Per la maggior Gloria di Nostro Signore cerchiamo persone disponibili ad eventuali Traduzioni da altre lingue verso l'Italiano. per chi si rendesse disponibile puo' scrivere all'indirizzo Mail: cruccasgianluca@gmail.com
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

mercoledì 17 aprile 2013

Così Bergoglio sul conciliabolo: "Non vogliamo cambiare"... Rispediamo al mittente rispondedogli: "NEANCHE NOI VOGLIAMO CAMBIARE" rispetto al conciliabolo...

"...mi sembra di sentire la voce di tutti quei Papi a partire da Gregorio XVI, Pio IX, Leone XIII, San Pio X, Benedetto XV, Pio XI, Pio XII, che dicono: «Di grazia, di grazia, che state facendo dei Nostri insegnamenti? Della Nostra predicazione? Della Fede cattolica? La state abbandonando? La state lasciando sparire da questa Terra? Di grazia, di grazia, continuate a conservare questo tesoro che vi abbiamo dato. Non abbandonate i fedeli! Non abbandonate la Chiesa! Continuate la Chiesa!"
(S.E.R. Mons. Marcel Lefebvre, 1988)


Cosi' il "Vescovo Bergoglio" durante la sua omelia dove ha "pregato" per il suo predecessore, compagno di merende, "abdicante" Ratzinger:

"Per dirlo chiaramente: lo Spirito Santo ci dà fastidio. Perché ci muove, ci fa camminare, spinge la Chiesa ad andare avanti. E noi siamo come Pietro nella Trasfigurazione: ‘Ah, che bello stare così, tutti insieme!’… ma che non ci dia fastidio. Vogliamo che lo Spirito Santo si assopisca… vogliamo addomesticare lo Spirito Santo. E quello non va. Perché Lui è Dio e Lui è quel vento che va e viene e tu non sai da dove. E’ la forza di Dio, è quello che ci dà la consolazione e la forza per andare avanti. Ma: andare avanti! E questo da fastidio. La comodità è più bella. Oggi sembra che siamo tutti contenti per la presenza dello Spirito Santo, ma non è vero. Questa tentazione ancora è di oggi. Un solo esempio: pensiamo al Concilio. Il Concilio è stato un’opera bella dello Spirito Santo. Pensate a Papa Giovanni: sembrava un parroco buono e lui è stato obbediente allo Spirito Santo e ha fatto quello. Ma dopo 50 anni, abbiamo fatto tutto quello che ci ha detto lo Spirito Santo nel Concilio? In quella continuità della crescita della Chiesa che è stato il Concilio? No. Festeggiamo questo anniversario, facciamo un monumento, ma che non dia fastidio. Non vogliamo cambiare. Di più: ci sono voci che vogliono andare indietro. Questo si chiama essere testardi, questo si chiama voler addomesticare lo Spirito Santo, questo si chiama diventare stolti e lenti di cuore."
-------------------------------------
Riproponiamo la vignetta di Baronio, quanto mai descrittiva dello spirito di testardaggine con cui si continua imperterriti, negando ogni evidenza, ad esaltare un concilio che ha ridotto la Chiesa ad un cumulo di macerie...
 http://1.bp.blogspot.com/-qmpq8WhsPYU/UQ-MszscFgI/AAAAAAAAA0c/tKtDltJemrQ/s1600/CONCILIO.jpg

Che dire di queste ridicole e bugiarde affermazioni sullo Spirito Santo?
Forse che la Terza Persona della Santissima Trinità avrebbe suggerito di Cambiare la Messa con il pestifero e oltraggioso Novus Orror Missae?
Forse che la Terza Persona della Santissima Trinità avrebbe suggerito di praticare l'eretica "libertà religiosa" conciliare?
Forse che la Terza Persona della Santissima Trinità avrebbe suggerito l'eretica collegialità?
Forse che la Terza Persona della Santissima Trinità avrebbe suggerito di cambiare tutti i catechismi della vera Chiesa Cattolica con le dottrine eterodosse dei numerosi Vescovi, usurpatori in quanto modernisti condannati?
Forse che la Terza Persona della Santissima Trinità avrebbe suggerito l'ecumenismo, satanico, massonico, partorito da menti corrotte durante il conciliabolo?
Forse che la Terza Persona della Santissima Trinità avrebbe suggerito di eleggere quei due assasini della Fede che erano il buontempone di Bergamo e il corrotto di Brescia, che erano Giovannone e Paolo VI?
Forse che la Terza Persona della Santissima Trinità avrebbe suggerito di approvare delle sette eretiche, come il Cammino Neocatecumenale?
Forse che la Terza Persona della Santissima Trinità avrebbe suggerito di affossare il Messaggio della Madonna a Fatima?
Forse che la Terza Persona della Santissima Trinità avrebbe suggerito di entrare in collaborazione coi poteri luciferini di questo mondo?
Forse che la Terza Persona della Santissima Trinità avrebbe suggerito di rinnegare gli insegnamenti di Nostro Signore, ordinando di sovvertire la dottrina cattolica, per addomesticarla e renderla piacevole agli eretici, agli scismatici, e agli anticristi nemici di Gesù e e della Chiesa Cattolica Romana?
Forse che veramente la Terza Persona della Santissima Trinità avrebbe suggerito di rovesciare al suolo la sacrosanta Liturgia cattolica, diffondendo il rifiuto dell'Adorazione di Dio, sopprimendo l'atto di INGINOCCHIARSI DAVANTI A DIO?

LO SPIRITO SANTO NON SUGGERISCE CIO' CHE E' CONTRO DIO, E CONTRO GLI INSEGNAMENTI DI CRISTO, E CONTRO LA TRADIZIONE DELLA CHIESA!!
L'elenco di quello che lo Spirito Santo avrebbe "detto di fare", sempre secondo "Bergoglio", potrebbe ancora andare avanti, ma ci fermiamo qui.

Una cosa è certa: questi personaggi dimostrano ANCORA DI PIU' LA LORO PERTINACIA nel professare le menzogne conciliari che hanno prodotto "visibilmente" la falsa Chiesa Conciliare. Forse un giorno scopriremo se questi signorotti siano o no veramente Pontefici, Cardinali, Vescovi o preti veramente consacrati e aventi in loro l'Autorità divinamente assistita. Una cosa è certa, il dubbio rimane evidente e operante sempre di più. Per adesso ci limiteremo a stare alla larga da questi bugiardi che distorcono gli sfasci conciliari, che sono evidentissimi, con le loro fantomatiche affermazioni sullo Spirito Santo, che avrebbe prodotto la falsa Chiesa nata nel Concilio...
Secondo Bergoglio noi saremo testardi stolti e duri di cuore, ebbene lo ringraziamo di cuore di quello che ci dice, difatti noi siamo duri di cuore, stolti e testardi verso le sue cieche affermazioni contro i Tradizionalisti integrali, e gli diamo un suggerimento: "SE NE VADA A FARE LA CALZETTA INSIEME AL SUO AMICO ABDICANTE ED EMERITO MODERNISTA, E SI LEVI DI MEZZO". Difatti di queste affermazioni anticattoliche siamo stufi...

4 commenti:

  1. Se "Francescone" potesse leggere questo articolo, forse si stupirebbe negativamente del linguaggio usato nei suoi confronti: un linguaggio talmente diretto e talmente privo di rispetto umano, perfino nei confronti del "Vescovo di Roma", che non viene mai usato neanche dai più "testardi, stolti e tardi di cuore" (direbbe lui) fra i tradizionalisti.

    Eh, ma noi siamo dei "tradizionalisti" un po' particolari: noi veniamo DALLA CHIESA CONCILIARE, ne abbiamo assaporato per anni tutto il veleno spirituale, ne abbiamo sperimentato tutta la Fede fallimentare, e ne abbiamo contratto come un morbo il linguaggio duro e sprezzante, di cui i "fratelli protestanti" (oggi dichiarati "cattolici" ed inviati nelle piazze a predicare) sono degli splendidi insegnanti.

    Pertanto il nostro linguaggio, di fronte a cui tanta gente continua a stracciarsi le vesti, è quello della Chiesa conciliare, perciò è esattamente quello che a questa gente accecata dal conciliarismo compete ricevere.

    Oltretutto, se con i piccoli nella Fede siamo più dolci e comprensivi, come è giusto che sia secondo Carità e Prudenza, con questi "grandi della Fede" (ai quali molto è stato affidato e ai quali "sarà chiesto molto di più"), nessuno sconto va fatto, ma vanno apostrofati secondo la gravità dei loro errori, inseguiti in modo pertinace ed impenitente, e secondo la terribile responsabilità della salvezza o della dannazione delle anime ad essi affidate, di cui dovranno rispondere davanti a Dio.

    RispondiElimina
  2. Sono d'accordo !
    la ...cosa si può dire? La protervia e sicumera con cui si OSA giustificare il proprio operato TOTALMENTE DIFFORME dalla Tradizione e quindi dal Magistero autentico, tirando in ballo lo Spirito Santo, sanno quasi di bestemmia...
    Voglio supporre che vi sia una convinzione profonda in quel che dicono e dice Bergoglio, viziata da quel "sentire" di emotiva giustificazione che dovrebbe far paura a tutti i fedeli cattolici.

    Se Pietro e gli Apostoli avessero "sentito" emotivamente non avrebbero fatto quel che hanno fatto.(dopo la Pentecoste; prima infatti erano abbastanza emozionali!)

    Se a Fatima Lucia Dos Santos avesse "sentito" emotivamente,non sarebbe andata suora pronunciando voti perpetui e rimanendo reclusa in convento con il permesso di parlare limitato solo a personaggi elevati.

    Se tutti i santi avessero "sentito" emotivamente, la loro emozione sarebbe ben presto cambiata con le circostanze della vita e non avrebbero sofferto come hanno sofferto.

    Non è il "sentire" che giustifica ! Quante volte il demonio ci fa "sentire" il suo "giusto"?

    Qui siamo all'inversione della razionalità e della fede concreta...Qua dallo pseudo-papa in giù si vive di emozionalismi e di giustificazionismo alle eresie ed aberrazioni conciliari!

    Fuggire da simili personaggi!
    Ma cosa fare per far capire a quanti più possibili la drammaticità in cui cade la Chiesa che è rimasta cattolica, ma procede verso la rovina scellerata dell'ecumenismo ?

    RispondiElimina
  3. Concordo su tutto.
    Personalmente, dopo l'elezione di Bergoglio, e dopo le continue menzogne che ci sono state propinate su di lui in Chiesa, nonostante basti fare un rapido giretto su internet per rendersi conto della sua "cattolicità" (emblematiche quelle in cui si fa imporre le mani dai pastori protestanti), ho preso la decisione definitiva di andare solo più d'ora innanzi alla messa di San Pio V, e di non ascoltare più quanto dice tale personaggio (ho anche dovuto fare centinaia di chilometri in due giorni per trovare un triduo pasquale celebrato secondo il rito antico).
    Sono veramente nauseato di queste continue mistificazioni della realtà.
    Perdonate se intervengo poco in questo periodo, ma lavorando in un caf sono proprio nel picco dell'attività. Forse a settembre sarò un po' più libero.
    Un saluto a tutti.
    Albino

    RispondiElimina
  4. Forza Albino!
    Anche tu tra i pochi, ma tiriamo avanti, come vedi.
    La "resistenza" cattolica alle mistificazioni sembra che aumenti.

    Bergoglin bergoglietto sta dando una spallata energica ai meno convinti e di questo ringraziamo la Divina Provvidenza che sta facendo capire ancor più a quelli che vogliono capire, dove sia ora la Chiesa Cattolica e dove sia ora officiata la S.Messa !

    L'elezione dell'episcopo italo-argentino a Roma, al contrario di una jattura, è il segno più evidente del degrado.
    L'abbandono dello Spirito, ai voti e decisioni solo umane macchiate di diplomazia ed astuzie, è palese.

    Grazie a dom Guerard del Lauriers che tanti anni fa osò proporre una teoria (che sollevò lo sdegno e la paura anche in Lefebvre) che sta rivelandosi realtà pratica.
    Secondo il sistema galileiano adottato nel campo scientifico ovunque,per chiunque e per qualsiasi realtà, una teoria diventa valida nel momento in cui i suoi presupposti si possono realizzare in laboratorio.
    Il "laboratorio" è la realtà della chiesa attuale. La teoria si è dimostrata valida.

    Che il Signore illumini tutti noi che vaghiamo dispersi nel dubbio, compresi i confratelli della FSSPX.

    RispondiElimina

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.