se non si sta sottomessi al papa.

      E' evidente che la posizione sedevacantista è la unica teologicamente sostenibile, e il libro di Carlo di Pietro "apologia del papato" lo illustra in maniera adamantina, ciò non toglie che con Lefebvre siamo tutti in debito, sedevacantisti e non, visto che senza di lui nessuno di noi avrebbe oggi i sacramenti, nemmeno quei sedevacantisti che lo denigrano con tanta ingratitudine...

      E lo stesso rispetto porto a monsignor Williamson, per la sua integrità e il suo coraggio, e gli sono grata per avermi cresimata, credo che la sua posizione teologica sia scorretta ma come possiamo giudicare, noi,senza sapere a quante pressioni è sottoposto oggi un vescovo, uno degli ultimi, o a quante è stato sottoposto Lefebvre, incluso (e forse soprattutto...) tra i suoi. Questi eroici ministri della chiesa hanno l'inferno intero contro, noi non possiamo nemmeno immaginarlo.
      Credo che invece che una critica spocchiosa (e non mi riferisco a questo blog e ai cari Gianluca e Annarita, penso piuttosto a certe penne avvelenate come quelle di Radio Cristiandad e similari...), credo che invece che un attacco, monsignor Williamson meriterebbe una preghiera. Che il Signore lo protegga e lo illumini, e grazie per avercelo lasciato in questo tempo di tremenda apostasia.

      Elimina
    2. E' evidente che la posizione sedevacantista è la unica teologicamente sostenibile, e il libro di Carlo di Pietro "apologia del papato" lo illustra in maniera adamantina

      Sublime...specie quando parla di Ratzinger

      Elimina
  5. http://stmarcelinitiative.com/concerning-the-episcopal-consecration-of-jean-michel-faure/

    RispondiElimina
  6. Sono arrivate le ulteriori informazioni...
    La Fraternità San Pio X «scomunica» Williamson

    Abbiamo un nuovo astro nel firmamento sedevacantista . Di sicuro apporterà benefici alla causa cattolica al pari dei suoi illustri colleghi. I precedenti d'altra parte non lasciano dubbi..

    RispondiElimina
  7. @ Angheran: Sono arrivate le informazioni, ma non sei informato!
    Né Williamson, né Faure vogliono essere sedevacantisti, almeno per ora.
    Ciò può apparire in effetti alquanto strano, ma è la realtà.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. "In effetti tutte le dichiarazioni di Mons. Williamson e di don Faure provano con evidenza che essi non riconoscono più le autorità romane se non in maniera puramente retorica".

      Hai ragione , ho letto male . Non riconoscono le autorità romane , ma non sono sedevacantisti , di bene in meglio , c'è una nuova categoria nella categoria..

      Elimina
  8. Ben detto, caro anonimo. Sono fanatici carichi di odio e burbanza, persone da ostracizzare.

    RispondiElimina
  9. l'Allampanato di Baviera22 marzo 2015 14:11

    Bravi , siamo fanatici del Magistero della Chiesa, di Cristo, della Santa Messa Romana e della Croce di Cristo per il Quale siamo pronti a dare la vita se ce Lo chiede.e voi chi siete i cristiani massonicamente correti? Quelli che per padre hanno il .... o siete i soliti marranucci che fiancheggiano volponi e lupacchiotti? Gli eletti sono pochi e tra loro certamente non ci sono i modernisti! Ucci ucci, sento odor di marranucci ...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. anche io sento odor di marranucci e di kipà bisunte in questi commenti allusivi a Maria S.ma ed ai fedeli cattolici....

      Elimina
  10. Seguite il Concilio Vaticano II e smettetela con le vostre beghe! Siete FUORI dalla Chiesa cattolica e conciliare!!!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. senti che parla il settario neocatecomunista...

      Elimina
    2. l'Allampanato di Baviera.22 marzo 2015 20:42

      Grazie a Cristo siamo fuori dalla setta conciliare lontano da quelli che nel triagio osannano non a Dominus Deus Sabbaoth bensì al signore dell'universo lo gnostico baphomet! Tenetevelo ben caro, noi ci teniamo stretti alla Santa Croce e alla Santa Vergine! Offrite i sacrifici della terra al "signore dell'universo" che vi ricompensera' come meritate! Vexilla regis ...

      Elimina
    3. La cosa divertente è che contate meno di scientology, mi chiedo dov'è il vostro dio che dovrebbe difendere le sue pecore (di cui avete assunto la posizione!). Ma è bene che siate ininfluenti nella società, le vostre ,per così dire, la farebbero solo regredire. Studiate meccanica quantistica o, per la maggior parte di voi, anche solo Topolino, perdereste meno tempo per una salvezza che è solo nella vostra testa da ignoranti

      Elimina
  11. Insomma qui tra le "galline sul comò", neocatecomunisti giudeofili e kipà-ntesta c'è una sarabanda d'odio mica da ridere.....proprio commenti velenosi ! Non sapendo che altro dire e per evitare di affogare nel loro veleno, lo buttano fuori.

    RispondiElimina
  12. Chi spara contro il Vaticano II bestemmia Dio!!!!

    RispondiElimina
  13. fra Macario del Preziosissimo Sangue23 marzo 2015 15:22

    Chi spara contro il Vat.II che ha "impugnato la verità conosciuta"(peccato contro lo Spirito Santo che non sarà mai perdonato come ci ha assicurato N.S.Gesu'Cristo) da' lode a Dio e ripara i peccati di eresie per la contraddizione di numerosi dogmi. Sta attento tu caro anonimo neomodernista isterico ... cerca di salvarti: la misericordia non arriva se non la si richiede pentiti.!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma pentiti tu e facci il piacere di far chiudere questo blog una buona volta!

      Elimina
  14. I sedevacantisti dicono: “Non abbiamo avuto veri Papi.”
    Il loro sentire può essere buono, ma il ragionare è cattivo.
    Mons. Richard Williamson ..

    Houston , abbiamo un problema ...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Bravo Angheran !!
      Hai messo nell’angolo questi quattro mentecatti che giocano a fare i sedevacantisti: sono ancora senza un (anti)papa e possono giusto andare a Verrua Savoia da quell’altro pazzo furioso di don Ricossa.

      Elimina
  15. fra' Macario del Preziosissimo Sangue.24 marzo 2015 11:32

    Caro Anonimo un po' isterico, ti ringrazio per il consiglio, andrò subito a confessarmi da un vero sacerdote ordinato da un vero vescovo, e come penitenza pregherò per te, la tua famiglia e per la tua conversione con i salmi LVII, CVIII, CXXXIX, cantando "Vexilla Regia prodeunt ..." e visto che oggi è la festa di San Gabriele Arcangelo, protettore delle comunicazioni, preghero' perché il Signore faccia sorgere altri mille blog come questi. ! Sta sereno e riposa in pace. Che il Signore ti dia luce! Ave Maria.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Bravissimo, fra' Macario del Preziosissimo Sangue!!! Mi unisco a voi in questa preghiera. Questo anonimo é biblico: stultorum infinitus est numerus - Ecclesiaste (I, 15).

      Elimina

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.