Per la maggior Gloria di Nostro Signore cerchiamo persone disponibili ad eventuali Traduzioni da altre lingue verso l'Italiano. per chi si rendesse disponibile puo' scrivere all'indirizzo Mail: cruccasgianluca@gmail.com
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

sabato 1 settembre 2012

Monsignor Williamson: "Amici, preparatevi a combattere per la Fede dall’interno delle vostre case. Fortificate le vostre case".

 Commenti settimanali di
di S. Ecc. Mons. Richard Williamson
Vescovo della Fraternità Sacerdotale San Pio X

  1 settembre 2012

Sei condizioni

In una lettera ufficiale del 18 luglio ai Superiori di Distretto della Fraternità San Pio X, il suo Segretario generale ha reso note le sei “Condizioni” per ogni futuro accordo tra la FSSPX e Roma.
Esse sono state fortemente dibattute dai 39 capitolari ai primi di luglio e dimostrano sicuramente un’allarmante debolezza da parte dell’insieme dei capi della Fraternità.

La prima “condizione irrinunciabile” è la libertà per la Fraternità di insegnare l’immutabile verità della Tradizione cattolica e di criticare i responsabili degli errori del modernismo, del liberalismo e del Vaticano II. Buona e giusta. Ma si noti come la visione del Capitolo sia cambiata rispetto a quella di Mons. Lefebvre. Non più “Roma deve convertirsi perché la verità è assoluta”, ma ora semplicemente “La FSSPX chiede, per se stessa, la libertà di dire la verità”. Invece di attaccare il tradimento conciliare, adesso la FSSPX vuole che i traditori le diano il permesso di dire la verità? “Oh, qual caduta fu quella!”

La seconda condizione consiste nell’utilizzo esclusivo della liturgia del 1962. Anche questa, buona e giusta, tenuto conto che la liturgia del 1962 non è quel tradimento della fede costituito dalla liturgia conciliare imposta da Roma dal 1969 in poi. Ma non stiamo vedendo come Roma si prepari ad imporre, questo dicembre, alle Congregazioni tradizionali sottomesse alla sua autorità, un “mutuo arricchimento” del Messale , che mischia Tradizione e Novus Ordo? Una volta che la FSSPX fosse sottomessa a Roma, perché dovrebbe essere più protetta?

La terza condizione chiede la garanzia di almeno un vescovo. Qui il punto chiave è: chi lo sceglierà? Lettori, nel testo di ogni futuro “accordo” con Roma, andate subito al paragrafo che parla della nomina dei vescovi. Nel 1988, Roma propose a Mons. Lefebvre di presentare una selezione di tre candidati, dai quali sceglierne uno. Roma li rigettò tutti e tre. Quand’è che la gente capirà questo? I cattolici devono lottare e combattere in questa guerra titanica tra la religione di Dio e la religione dell'uomo.

La quarta condizione auspica che la Fraternità abbia tribunali suoi propri di prima istanza. Ma se tutti gli altri tribunali a livello più alto sono della Chiesa ufficiale e possono annullare le decisioni di grado inferiore, quale sarà la forza giuridica delle decisioni cattoliche assunte dai tribunali della Fraternità?

La quinta condizione auspica l’esenzione delle case della FSSPX dal controllo dei vescovi diocesani. Incredibile! Per quasi 40 anni, la FSSPX ha combattuto per salvare la Fede, proteggendo la vera pratica di essa dall’interferenza dei locali vescovi conciliari, ed ecco oggi arriva il Capitolo generale a meramente auspicare l’indipendenza da essi! Cari lettori, la FSSPX non è più quello che era. È in mano a persone alquanto diverse da Mons. Lefebvre!

La sesta ed ultima condizione auspica una Commissione da costituire a Roma e che abbia cura della Tradizione, tramite una forte rappresentanza proveniente dalla Tradizione, ma “dipendente dal Papa”. Dipendente dal Papa? Ma i papi conciliari non sono stati i caporioni del conciliarismo? Il conciliarismo, non è più un problema?

In conclusione, queste sei condizioni sembrano molto gravi. A meno che i capi della Fraternità non vengano fuori dal sogno di pace con la Roma conciliare, che queste condizioni sembrano manifestare, l’ultimo bastione mondiale della Tradizione cattolica rischia di trovarsi sulla strada che lo porta ad arrendersi ai nemici della Fede. Forse i bastioni sono antiquati.

Amici, preparatevi a combattere per la Fede dall’interno delle vostre case.  Fortificate le vostre case.
  
Kyrie eleison.

Londra, Inghilterra

86 commenti:

  1. ovviamente completamente d'accordo i cattolici non devono chiedere il permesso di annunciare la Verità e di difendere la Fede, questo diritto ce lo abbiamo naturalmente perchè c'è stato dato dal Signore..niente paura e nessun rispetto umano!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono in piena sintonia.

      Elimina
    2. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

      Elimina
    3. Tranquillo Alberto. Qui tranne me e forse un altro non ti capiscono. E infatti ti danno risposte completamente sfasate (vedi la risposta 2 settembre 21:57).
      Comunque secondo me fai bene da cantargliele. Almeno si rendono conto che tutto il resto del mondo non la pensa di certo come loro!

      Marco-Marcus

      Elimina
  2. Anche i Padri fondatori della nuova chiesa relativista stanno morendo; il giovane clero è abbastanza distante dalle ideologie e dalle correnti di pensiero del XX secolo,
    è ora che anche la Fraternità san Pio X si sottometta a "Roma"

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì certo... "il giovane clero è abbastanza distante dalle ideologie e dalle correnti di pensiero del XX secolo": infatti è talmente distante che è passato abbondantemente "oltre", considerato che le basi strettamente cattoliche non le ha nemmeno più, perchè gli sono state negate in sede di prearazione teologica in Seminario.

      E se "i padri fondatori" dello sfascio conciliare stanno morendo il danno che hanno fatto però rimane, ed è permanente (per ovvi motivi che non serve certo spiegare).

      Quindi, OGGI PIU' CHE MAI, la San Pio X deve restare alla larga da Roma, tenendosela lontano come fosse la peste.

      Elimina
  3. Per ora la Fraternità fa bene a tenere lontano Williamson. Saggia decisione.
    Alberto

    RispondiElimina
    Risposte
    1. per ora cosa?
      la Fraternità ha 42 anni, Mons Williamson è un Vescovo della stessa dall'88 come gli altri 3...non riesco a capire il senso stupido della tua frase, la saggia decisione andrà bene fino al giorno dell'accordo in via uffiaciale?
      Sei ridicolo, hai letto l'articolo riguardante l'affare Fellay-Krah? Li non hai commentato nulla!!! torna a scrivere i tuoi commenti su i blog che frequentavi prima di ieri, oppure le mezze frasi che scrivi giustificale con qualcosa di significante.
      CZC

      Elimina
    2. Alberto NON E' ridicolo è una persona che ha una sua dignità e comunque non sputa veleno e sentenze come voi! Non riuscite proprio a non essere acidi come vecchie zitelle... Lei poi CZC pare essere peggio di tutti messi assieme! Bella testimonianza cristiana !!!

      Marco-Marcus

      Elimina
    3. Albino Mettifogo3 settembre 2012 10:39

      Con me però l' ha fatto a proposito delle "evidenze scientifiche" (leggersi qualche post prima per credere), come sono stato trattato come bugiardo e ipocrita anche dall' altro anonimo che affibia patenti a tutti, perfino al povero Tenco che ha il solo difetto di essere una persona mite e che mai replicherà agli insulti. Anch' io, che come lui sono un semplice frequentatore di questo blog, di fronte a queste cose mi sono ritirato. Cedo alla violenza bruta, perchè contro la forza ragion non vale.
      Albino

      Elimina
    4. @ CZC: avevo espresso delle opinioni sul caso Krah ma sono state cancellate dal censore, quel censore che tu invochi spesso. Come vedi hai parlato per l'ennesima volta a vanvera.

      @ Albino: sono stato fermo nella risposta perchè se si parla di scienza si deve essere rigorosi e non si può contrapporre a prove sperimentali delle credenze senza riscontro.

      Alberto

      Elimina
    5. Albino Mettifogo3 settembre 2012 17:21

      Già, l' ho visto Alberto. Mi ha prima trattato come un idiota, per arrivare poi ad esprimere lo stesso mio concetto in altri termini. Davvero un bell' esempio di rigorosità. E mi scuserà se io, pur amando la scienza, sono ancora cattolico e ho ancora fiducia nell' intervento della Madre Celeste, e pertanto credo tanto nell' apparizione di Lourdes, quanto a quella di Fatima.
      E vorrà perdonarmi se presto ancora fede all' episodio del Vangelo in cui Gesù calma il mare di Galilea in tempesta, tanto da far dire ai suoi discepoli "Chi è dunque costui, cui pure il vento e il mare obbediscono?", onde per cui credo ancora che tutti i fenomeni naturali, ancorchè spiegati scientificamente, accadono perchè Dio li vuole o li permette.
      Ma forse per lei, che pure si ritiene cattolico, anche queste sono solo credenze senza riscontro.
      Mi faccia almeno un favore: taccia, perchè tentare ancora di giustificare un atteggiamento inqualificabile come quello che lei ha usato con me (e non solo con me) è cosa assolutamente vergognosa e io, francamente, ho di meglio da fare che venire in un blog a farmi insultare dal benpensante di turno.
      Albino

      Elimina
    6. Mi sembra che Albino sia abbastanza confuso.

      Nell'ambito della scienza entra tutto quello che è sperimentabile, verificabile e analizzabile nelle modalità proprie alla scienza. Ossia se io prendo dell'acqua e la metto a bollire, ogni volta che la prendo e la faccio bollire constato che evapora.
      I fatti descritti dai vangeli non sono analizzabili-riscontrabili-verificabili dalla scienza perché ordinariamente un uomo che cammina sulle acque affonda e le apparizioni della Vergine (ammesso che siano vere e non frutto di nevrastenìa singolare o collettiva) non sono trattabili alla strega di un pentolino che bolle al fuoco. E' per questo che si dice che non sono scientifiche, senza per quesot dire che non sono vere. La stessa resurrezione di Cristo non è scientifica.

      Ma un cervello tradizionalista - abituato a ragionare in modo molto elementare (lo abbiamo visto pure con la questione gay) dirà subito che la scienza è contro il cosiddetto soprannaturale o contro la morale.

      Alberto nella sua osservazione (3 settembre 16,54) ha perfettamente ragione!

      I benpensanti non sono certo gli altri, con questi presupposti, ma la maggioranza dei tradizionalisti che fanno un mucchio di cortociruiti logici (per ignoranza e fanatismo)!

      Luca

      Elimina
    7. Caro Alberto, quel CZC mi sa che ragiona in modo patologico!

      Elimina
    8. Anonimo01 settembre 2012 22:34 bisogna vedere come annunciate la cosiddetta "verità"! Se lo fate come avviene su questo blog, mettendo alla berlina vivi e morti, con le armi spuntate della polemica fine se stessa, dandovi ragione sulle frasette elementari del catechismo di Pio X (senza approfondirle e verificarle, per carità!), compatendovi e sognando il passato, credo che sarete (e siete!) ampiamente marginalizzati.
      Anche il pazzo che dice a se stesso, nelle 4 mura di una cella di manicomio, di essere Napoleone, crede di esserlo davvero e di ammettere una solare VERITA' alla quale NESSUNO deve osare opporsi! Attenti a non fare quella fine...
      Luca

      Elimina
    9. Pio X è San Pio X e per i Tradizionalisti come noi ( "sognanti il passato"... che ci diamo ragione sulle "frasette elementari del catechismo" ecc... ) per noi dicevo fa la differenza anche il linguaggio; ed a parte il tuo che non mi sembra troppo forbito ti chiarisco subito che mi sento proprio come asserisci tu uguale al quel "pazzo che crede davvero ed ammette una solare?! (volevi forse dire sola) Verità ( che in effetti può essere una sola o se preferisci solare...)
      Il patologico ( in termini scientifici credo intendavate )
      CZC

      P.s. qundo affermi che il cervello tradizionalista ragione in maniera molto elementare non ci offendi mica...cerchiamo di essere umili perchè Gesù ci ha avvisati in vari modi su questo come sul fatto di non dare del pazzo a chichessia perchè altrimenti pecchi gravemente.

      Elimina
    10. Albino Mettifogo3 settembre 2012 22:51

      Per Luca:
      è comodo fare un commento (pieno di ovvietà, peraltro) mettendo in bocca agli altri cose che non hanno mai detto, nè pensato ("un cervello tradizionalista - abituato a ragionare in modo molto elementare- dirà subito che la scienza è contro il cosiddetto soprannaturale o contro la morale"). L' ha fatto anche Alberto, per questo ho criticato il suo modo di agire.
      Se poi mi dice che "certe manifestazioni non sono scientifiche, senza per questo dire che non sono vere", affermazione che condivido, mi aspetterei, come minimo, che ripetesse il medesimo concetto anche a tutti quegli scienziati (e a diversi frequentatori di questo blog) che negano a priori la realtà di ciò che non possono dimostrare scientificamente, e che fanno della scienza il loro dio, volendo poi obbligare tutti ad obbedire alle sue leggi e regole (esattamente come lei e molti altri accusate di fare ai cattolici tradizionalisti).
      Io personalmente non ho mai affermato che credo a priori a tutte le visioni e a tutte le apparizioni, ma a quelle certificate come tali dalla Chiesa, sì (se non per regione scientifica, almeno per fede).
      Ma lei, Luca (come Alberto e molti altri, del resto) ha fatto TUTTI i suoi interventi qui dentro partendo dal presupposto che TUTTI i frequentatori di questo blog sono persone piene di ignoranza e fanatismo. Non si è neppure posto il problema che magari potessero esserci anche individui che provano interesse per gli argomenti trattati senza per questo mettersi il paraocchi davanti. E' partito in quarta anche lei ad insinuare tutto il male possibile.
      Questo è un atteggiamento presuntuoso e che proprio non posso sopportare. Ribadisco e confermo, pertanto, quanto ho scritto prima, volgendo anche a lei la richiesta che ho fatto ad Alberto.
      Albino

      Elimina
    11. il problema di queste persone nel confrontarsi con la religione cattolica è più serio di quanto sembri dalle loro apparenti frasi provocatorie!!
      perchè sanno che mette in pericolo il loro pensiero relativista
      perchè o si è con Cristo o si è contro.
      in questi decenni c'è stato un abbassamento della fede tale da poter dare spazio pubblico alla loro ordinaria follia, vedi l'immoralità sessuale.
      però finche il cattolicesimo tradizionalista resta tra poche anime non c'è problema, loro sanno che il danno irreparabile ci sarebbe se il numero dei fedeli aumentasse!! per questo che odiano la Messa di sempre in generale e la dottrina tutta.insomma qualunque cosa gli venga detta è un duro colpo essendo che nella vita di tutti i giorni sono coccolati dal relativismo per questo si sfogano più o meno educatamente!
      manu

      Elimina
  4. non esageriamo non sono vere le altre religioni, l'unica vera è quella cattolica.
    Marco

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma Dio sta al di sopra della religione e al di sopra della verità stessa!

      Elimina
  5. Anonimo delle 18,49: forse non sai quel che dici.
    Dio è la Verità.
    La religione è il rapporto con Dio.
    Per noi cristiani la verità è rivelata dal Figlio di Dio fatto carne, quindi il rapporto con lui è definito da lui.
    Non confondiamo quello che è chiaro e definito.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. No Dio è oltre ad ogni concetto di verità che l'uomo puo' intuire altrimenti è riducibile ad idolo e non è più Dio. Essendo al di sopra di ogni concetto di verità (poiché è l'assoluto trascendente altrimenti non è Dio) è pure al di sopra di ogni concetto di religione che aiuta didatticamente per portare l'uomo ai margini di questa assoluta trascendenza. Se viceversa si ritiene che le cose umane esprimano al meglio le cose divine allora si inizia ad abbassarlo fino a renderlo idolo. A quel punto la Chiesa - pur nominando teoricamente Dio - è sufficiente a se stessa. E' questo che ha portato il clero a crollare dal vaticnao II (perché era già crollato prima). A monte quindi c'è un concetto non di Dio ma di idolo.

      Elimina
    2. Caro Anonimo delle 03:16,
      mi permetto di chiederle:
      ha mai sentito parlare dell'Ens Unum, Verum, Bonum?
      Se sì, lei saprà che non sono mie opinioni personali, ma concetti universali. Saprà anche certamente che il termine Religione, usato nei commenti precedenti è alquanto generico e indistinto. Bisogna pertanto separare le religioni naturali, dove gli uomini tentano di innalzarsi al trascendente, da quelle rivelate, come il cristianesimo, dove è il Dio trascendente e personale a rivelarsi all'uomo. Poiché l'oggetto del rivelarsi di Dio è se stesso e non potendo Dio dire altro che la Verità senza contraddirsi, essendo veritiero, e quindi buono, ne consegue che non può esistere altra verità all'infuori di Dio. Diversamente Dio non sarebbe più l'Uno, l'assoluto, il trascendente, ma un secondo, relativo e dipendente.
      Non vedo cosa c'entrino gli idoli, la chiesa, il vaticano II in questo discorso tanto semplice e oggettivo.

      Elimina
  6. @ Albino: mi spiace aver colpito la tua sensibilità ma mi piacerebbe sentirti offeso anche quando, semplicemente esponendo delle opinioni, si viene definiti mentecatti o froci. Ma forse se non lo dicono a te non è importante.
    Alberto

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Quoto Alberto su tutta la linea!!!

      Marco-Marcus

      Elimina
    2. Il fatto è: come si fa a fare una discussione serena se i gestori del blog iniziano a partire in quarta? LORO PARTONO IN QUARTA facendo tutte le accuse possibili e immaginabili!
      E nessuno di quelli che qui si scandalizza - come Albino - dice: "siate prudenti! Non potete fare di tutta l'erba un fascio... ecc.".
      Il fanatismo parte proprio da loro e da quelli che li sostengono iniziando ad etichettare la gente come "froci" "contro natura" "modernisti" "pervertiti" e via di questo passo. Ma contro questa gente tutti tacciono perché sono "illibati cattolici" (e magari vanno a trans la notte) no???
      Svegliatevi! Luca

      Elimina
    3. Mi esprimo meglio (a scanso di equivoci): quelli che si stracciano tanto le vesti mi hanno sempre insospettito e ci vado prudente prima di dar loro credito. Abbiamo visto anche sacerdoti molto esigenti e morali (in pubblico e a parole) che poi a livello personale erano un disastro e qualcuno di loro fu pure condannato per pedofilia. E dobbiamo meravigliarci se troviamo cose analoghe nei moralizzatori della Chiesa cattolica? Per questo ho sempre insistito che questi avessero prudenza ma è come parlare ad un sordo...
      Luca

      Elimina
    4. per chi non lo avesse ancora capito Marco-Luca-Alberto-Marcus sono la stessa persona!!!ciaoooo..

      Elimina
    5. Non è affatto vero!

      Elimina
  7. Albino Mettifogo4 settembre 2012 09:56

    Per Alberto, Marco, Marcus, Luca:
    premesso che non spetta a me rispondere sul perchè i gestori del blog agiscano così, io posso solo rendere una testimonianza basata su quanto ho visto accadere nel corso dell' ultimo anno, cioè da quando frequento questi lidi.
    E cosa ho visto? Che molte volte le loro risposte pesanti sono arrivate in conseguenza di interventi di persone che entravano in questo blog al solo scopo di gettare fango e provocare. Logico quindi che, ciò avvenendo molto spesso, siano divenuti diffidenti. Avete mai provato voi ad essere perseguitati da tutti solo perchè esprimete concetti che non sono in linea con il pensiero comune? Solo per aver avuto il coraggio di esprimere chiaramente le vostre opinioni? Direi di sì, dato che vi dà tanto fastidio il comportamento dei gestori del blog.
    Ma io vi garantisco che con chi è entrato qui dentro con umiltà e semplicità (come il sottoscritto), non è mai accaduto nulla del genere. E le risposte che hanno dato sono sempre state perfettamente in linea con la fede cattolica.
    Mi fermo qui perchè sono sul lavoro e adesso non posso proseguire.
    Albino

    RispondiElimina
  8. Albino Mettifogo4 settembre 2012 10:21

    Proseguo.
    Sono pienamente d' accordo con quanto affermato da Luca nel commento delle 00.40, sui moralizzatori e affini. Ma ciò detto invito anche voi, prima di giudicare, ad avere quell' attegiamento prudente che richiedete agli altri.
    Naturalmente sia chiaro che questa è solo la mia opinione. La risposta vera, ripeto, non spetta a me darla.
    Albino

    RispondiElimina
  9. Detto questo Albino, non puoi certo scusare il fatto che in questa sede i gestori del blog, approfittando della morte del cardinale Martini, inizino un post ititolandolo come "modernista e traditore della fede cattolica".

    Questo atteggiamento di etichettare gli altri (papi, cardinali, preti, laici) non puo' non essere imitato da altri negli interventi a seguire.

    Il fatto è, Albino, che qui si dicono le cose ma poi ci si rende conto che non vale affatto la pena dialogare con gente tetragona (perché così vogliono essere).

    Per loro anche una minima apertura o dialogo con realtà non strettamente tradizionali è segno di modernismo. Per loro non esiste la distinzione tra l'amore e il vizio, per quanto riguarda la questione omosessuale, ma ne fanno tutto un fascio. E tiro in ballo questa questione perché riassume veramente tutte le altre.

    A tal proposito vorrei CALDAMENTE che si vedessero il film "Prayers for Bobby" tratto da una storia vera dove una madre super evangelica (con un fanatismo in tutto identico a quello di un tradizionalista cattolico) perseguita il figlio gay per non farlo dannare all'Inferno, spingendolo però al suicidio. (Lo si trova intero e sottotitolato in Italiano su youtube. Il primo episodio è il seguente: http://www.youtube.com/watch?v=6pHV6BWXbas ). Splendido film che insegna che certi fanatismi si lavano solo con una terapia d'urto dove avviene qualcosa di tragico!

    Ma a loro le questioni vere della vita (questa non è che una delle tante e in questa si vede come si orientano nelle altre) non fanno un baffo.

    La differenza tra il tradizionalista e il saggio è appunto che il primo non ha criterio nell'applicare le questioni di fede nella vita e con una medicina può anche ammazzare il prossimo. Il secondo no. Ma il secondo non farà neppure i giudizi avventati che qui spesso si vede dare! Tanto queste parole non serviranno a nulla...

    Marco-Marcus

    RispondiElimina
    Risposte
    1. "modernista e traditore della fede cattolica"
      mi sembra che abbiano detto solo la verità

      amore senza vizio?possibile?
      ma se già di per se essere omosessuale è contro natura figurarsi la sodomia!!

      i tradizionalisti se sono persone umili sono saggie per quella sapienza che viene da Dio, tuttalpiù saranno zelanti ma non facciamo paragoni con gli evangelici che non sono nemmeno cristiani!

      ho solo l'impressione che qualche gentile blogger dovrebbe convertirsi e non meravigliarsi di ciò che scrivono giustamente i gestori del blog!!
      manu

      Elimina
    2. Siete senza speranza proprio! Il fatto è che, in nome di Dio, saresta in grado di riaccendere i roghi. E' questo che non volete ammettere ed è qui tutta la vostra pericolosità pure sociale!

      Elimina
    3. Ringrazio Dio per l'esistenza degli omosessuali che ci indicano tutti i limiti di un ragionamento chiuso e disumano che giungerebbe pure a metterli al rogo cosapergendo nelle fiamme semi di finocchio per non sentire l'odore della carne arsa (come si faceva nei possedimenti pontifici). Dovreste chiedere perdono a Dio per la vostra VOLUTA incapacità a comprenderli, invece di chiudervi nel vostro mondo ottuso che prevede solo condanne.

      Elimina
    4. calmiamoci qui nessuno vuole uccidere nessuno..
      ti perdono per quello che dici, perchè non sai il significato profondo
      ma se capissi quanto il peccato offende Dio e ci umilia di fronte a Lui ed ai piccoli che soffrono (gli innocenti)odieresti il peccato fino alla morte.il più grande amore è fare felici Dio e il prossimo non solo noi stessi.
      manu

      Elimina
    5. Quello che a te pare totalmente sfuggire è che non si può vivere prescindendo da se stessi e dalla propria natura profonda e chiamare peccato quello che è semplicemente un desiderio di amare significa uccidere moralmente una persona, prima ancora di ucciderla fisicamente. Prendere l'intera realtà di un uomo e definirla totalmente un peccato è un grave insulto ai suoi occhi e agli occhi di Dio che l'ha creato. TI perdono perché non hai e non vuoi vederlo. Guardati il film che è stato sopra segnalato e riflettici lungamente su!

      Elimina
    6. non hai mai sentito parlare di Grazia?ciò che è generato dalla carne è carne, ciò che è generato dallo Spirito è spirito.

      dobbiamo rinascere come uomini nuovi,far morire l'uomo vecchio e lottare contro il peccato fino allo stremo delle forze
      il desiderio di fare qualcosa contro natura è concupiscenza, quindi contro l'amore perfettissimo che è Dio.
      Dio ha creato l'uomo ma non il peccato, quindi se l'uomo non vuole prendere le medicine per curarsi non ha giustificazioni visto che ha i Sacramenti a disposizione...quindi smettila di dire idiozie che con me non attaccano
      manu

      Elimina
    7. Ma come fai a sostenere che Dio non ha creato il peccato quando Dio è creatore di tutto? Ma non dire stupidaggini, dove hai studiato Teologia? A Paperopoli? Ma vai a rubare!

      Elimina
    8. Francesca, prima che questa gente t'insulti è bene precisare che il cosiddetto peccato non è altro che la mancanza o privazione di bene o, altrimenti detto, il male. Dio per il credente da la pienezza non la privazione come il sole che da la luce ma l'ombra la da chi si interpone al raggio.
      Pero' un conto è questo un altro conto è vedere il male dove non c'è!
      Luca

      Elimina
  10. Albino Mettifogo4 settembre 2012 12:10

    Marco-Marcus,
    avrei molte cose da dire tanto sulla sodomia quanto sul cardinale Martini, ma me le tengo per me, perchè non apporterebbero alcun significativo cambiamento alle opinioni di ciascuno, e servirebbero solo a certificare ulteriormente la spaccatura ormai chiara e definitiva che si è creata in seno alla Chiesa Cattolica.
    Sul resto, non spetta a me rispondere.
    Albino

    RispondiElimina
  11. La Madonna a Madjugorje ha parlato chiaro, preghiamo per Lei e suo figlio Gesù. W la Chiesa, W il Papa!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ricominciano le visioni e i visionari. Bisogna prima imparare a capire e stare in questo mondo. Troppo comodo fuggire e arrampicarsi sugli specchi! In questo caso, poi, altro che visionari!!! Gente furba che si è arricchita approfittando degli allocchi che ci credono....

      Elimina
    2. a parte che a medjugorje non è mai apparsa la Madonna, il post seguente di anonimo delle 15.00 è farneticante, siamo al compagno anni '70 che inneggia a Marx e all'oppio dei popoli...

      Elimina
    3. Io sono l'anonimo delle 15 e tu sei uno stupido. Stupido perché io non ho nulla a che fare né con Marx né con l'oppio dei popoli. A questo punto chi farnetica sei tu e gratis pure, giusto perché NON TI VA che qualcuno ti critichi e lo vuoi sopraffare. E' esattamente QUESTA la mentalità che la gente comune destesta. Ed è per questo che gente come te si chiude in un ghetto in cui si evitano i confronti.

      Elimina
  12. Io la smetterei di rispondere alle provocazioni.
    Se non si vogliono cancellare, basta intervenire ignorando chi entra a scriver di ciò che non riguarda l'argomento dell'articolo.
    Può darsi che si senta il bisogno di presentarsi con le proprie preferenze sessuali?
    Sappiamo bene tutti cosa l'A.T. e il N.T. dicano del condiscendere a certi desideri che si sentono; perchè si viene a provocare in un sito che fa riferimento alla Bibbia?
    Gli esseri umani hanno spesso trasgredito alle indicazioni date, ma almeno lo si faceva senza sbatterlo in faccia in presentazione.
    Questo modo di fare mi sembra quello dei miei due gatti maschi, castrati, che quando sono vicini si annusano il didietro, forse per riconoscersi.
    Un po' di rispetto di sè e degli altri, via!
    Mostriamoci con la nostra dignità personale, con le nostre aspirazioni e con il nostro valore umano e spirituale!
    Tenco

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Appunto quindi basta omofobia!

      Elimina
    2. il termine omofobia non esiste, quindi basta usarlo;
      o per lo meno specificane il significato

      Elimina
    3. Per uno come te, anonimo del 4 settembre 17,39, non esiste neppure la luce del sole, se questa non fa comodo, quindi non mi meravigliano queste affermazioni. Sappi, però, che sei completamente fuori dalla storia. Per quanto riguarda il significato del termine cercatelo su internet. Ad imparare non è mai troppo tardi.

      Elimina
    4. la tua rispota è del tipico istigatore, infiltrato oltretutto ignorante; non sai nemmeno di cosa stai parlando quindi non riesci a rispondere.
      ...fuori da quale storia? se riesci specificami anche il significato di cosa sia la storia secondo te, diamo contenuti alle parole;
      omofobia-razzismo-fascista tutti termini usati ad arte per denigrare ma sempre usati a sproposito e non riferendosi al significato etimologico della parola!

      Elimina
    5. Ma c'è bisogno di rispondere per simili ovvietà??? Scommetto che ora mi chiederai il significato del termine ovvietà e se non ti rispondo (ovviamente!) mi darai ancora dell'ignorante! In realtà sai bene a cosa intendo ma NON lo vuoi accettare! VOI DOVETE FARE LE PULCI AGLI ALTRI MA ODIATE QUANDO UNO LE FA A VOI!

      Elimina
  13. "Sappiamo bene tutti cosa l'A.T. e il N.T. dicano del condiscendere a certi desideri che si sentono; perchè si viene a provocare in un sito che fa riferimento alla Bibbia?"

    Semplice: perché i primi che provocano sono i responsabili del sito stesso!

    RispondiElimina
  14. Nella Bibbia c'è scritto anche che puoi vendere tua figlia come schiava, che le adultere vanno lapidate e tant altro ancora che chiaramente oggi non prendiamo neanche in considerazione (magari qualche ipertradizionalista sì ma si guarda bene dal dirlo..). Il livore verso gli omosessuali sarà superato come pure altre cose, è solo questione di tempo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. BRAVA FRANCESCA!!!! Adesso qui arriva qualcuno che dirà Marco Luca Alberto e Francesca sono la stessa persona!! E così pensano di screditare!
      Che ridicoli ahahaaaaahahahhahahhahahha!
      Marco-Marcus

      Elimina
    2. Gesù ha fermato la lapidazione, dicendo "Chi di voi è senza peccato scagli per primo la pietra contro di lei",
      però ha aggiunto "Neppure io ti condanno, va e non peccare più".
      Ciò che era male per i primi uomini lo è anche per noi.
      Male, sì, perchè peccato, cioè NON secondo l'ordine voluto da Dio; ma male anche perchè ci fa male: rovina il nostro essere.
      In Cristo Gesù
      Tenco

      Elimina
    3. Sì ma Gesù ha anche ridotto tutto ad un solo comandamento e SOPRATTUTTO non ha MAI parlato contro gli omosessuali. Nella guarigione del ragazzo servitore (che il centurione amava particolarmente, al punto che alcuni vi vedono un rapporto intimo tra i due) Gesù giunge pure a lodare la fede di quel romano. Questo se vogliamo parlare di Gesù che non manifesta di certo fissazioni sessuali!
      Marco-Marcus

      Elimina
    4. Il costume stesso della schiavitù, tipico del mondo biblico e romano, non è ostracizzato nell'AT e neppure nel nuovo! Anzi vi sono espliciti ordini che lo schiavo sia obbediente al padrone. Eppure oggi la schiavitù è condannata socialmente senza che nessuno la invochi facendo riferimenti all'antico testamento o a san Paolo per ristabilirla. Ci sono delle cose che, come giustamente dice Francesca, col tempo si evolvono e non vengono più sentite essenziali, quando addirittura non si condannino come la schiavitù.
      Ma questa complessità la mente tradizionalista - abituata a ragionare per bianchie e neri - non la considera. Chi ci proibisce di credere che in un prossimo futuro lo stesso concetto di famiglia possa mutare, dal momento che nella pratica è già mutato?

      Elimina
    5. Per l'anonimo delle 11,25.
      Mi spiace contraddirti ancora una volta.
      Mentre la tua esegesi sul servo del centurione è una semplice illazione, priva di qualsiasi ufficialità cogente, siamo tutti costretti dall'evidenza a constatare che Gesù stesso esclude gli omosessuali (soprannominati "cani") dalla Gerusalemme celeste.
      E' nell'Apocalisse 22,12-15, dove si fanno i conti con la storia:
      "...Fuori i cani, i fattucchieri, gli immorali, gli omicidi, gli idolatri e chiunque ama e pratica la menzogna!"
      Attenti, dunque, a non falsificare la parola di Dio.

      Elimina
    6. All'Anonimo delle 11,34:
      Che il concetto di famiglia sia cambiato nella mente di molti è vero; non cambia però nella mente di Dio. Questo è ciò che conta per un credente, perché la Verità del Signore rimane in eterno (Salmo 116).
      Se un cristiano pretendesse di aggiornare la verità rivelata all'evolversi della modernità, cadrebbe inesorabilmente nell'eresia del Modernismo, già ufficialmente e abbondantemente condannata dalla Chiesa: non sarebbe più credente.
      Ho l'impressione che alcuni sedicenti cattolici che scrivono commenti ispirati all'apertura radical-libertaria, dovrebbero seriamente fare un'esame di coscienza. Parlo della coscienza in senso cattolico, s'intende, ispirata rettamente alla verità rivelata e interpretata autenticamente dal magistero della Chiesa, non in senso soggettivo.

      Elimina
    7. Ricordo quando si diceva che il divorzio e l'aborto non sarebbero mai stati permessi in Italia perché contrari al volere dei Dio. Come è andata a finire lo sappiamo tutti ed allora la Chiesa aveva più presa sulla gente. Oggi anche la Chiesa si rende conto che anche la famiglia evolve e, a secondo della cultura, ha valori e regole differenti e, anche se per ora ufficiosamente, i divorziati sono accettati all'interno della Chiesa stessa. Molte confessioni cristiane riconoscono e celebrano matrimoni gay e la Chiesa ha sempre seguito queste tendenze delle chiese più coraggiose. E' solo questione di tempo.

      Elimina
  15. Quello che è chiaro nella Bibbia è che il disegno di Dio è
    l'essere umano uomo-donna

    e che l'uscir fuori da tale ordine naturale
    crea disordine morale.

    Adesso arriviamo in alcuni paesi avanti di 200 anni rispetto a noi a vietare di parlare
    di MAMMA e PAPA:
    si parla di genitore A e B.
    Tutto questo per venir dietro alle mode
    ops!, scusate, all'avanzamento di civiltà!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Inutile che ti stracci le vesti! L'unione tra persone dello stesso sesso sta avvenendo in molte nazioni senza per questo ledere in nulla la famiglia tradizionale. Poi non vedo perché una persona eterosessuale (che sia sicura della sua identità) dovrebbe farsi ledere dal fatto che due uomini o due donne si amano.
      Tutte queste polemiche contro i gay sono puramente fittizie. Se un credente pensa che la famiglia è composta da uomo e donna è libero di farlo ma non deve impedire a chi credente non è di pensare diversamente. Non deve neppure impedire a chi in coscienza sceglie diversamente di farlo. Queste scelte non sono parificabili a crimini (come qualche troll tradizionalista pensa) e neppure a peccati quando sono in un quadro di rispetto e amore. Ma certi troll tradizionalisti vogliono dire LORO cosa sia e cosa non sia amore con la conseguenza che di giorno fanno i rigidoni e di notte Dio solo lo sa cosa combiano per compensare il loro stato squilibrato...

      Elimina
    2. Curioso questo anonimo troll delle 11,20!
      In un sito cattolico tradizionalista chiama provocatoriamente troll chi non la pensa come lui, che s'inventa una nuova religione, una nuova morale, accusa gli altri di non sapere cosa sia amore ed è convinto (lui con Dio) che i tradizionalisti siano degli squilibrati che vanno in giro di notte a combinare chissà che cosa!
      Quando penso che il Papa Pio XI diceva che un vero cattolico non può che essere tradizionalista, mi scappa da ridere. Qui si passa però dal comico al grottesco: insuperabile, a modo suo!

      Elimina
  16. Brava Francesca,
    tu sì che hai studiato Teologia a Paperopoli!
    Io non penso che una che dice con supponenza che Dio ha creato anche il peccato sia una vera cattolica (nemmeno cristiana). La patacca è tanto grossa ed evidente che non vale la pena di replicare. Questo tipo di persone in realtà non cerca dialogo, ma provocazione. Francesca, Marcus, Luca, Alberto mi sembrano solo dei Troll che negli ultimi giorni sono comparsi dal nulla a rompere le scatole.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E tu sapessi quanto rompete le scatole voi con le vostre filippiche pseudo moralistiche, le vostre allucinazioni (che chiamate visioni mariane) e cose del genere... fate pena!
      Marco-Marcus

      Elimina
    2. in effetti è una comica, sembrava volesse scherzare così la signora si straccia le vesti perchè non conosce la Teologia cattolica, infatti si stupisce di come sia possibile che non si conosca la sua teologia quella che conoscono i modernisti o che ha inventato qualche altra religione..prima di parlare aprissero almeno il catechismo sono più preparati i bambini!!

      Elimina
    3. Come sei incoerente, Marcus: non ti piace per nulla questo sito, ma poi ci intervieni sempre. Non sarai sadomasochista?

      Elimina
    4. Michele tu sei sadovacantista.

      Elimina
    5. No, caro Marcus, hai poca fantasia. Non c'è solo il bianco o il nero. Non sono nè sedevacantista, né sadovacantista. Sono solo in vacanza.

      Elimina
    6. Crediamo in un solo Dio, Padre onnipotente, creatore di tutte le cose visibili ed invisibili. Quindi anche il peccato è creato da Dio: Sì sì np no. Punto

      Elimina
  17. Roberto Martelli5 settembre 2012 12:12

    L'intervento plurimo e ossessivo di vari provocatori ha fatto passare in secondo piano il magnifico commento eleison di Mons. Williamson. Il tenore e i temi degli interventi che hanno saturato il thread, dimostrano in maniera lampante la necessità di prepararsi alla battaglia spirituale interna alle mura domestiche, in quanto il campo di battaglia culturale è completamente perduto. Se questo è l'effetto dei milioni di rosari di Fellay .....

    RispondiElimina
  18. Concordo con Williamson: sarebbe opportuno che questi fanatici si chiudessero nelle proprie case.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. A chiave e a tripla mandata e se possibile che vi si seppellisero pure.

      Elimina
  19. il primo commento all'inizio post l'avevo scritto io rifacendomi alle parole di monsignore.poi purtroppo hanno cominciato a sbraitare i cani ed ho risposto dimenticandomi che quando abbaiano non mordono infatti hanno solo scassato..
    mons.Williamson rimane fedele al carisma del fondatore della fraternità,non è troppo duro, solamente realista riguardo Roma.
    ci da sempre la carica e a lui non frega nulla di piacere ai modernisti perchè cerca solo di piacere al Signore!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. sono sempre io ho dimenticato di mettere il nome per la fretta,ci tenevo a dire che è solo da poco che scrivo commenti sul blog perchè sono cattolico, mai mi permetterei di andare su un altro sito non cattolico e scrivere male dei gestori del blog senza mmotivazione. questo evidenzia che chi scrive solo per provocare come certi senza amare la tradizione è solo pura maleducazione!!
      manu

      Elimina
    2. Il problema è che non piace alla FSSPX, vediamo quanto resiste prima che lo sbattano fuori.
      Alberto

      Elimina
    3. Prima di tutto Williamson o prima o poi sarà sbattuto fuori dalla Fraternità. E' necessario perché essa si riunisca a Roma e per fare capire a tutti a cosa vanno incontro.
      Secondariamente chi qui critica lo fa solo perché i gestori del blog per primi criticano e molto pesantemente. Chi la fa' l'aspetti, dice il proverbio.
      O forse credete di rubare la marmellata e di non avere nessuno che ve lo faccia notare????
      Siamo in democrazia non in dittatura (anche se, si sà, a voi la dittatura piace molto!).
      Luca

      Elimina
    4. Penso che per Williamson l'essere espulso dalla Fraternità sia l'ultima cosa importante... e non solo per lui.
      L'essenziale è restare fermi come l'AMEN a Gesù, il testimone fedele del Padre, l'Alfa e l'Omega, che davanti a Pilato ha affermato di essere nato per rendere testimonianza alla verità, quella verità che perfino Pietro, talvolta, può tradire, rientrando nel ruolo privato di Simone.
      Se la FSSPX si accorda con Roma in questo momento di oscurità nella fede, firma il suo suicidio: in tutti i sensi, non solo in ordine alla vita eterna, ma già qui sulla terra, perché verrà certamente rinchiusa e repressa in una riserva controllata dove gradualmente verrà trasformata nella fede e ridotta al nulla.
      Quanto alla "dittatura della democrazia" preferisco l'impero di Cristo.

      Elimina
  20. non passeranno ?
    certo, infatti i veri cattolici (che sono per natura stessa della Chiesa seguaci della Tradizione continua nel Magistero perenne e inalterabile) devono RESTARE, restare fermi in Cristo, saldi nella VERITAS CHE STAT.
    La vera Chiesa di Cristo, il piccolo Gregge Fedele al Salvatore non si conforma a questo mondo. Infatti Gesù ha detto:
    Siate nel mondo ma non DEL mondo.
    Ancora ha detto:
    Rimanete in me ed io in voi.
    Rimanete in me e io in voi. Come il tralcio non può portare frutto da se stesso se non rimane nella vite, così neanche voi se non rimanete in me. Io sono la vite, voi i tralci. Chi rimane in me, e io in lui, porta molto frutto, perché senza di me non potete far nulla. Chi non rimane in me viene gettato via come il tralcio e secca; poi lo raccolgono, lo gettano nel fuoco e lo bruciano.

    E' importante che i veri cristiani cattolici RIMANGANO FERMI IN CRISTO, uniti a Lui, nel Suo Cuore Divino, conformati a Cristo Crocifisso, come S. Paolo, nelle persecuzioni che verranno, ad opera del mondo incredulo e malvagio e di quella parte di Chiesa infedele e pervertita (mondanizzata/conciliarizzata).
    Ecco ciò che dice Gesù ai suoi veri fedeli discepoli e amici:
    Nessuno ha un amore più grande di questo: dare la vita per i propri amici. 14 Voi siete miei amici, se farete ciò che io vi comando. 15 Non vi chiamo più servi, perché il servo non sa quello che fa il suo padrone; ma vi ho chiamati amici, perché tutto ciò che ho udito dal Padre l'ho fatto conoscere a voi. 16 Non voi avete scelto me, ma io ho scelto voi e vi ho costituiti perché andiate e portiate frutto e il vostro frutto rimanga; perché tutto quello che chiederete al Padre nel mio nome, ve lo conceda. 17 Questo vi comando: amatevi gli uni gli altri.
    18 Se il mondo vi odia, sappiate che prima di voi ha odiato me. 19 Se foste del mondo, il mondo amerebbe ciò che è suo; poiché invece non siete del mondo, ma io vi ho scelti dal mondo, per questo il mondo vi odia. 20 Ricordatevi della parola che vi ho detto:
    Un servo non è più grande del suo padrone.
    Se hanno perseguitato me, perseguiteranno anche voi; se hanno osservato la mia parola, osserveranno anche la vostra. 21 Ma tutto questo vi faranno a causa del mio nome, perché non conoscono colui che mi ha mandato. 22 Se non fossi venuto e non avessi parlato loro, non avrebbero alcun peccato; ma ora non hanno scusa per il loro peccato.
    23 Chi odia me, odia anche il Padre mio.
    24 Se non avessi fatto in mezzo a loro opere che nessun altro mai ha fatto, non avrebbero alcun peccato; ora invece hanno visto e hanno odiato me e il Padre mio. 25 Questo perché si adempisse la parola scritta nella loro Legge:
    Mi hanno odiato senza ragione.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Siete voi che vorreste trasformare Gesù in un essere da odiare e prendete in giro chi invece cerca di vedere il grande amore che è in lui. Ma Gesù è più forte 1000 volte di voi tutti e vi ha relegato in un angolino proprio perché ama anche voi

      Elimina
    2. visto che l'anonimo ignorante fa finta di non capire, ripetiamo:

      Se il mondo vi odia, sappiate che prima di voi ha odiato me.
      Se foste del mondo, il mondo amerebbe ciò che è suo; poiché invece non siete del mondo, ma io vi ho scelti dal mondo, per questo il mondo vi odia. Ricordatevi della parola che vi ho detto:
      Un servo non è più grande del suo padrone.
      Se hanno perseguitato me, perseguiteranno anche voi; se hanno osservato la mia parola, osserveranno anche la vostra.


      Gesù ha detto:
      Chi mi ama osserva i miei comandamenti
      ------------------

      ha capito anonimo ?

      E' Gesù stesso che dice:
      IL MONDO VI ODIA COME HA ODIATO ME. Il mondo vi odia perchè NON SIETE DEL MONDO. Questo dice ai suoi discepoli, perchè devono SEGUIRE LE ORME DEL DIVINO MAESTRO fino alla Croce, per giungere CON LUI alla REsurrezione.
      Ha capito anonimo ? chi vuol andare dietro Gesù deve rinnegare se stesso, accettare la sua croce in unione al SANTO SACRIFICIO DELL'ALTARE, dove Gesù si offre come VITTIMA per espiare i peccati degli uomini; accettare le persecuzioni del mondo incredulo che ODIA CRISTO SIGNORE, il cui Regno non appartiene al mondo, ma è Regno DEI CIELI, ma proprio per questo Egli è Signore del Cielo e della terra, e dovrà estendere la sua Divina Signoria a tutto l'universo, mettendo TUTTI I SUOI NEMICI sotto i suoi piedi, iniziando da satana con tutti i suoi seguaci, dannati ed eretici IMPENITENTI.
      HA CAPITO anonimo ? chi non si converte e non ha la vera Fede, non entra nel Regno dei cieli, ma va all'inferno; l'eretico che propaga senza sosta le sue eresie senza pentirsi fino alla morte, va all'inferno, come è andato all'inferno LUTERO con tutti i suoi seguaci impenitenti da 500 anni a questa parte.
      Tanti protestanti si sono convertiti al cattolicesimo per Grazia del Signore e possono seguire la via di santità, con i SAcramenti, dentro la Chiesa Cattolica, secondo MAGISTERO PERENNE, non conciliare-buonista ECUMENISTA, che non chiede conversione a nessuno: ma se, dopo aver capito che la Verità è nel Depositum Fidei della Chiesa Cattolica secondo il Primato di Pietro, IMPUGNANO questa verità continuando a rifiutare il cattolicesimo integrale, fino alla morte, si dannano. E così accadrà per Kiko: se non si converte dal suo gravissimo peccato di eresia e falso insegnamento che travia le anime, andrà all'inferno.
      Ha capito anonimo ?
      poi se lei è sordo e cieco volontario, come pare finora, non c'è niente da fare: ripeterà la sua solfa kikiana che Gesù è tutto amore, un hippy ante litteram, = fate l'amore non fate la guerra, peace and love ecc....
      e dovremo dire di tanti come lui (anche eccelsi e dotti ecclesiastici che rifiutano la Verità conosciuta):
      Deus dementat quos perdere vult.

      idem

      Elimina
  21. Ma non sapete fare altro che ste' strabordanti pappardelle pietistiche?? Quando inizierete a parlare come mangiate e a ragionare con la vostra testa?? Che bello sentirvi perseguitati, eh??

    RispondiElimina
  22. Ah, perché voi modernisti, che cercate di inseguire affannosamente l'ultima scoperta di ieri che sarà seppellita e contraddetta dalla prossima scoperta di domani, dimostrate forse di ragionare con la vostra testa? Voi che parlate come mangiate e mangiate come parlate, perché di altro non sapete occuparvi, vorreste dare lezioni di adesione alla realtà? Voi che già pregustate la persecuzione anticristica, perché anche voi avete capito che è alle porte, volete salire sul carro del vincitore di oggi, pur sapendo che sarà il vero perdente di domani, invece di volgervi alla Verità? Questo è il vero peccato contro lo Spirito Santo: impugnare la verità conosciuta; ma voi osate dichiarare la bestemmia: che Dio avrebbe creato anche il peccato; così fate ricadere su di voi senza perdono ogni altro peccato.
    Questo è il colmo dell'empietà, ma voi lo chiamate pietismo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mio Dio che parlare da esaltato... sembra un predicatore pentecostale invasato....

      Elimina
    2. Offendete, offendete pure, ma non sapete portare un argomento che funzioni per contraddirci. Siamo comunque in buona compagnia: anche Gesù è stato ritenuto pazzo e invasato da Belzebù.
      Così abbamo da voi una consolazione in più.

      Elimina
    3. In quanto ad offese Michele nessuno può raggiungere le vette di gente come mardunolbo o CZC. Peccato che in quei casi tu sia molto indulgente.
      Alberto

      Elimina

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.