Per la maggior Gloria di Nostro Signore cerchiamo persone disponibili ad eventuali Traduzioni da altre lingue verso l'Italiano. per chi si rendesse disponibile puo' scrivere all'indirizzo Mail: cruccasgianluca@gmail.com
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

lunedì 31 dicembre 2012

LA FALSA ALTERNATIVA DELLA MEDICINA DELLA MISERICORDIA...

Giovanni XIII, modernista, coniatore e fautore della falsa "medicina della 
misericordia"...
-----------------------------
Pare che oggi sia scomparsa dalla Chiesa la condanna del peccato.

 Non diciamo che non si dichiari più che questo o quello sia peccato; diciamo solo che lo si fa così timidamente e dolcemente da sembrare, anche per la Chiesa, una questione non grave. Sì, generalmente oggi si fa così. Se si dice ancora che un'azione è peccato, parte subito tutta un’opera di addolcimento dell'accusa, per non spaventare il peccatore, per accoglierlo comunque, dicendo subito che la misericordia vince. Ma la misericordia di Dio la si comprende bene solo se si coglie tutta la gravità del peccato. Oggi ormai ha vinto questa linea nella Chiesa, disastrosa dal punto di vista della cura delle anime, disastrosa per la pastorale, come si suol dire oggi.

 Non è solo il mondo ad aver fatto il disastro morale di oggi, troppo comodo incolpare solo quelli di fuori! Siamo noi che non abbiamo più parlato con chiarezza della gravità del peccato, del peccato mortale, del pericolo dell'anima che muore in stato di impenitenza finale. Siamo noi che abbiamo “scherzato”, parlando di peccato e di misericordia (quasi fosse questa una concessione preventiva al tradimento di Dio), non aiutando le anime nel ravvedimento e nel vivere secondo Dio. Vivere nel peccato vuol dire perdere la vita. Non abbiamo più detto che il peccato dispiace a Dio, che rovina l'esistenza quaggiù e chiude il Paradiso. Non abbiamo più parlato di dolore del peccato, di contrizione, e poi ci stupiamo che non ci si confessi più!

 Il nuovo corso è iniziato quando si è cominciato a dire che la Chiesa (“moderna”) preferisce la medicina della misericordia a quella della condanna. Si è addirittura fatto un Concilio per dire che non si voleva condannare più l’errore. Si è d'autorità deciso, per esempio, di tacere sul male “religioso” del '900, il comunismo ateo con tutti i suoi errori ed orrori.

 Invece la Chiesa, nel passato, non distinse mai la misericordia dalla condanna del peccato! Sono entrambe azioni necessarie nell'opera di Dio, nell'opera di salvezza delle anime: la condanna seria del peccato apre l'anima alla possibilità del dolore che salva; la misericordia dona la grazia del perdono, a chi la domanda.

 Terminiamo con una pagina di J. H. Newman, dell'Apologia pro vita sua, dove, parlando dell'Infallibilità della Chiesa, la introduce così:

 Anzitutto, la dottrina del maestro infallibile deve iniziare da una vibrata protesta contro lo stato attuale dell'umanità. L'uomo si è ribellato al suo Creatore. Questa ribellione ha provocato l'intervento divino; e la denuncia della ribellione dev'essere il primo atto del messaggio accreditato da Dio. La Chiesa deve denunciare la ribellione come il più grave di tutti i mali possibili. Non può scendere a patti; se vuole essere fedele al suo Maestro, deve bandirla e anatemizzarla. [...]

 La Chiesa cattolica pensa sia meglio che cadano il sole e la luna dal cielo, che la terra neghi il raccolto e tutti i suoi milioni di abitanti muoiano di fame nella più dura afflizione per quanto riguarda i patimenti temporali, piuttosto che una sola anima, non diciamo si perda, ma commetta un solo peccato veniale, dica una sola bugia volontaria o rubi senza motivo un solo misero centesimo.”

 Ecco come il beato Newman, erroneamente considerato come precursore del Vaticano II, fa eco alla grande Tradizione della Chiesa, che anche sugli aspetti morali è di semplice ed estrema chiarezza. Altro che le elucubrazioni pastorali di oggi che hanno prodotto parrocchie dove la maggioranza dei fedeli vive strutturalmente in peccato mortale.

 Ascoltiamo Newman, ascoltiamo la Chiesa: la Misericordia inizia con la denuncia del peccato, dicendone tutta la sua gravità.
------------------

37 commenti:

  1. Ecco quà il papa "buono" per i massoni, i comunisti, i depravati di ogni risma e fazione, i talmudici, colui che ha dato inizio ai balli all'interno delle Sacre Mura!!!

    Per questo signore provo solo sgomento e vergogna!!!

    a.r.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Per te a.r. nessuno prova niente. GXXIII è amato in tutto il mondo, di una mezzasega come te non se ne ha traccia. Vai in discoteca a ballare per il fine anno, quello è il tuo posto.

      Elimina
    2. Guai a chi tocca il papa buono! Lo hanno fatto beato ma io attendo che lo facciano SANTO! Di lui tutti si ricorderanno sempre. DI a.r. nessuno si ricorderà, tanto orribile è il suo livore e invidia...

      Elimina
    3. ancora le PIPPE MENTALI MODERNISTE!!!

      Hai super ragione a.r. quello in foto è stato buono per i massoni i comunisti i depravati di ogni risma e i talmudici.

      e anch'io come te provo solo sgomento e vergogna!!!

      aspetta aspetta che diventi "santo" poi anche se per dissgrazia della Chiesa vi fosse qualcuno che ha il coraggio di sfidare Dio con un atto infallibile come proclamare la santità IMMERITATA COME IL CASO DEL G23.

      L'IRA DIVINA SI SCATENERA' ..... non gli conviene meglio lasciarlo "beato"!!!

      Elimina
    4. fanatici, vergognatevi!!!!!

      Elimina
    5. Grazie altrettanto!!!

      Elimina
    6. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

      Elimina
    7. Ma che cretinate moderniste invece di affrontare la realtà fanno del vittimissmo e si appellano all'odio.
      Quale se è lecito sapere?
      Secondo le cretinate moderniste e i cretini che si avvalgono di esse, ricordare che esiste l'inferno per peccati che gridano vendetta al cospetto di Dio, ricordare ciò che insegna la Chiesa senza sconti per simpatie o per piacere al mondo inebriato da satana? Sono queste le discriminazioni?

      Povero cieco illuso e mietitore di anime, attento alla strada larga e dimostra ciò che dici con onestà.

      Io pur non facendo parte dei cosiddetti tradizionalisti ho potuto vedere le discriminazioni per ideologie a cui sono costretti da decenni e per davvero un giorno Dio renderà loro giustizia.

      Chiese date a non cattolici e loro costretti a celebrar Messa in un tendone e poi hai il coraggio di parlar di discriminazioni?

      Fatti na' cura disintossicante ne hai bisogno!!!

      Vergognoso il vostro comportamento basta leggere i commenti che postate in questo blog.


      Elimina
    8. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

      Elimina
    9. egregio modernista tu invece sei monitorato costantemente da Dio, il che è molto peggio perchè la punizione con lui nel bene o nel male è eterna.

      Quindi tu auspichi il monitoraggio dei tradizionalisti? E perchè se è lecito? Ma dimmi modernista a te in concreto in soldoni che danno ti procurano? Ti hanno forse rubato casa? Ti hanno forse rifiutato un tozzo di pane? ti hanno forse rubato soldi? ti hanno forse chiuso la porat in faccia perchè sei omosessuale? o perchè sei nero? ...insomma se non si arriva a tutti i costi li non si è più tanto fichi...

      o per danni tu intendi ricordare che esiste il peccato che se non riparato ti fa andare dritto dritto all'inferno?

      o forse tu intendi che i danni che fanno i tradizionalisti è quello di ricordare al mondo che è arrivato il momento di cambiare rotta di ritornare a Dio di rimetterlo al cntro della nostra vita quotidiana come era un tempo gloriosoi che fu, altrimenti perderà la pazienza e allora sono c...i amari?

      Dai aspetto, facci un elenco che così possiamo farci qualche risatina.

      Anche S. Giovanni il Battista ricordi? E' stato condannato a morte perchè non aveva paura di denunciare il pericolo del peccato e che bisogna convertirsi... quindi la storia si ripete?

      satana è stata la bestia che ha fatto uccidere il Battita ed è chiaro che è il vostro maestro, stesse accuse e stesso livore.

      Elimina
  2. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Scordavo,

      Saluti,

      Avamposticulturali

      Elimina
    2. Contrapporre il Beato Giovanni XXIII al Beato Newmann è artificioso e lo può fare solo una mente settaria.
      Fatto sta che senza la medicina della misericordia la Chiesa non sarebbe più Chiesa ma odioso tribunale umano.
      La storia è vecchia: erano già gli eretici antichi a contestare al papa di Roma di avere troppa misericordia quando accoglieva i lapsi.
      Erano gli eretici del prete Novato. Ed ecco che qui si segue la stessa tendenza rigoristico-ereticale.

      Elimina
    3. Avamposti i tre tuoi commenti sono le solite PIPPE MENTALI MODERNISTE...... nemmeno son capaci di leggere questi quì....

      Credi proprio nella tua superiorità a tal punto da poterci prenedere così per i fondelli impunemente?

      Sai che ti dico? sei vistosamente ridicolo, perchè anche un minorato mentale sa che la Chiesa fa da SEMPRE ciò che hai sottolineato tu, MA IL SENSO del discorso E' UN'altro mio caro:

      "OVVERO IL MALINTESO SENSO DELLA MISERICORDIA DIVINA, POSTCONCILIARE CHE DI FATTO HA CANCELLATO LA PAROLA E IL SENSO PECCATO.

      IL CHE E' LUCIFERINO!!!"

      Elimina
    4. L'unico commento che ho postato è quello dell 17.17.

      Io ho l'abitudine di guardare sempre negli occhi chiunque, specie quelli che dissentono da me. Traducilo in virtuale e otterrai la medesima cosa. Le cose che scrivono altri li posso condividere o no, ma non li ho scritte io.

      Saluti, approfitto per gli auguri di un felice 2013
      avamposti

      Elimina
    5. Scordavo ti ho lasciato un post nell'articolo su Benedict Groeschel.

      Se cortesemente chi scrive confondendosi con me, potesse dotarsi di un nik, altrimenti le conversazioni vanno alla deriva discutendo solo su chi ha scritto cosa e non credo che serva a nessuno.

      Avamposti

      Elimina
    6. Ma per favore falla finita con questa storia della riconoscibilità perchè poni la firma.

      Escono tutti dalla stessa casata modernista, piena di pippe mentali come quei poveri idioti anzi IDIOTA che scrive le solite puzzolate di stampo omosessualista del 3d precedente.

      Un pezzente che si sdoppia e si triplica, uno che ruba le altrui identità e che non ha altro di meglio da fare e si crede pure intelligente.

      La cultura a cui appartiene è chiaramente di stampo sodoma e gomorra associato all'ideologia comunista radicale del gallo e del capitani, tanto per fare qualche nome, ma ve ne sono altri purtroppo, grazie a quello messo in evidenza in questo 3d, tale G23.

      felice 2013 anche a te.

      Elimina
    7. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

      Elimina
  3. Caro Avamposti, telefonami (hai dimenticato il mio tel. al punto che te lo devo ricordare "proprio" qui?). Ci troviamo in comunità il prox mercoledì per la Parola?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Dunque AVAMPOSTI è un neocatecumenale....
      c'era da aspettarselo. Non so PERCHE' l'anonimo ci teneva tanto a rimarcarlo, comunque avevo già cominciato a censurarlo a manetta, per la totale stoltezza dottrinale che va distribuendo a piene mani. Certe assurdità sono inaccettabili e non possono restare pubblicate come nulla fosse.

      Elimina
    2. unicuique suum2 gennaio 2013 11:32

      Brava Annarita!!

      Visto chi sono i neocatecumenali? Gente che appoggia tutto il male che esiste nella società e pure anche l'omosessualità e poi l'avamposti si riempiva tanto la bocca di morale.

      Nella mia sciagurata parrocchia avevo un "prete" neocatecumenale e sul suo conto giravano voci circa la sua omosessualità, anzi lo beccarono in attività dietro l'Altare e questo la dice lunga.

      Infatti non ho mai letto nulla dell'avamposti, nel quale si fosse scandalizzato per questa terribile piaga dell'omosessualità all'interno della Chiesa neanche dopo aver messo lo studio del sacerdote polacco Ock, il quale denuncia la potente lobby gay che condiziona la Chiesa.

      Veramente questi movimenti (neocatecumenali, RNS, focolarini, CL, s.egidio, ecc..) e i loro adepti sono diretti dallo spirito di satana.

      Gentaglia che appoggia l'invasione extracomunitaria mantenuta a caro prezzo sulle nostre spalle, tanto che gli italiani da anni stanno SUBENDO DEL VERO E PROPRIO RAZZISMO, grazie ai politici di sinistra che sono massoni talmudici,

      Gli adepti di questi movimenti guidati dallo spirito di satana, nascondono le nefandezze del cv2, calunniano, minacciano, incitano all'odio si compiacciono delle persecuzioni contro i Tradizionaisti, anzi loro per primi le promuovono con un cosstante lavaggio del cervello, se ne fregano del VERO OLOCAUSTO dei Cattolici, dei Palestinesi in ogni angolo della terra, ma in compenso continuano a incensare come fosse un dogma la shoah, che PER NUMERI E CRUDELTA' NON E' CERTO SUPERIORE A QUELLO DEI CRISTIANI, anzi!!!

      Se questo non è spirito di satana ditemi voi che cos'è!!!!

      E comunque avamposti neocatecumenale, ha dimostrato come e in qual modo agiscono, parlano in modo pacato e pseudo erudito per attirare opinioni positive sul loro conto e ingannare così i fedeli.

      Ma se ricordiamo bene la storia dei Santi a partire da S. Giovanni Battista, con S. Gerolamo, S. Antonio da Padova, nessuno di loro ha mai parlato con doppio linguaggio e in modo pacato, quando avevano da denunciare il male. Alzavano la voce eccome e non avevano timore di entrare in polemica qual'ora ve ne fosse stato bisogno.

      Questo E' CIO' CHE DEVE FARE un vero Cattolico Apostolico Romano, tutto il resto è FALSITA' e spirito di satana.

      Con il cv2 invece, si è voluti eliminare queste voci con la scusa che non bisogna mai alzare la voce, non bisogna mai entrare in polemica, esaltando figure (ricostruite ad arte) di alcuni Santi come S. Francesco, S. Francesco di Sales e tanti altri che nella loro vita non hanno mai dato adito a polemiche, così che nessuno abbia da RISVEGLIARSI DAL TORPORE in cui ci hanno costretti grazie al CONCIDIABOLO VAT.2.

      Furbe le zecche moderniste ....furbe si, ma POSSEDENDO LO SPIRITO DI SATANA prima o poi VENGONO SMASCHERATE.

      Elimina
    3. Ma ben detto Unicuique suum!!!

      adelaide

      Elimina
  4. Se il Signore Iddio non fosse misericordioso, ovviamente saremmo tutti fritti in partenza. Tuttavia, confondere la misericordia col pietismo e il buonismo non fa il bene di nessuno. Tipicamente, anche se molto più educatamente, il buonismo dice: "futti futti ca'Ddiu peddona a tutti". Niente di più pernicioso, in verità, per il nostro destino eterno. La scena di questo mondo passa in fretta. Presto, molto presto, noi che qui scriviamo saremo morti (auguro a tutti di arrivare a cent'anni ma se anche così fosse che cosa sarebbe mai di fronte all eternità?); consideriamo dunque le esperienze sovrannaturali ad esempio di una Santa Caterina da Genova: chi, dopo aver letto le sue pagine, crederà ancora, "di là", di potersela cavare di fronte a uno smemorato bonaccione? Lo stesso Emblema della dolcezza, il Santo Dottore Francesco di Sales, ci insegna forse alcunché di diverso? La nostra vita, qui (e i Santi lo dicono unanimi), è guerra, gara, competizione, combattimento! Certo non di stampo materialista volto ad acquisire beni, godimenti e soddisfazioni umane, onori e lodi mondane; ma pur sempre lotta durissima, anzi lotta dello stampo più duro, così duro che senza l'aiuto del Signore non potremo mai pensare di riuscire! Si tratta, a ben vedere, di quel misterioso, sublime connubio, dove Iddio dà tutta la Grazia, ma al contempo richiede tutto l'impegno eroico che ciascuno di noi può dare... Il paragone che faccio io è quello di una gara di fondo: Dio ti ha spiegato la tecnica, ti ha detto come allenarti, ti ha dato gli sci e i bastoncini, la tuta le scarpe e gli attacchi, il berretto e gli occhiali, ti ha dato la salute e i muscoli e buoni polmoni, ma... Ma se non ti sei mai allenato, preferendo birra e ciambelle davanti alla tv, come farai ad arrivare in fondo alla tua "50 kilometri", magari col vento e dieci sotto zero? Morirai per strada, e morirai per strada perché lo hai voluto tu! Chissà quanti falsi amici ti dicevano, a casa: "ma sì, in fondo sei già forte e non c'è nessun bisogno di allenarsi, vieni al bar con noi, vieni in pizzeria, serata al cinema...così ci si gode davvero la vita!" E ora, fra gli abeti gelato, coi polmoni che ti scoppiano, le gambe dure come marmo, il catarro che ti intasa bocca e narici, il sudore che ti bagna e poi gela, braccia e schiena che fanno male, che cosa diresti e che cosa faresti ai tuoi amici del bar? Pensiamoci, pensiamoci spesso a queste cose, e molto problemi e falsi problemi li vedremo nella loro vera identità! Felice e proficuo 2013 a tutti
    Riccardo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

      Elimina
    2. Grazie, altrettanto.
      Riccardo

      Elimina
  5. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Molto interessante il "sonetto" che ha postato il de capitani.

      Leggitela spesso de capitani e MEDITA tanto tanto, SEMBRA SCRITTA APPOSITAMENTE PER UNO COME TE!!!

      Specie l'ultima parte.

      Elimina
    2. In realtà è per i falsi cristiani, i farisei e i... tradizionalisti!!

      Elimina
    3. RICORDATI L'ULTIMA PARTE DE CAPITANI.....OMETTO AVVISATO MEZZO SALVATO!!!

      Elimina
    4. Quessto, unicuique, non è che delirio di onnipotenza!

      Elimina
    5. unicuique suum1 gennaio 2013 14:26

      Essere pro gay in quanto incoraggiarli, nella pratica sodomitica, essere promatrimoni gay, essere comunisti e massoni SIGNIFICA essere CONTRO la Chiesa e il Magistero.

      Con ciò a riguardo, a poco vale il tentativo di accusare i Tradizionalisti di intolleranza di fanatismo perchè RIPETO nei Tradizionalisti, a differenza dei tradimodernisti dell'ultim'ora, VIGE un seria disciplina e quelli sospettati di omosessualità praticata e non, vengono invitati a fare altro, PER IL BENE LORO E DELLE ANIME.

      Mentre al contrario grazie alla "medicina massonica del malinteso senso di Misericordia di Dio, portata avanti da Gio.XXIII, la parola peccato non ha più ragion d'essere e quindi tutti senza distinzioni possono salvarsi, senza dover rendere conto a Dio delle proprie azioni e dei gravissimi peccati che gridano vendetta al cospetto di Dio.

      La falsità ideologica dei modernisti, che abusivamente occupano le Sacre Mura e le Chiese ( negate ai veri Sacerdoti Tradizionalisti) il caporalato modernista clericale l'intolleranza la violenza le false accuse di eresia che contraddistinguono i modernisti nei confronti dei veri Sacerdoti, ha reso possibile che all'interno della Chiesa si annidasse la potente lobby omosessuale e viva Dio, per costoro entrare un gioco da ragazzi e questo grazie al cv2.

      Dire che provo ribrezzo è poco, chiedere giustizia Divina è doveroso, non si può lasciare che all'interno della Chiesa vi siano personaggi come questo "don" de Capitani, che ha raccolto attorno a se una ciurma di violenti e rozzi personaggi legati alla lobby gay comunista e perciò notoriamente contro la Chiesa Cattolica e i fedeli Cattolici Apostolici Romani.

      Solo ieri un indecente personaggio assieme ad un'altra tizia, nel 3d precedente, ha auspicato campi di concentramento per i Tradizionalisti. Questi rigurgiti di satana già visti in passato e che hanno procurato un sacco di morti innocenti sono in aumento grazie ai cattivi maestri e sono gli stessi che accusano i Fedele Cattolici Apostolici Romani di "antisemitismo", "razzismo", "intolleranza al diverso", felicitandosi delle dure repressioni che sono in atto in Francia, le quali tra l’altro non sono nemmeno nuove. Ho veduto un vecchio video dove un Sacerdote della FSPX veniva aggredito da personaggi in odio alla Fede, mentre celebrava Messa.

      No miei cari, l'unica intolleranza che praticano i Cattolici Apostolici Romani Tradizionalisti, è l'INTOLLERANZA CONTRO IL PECCATO e contro i CATTIVI E FALSI MAESTRI, documentati da nomi e cognomi.

      Io non essendo uno di loro (FSPX) ma un semplice fedele che ha visto e toccato con mano forme di accanimento ed intolleranza razzista certamente non taccerò, ci mancherebbe!!

      A.R. ha ragione da vendere quando dice che il papa “buono” lo era per i massoni, i comunisti e i talmudisti perché è VERITA’ STORICA!
      La perfida Nostra Aetate uscita dal cv2, che ha procurato la perdita della Fede Cattolica Apostolica Romana, ha messo Gesù Cristo al pari degli idoli pagani, ha dato il via alla profanazione delle Chiese Cattoliche regalandole a “culti” che non sono Cattolici, mentre ai veri Cattolici della Tradizione non è concesso averne una, E’ STATA FORMULATA da “card.” Bea (massone ), da Giorgio La Pira (cattocomunista ) e da Jules Isaac ( talmudista cabalista del B'Nai B'Rith.)

      il tutto avvallato e ratificato dal papa “buono” GioXXIII colui che ha tacciato di bigottismo e di uccello di malaugurio il Messaggio della Santa Vergine a Fatima, un simile oltraggio nessun papa anche tra i più pessimi ha mai compiuto.

      Elimina
    6. unicuique suum1 gennaio 2013 14:27

      PICCOLA LISTA DI CATTIVI MAESTR CHE AVVALLANO GRAVI PECCATI CHE UCCIDONO L'ANIMA.


      "don" gallo, impegnato costantemente in propaganda politica pro pannella, anticlericale, abortista, eutanasico etc…

      "don" severino d'amico, uno che dice meglio omosessuale che di Destra e paragona gli stessi ai primi cristiani delle catacombe

      "don" luciano scaccaglia, uno che è proomosessualità

      "don" Oscar Romero fortunatamente ridotto allo stato laicale legato alla sinistra più estrema

      "don" Mario Bonfanti, uno che su face book aveva scritto “«Sono gay. Anzi, sono un prete felicemente gay» in seguito scomunicato

      "don" John McNeill pro matrimoni omosesualità e tanto altro

      "don" Giacomo Stinghi, impegnato per un paio di decenni nel recupero di tossicodipendenti e naturalmente proomosessualità

      "don" Alessandro Santoro “parroco” di periferia e aspirante “don” Milani un altro che aveva le mani in pasta coi comunisti

      "don" Fabio Masi, pro omosessualità

      "suor" Stefania Baldini, domenicana di Prato proomosesssualità

      “don” Giorgio de Capitani pro omosessualità,

      Questo è solo un piccolo esempio di quanto marciume, sia entrato nella Chiesa GRAZIE AL CVII agli ordini della lobby gay, dove trae le sue origini nel talmud, non a caso tutti questi personaggi sono comunisti o cattocomunismi, nonché massoni.

      http://www.qelsi.it/2012/il-ritorno-dellanti-berlusconismo-lennesimo-delirio-di-don-giorgio-de-capitani/

      Elimina
    7. Ho censurato il post in cui si riportava la pietosissima poesiola del De Capitani, perchè oltre a presentare un contenuto totalmente indegno per un Sacerdote, ha anche un frasario che starebbe bene fra gli scaricatori di porto. Chiunque voglia essere tanto masochista da leggersi certi orrori, può entrare nel suo sito, e a chi si permette di postare qui quella roba dico che la vada a portare a casa propria, che qui per l'immondizia non c'è posto.

      Elimina
  6. "Questi siti fondamentalisti sono sadici perché si divertono a condannare i più deboli... si autoerotizzano.
    Questi fondamentalisti distruggono la credibilità della Chiesa". don Giorgio

    http://www.youtube.com/watch?v=CqFAAz23mCI

    RispondiElimina
  7. Con tutta quella merda l'avevo preso per Benigni.
    Riccardo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Bentornato Riccardo!
      Felice di ritrovarti qui. Ti prego solo di fare a meno del turpiloquio.

      Elimina
  8. all'anonimo 20.25 e ai suoi compagni di cordata apostata
    c h i e d o:

    mostratemi le virtù cristiane vissute in grado EROICO dal "beato" G.XXIII
    (prego Gianluca di correggere la svista, nel tit. dove è scritto XIII)

    Da quando fu beatificato, non ho ancora capito in che cosa consista la sua santità; così come i soliti incoscienti e ignari di virtù cristiane, dovrebbero spiegare al volgo profano e ignorante (compresi noi poveri stupidi attaccati alla Dottrina e teologia tradizionale, perenne e INALTERABILE, consegnata a Pietro I da Nostro Signore, da TRAS-mettere ai successori intatta fino alla fine del mondo)
    QUALI siano le presunte virtù cristiane EROICHE del beatificato GPII e del beatificando Paolo VI.

    Ester

    RispondiElimina

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.