Per la maggior Gloria di Nostro Signore cerchiamo persone disponibili ad eventuali Traduzioni da altre lingue verso l'Italiano. per chi si rendesse disponibile puo' scrivere all'indirizzo Mail: cruccasgianluca@gmail.com
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

giovedì 20 dicembre 2012

Anche satana ha i suoi "beati"...Il modernista Ratzinger, in arte "Benedetto XVI", spiana la strada della "beatitudine" al distruttore della Chiesa Cattolica, Montini, in arte "Paolo VI"...

Riconosciute le virtù eroiche di Paolo VI

Promulgazione di decreti della Congregazione delle Cause dei Santi
Benedetto XVI ha autorizzato la Congregazione delle Cause dei Santi a promulgare il decreto riguardante il riconoscimento delle virtù eroiche del servo di Dio Paolo VI. Lo ha fatto nel corso dell’udienza al cardinale prefetto Angelo Amato, ricevuto nella mattina di giovedì 20 dicembre.
Insieme al provvedimento che apre la strada alla beatificazione di Papa Montini, il Pontefice ha firmato altri 23 decreti.
Sono stati riconosciuti i miracoli attribuiti all’intercessione dei beati martiri di Otranto (1480), di due religiose fondatrici beate — la colombiana Laura di Santa Caterina da Siena (1874-1949) e la messicana Maria Guadalupe (1878-1963) — e di cinque venerabili: il vescovo italiano Antonio Franco (1585-1626), il prete argentino Giuseppe Gabriele del Rosario Brochero (1840-1914), il sacerdote fondatore spagnolo Cristoforo di Santa Cristina (1638-1690) e le religiose fondatrici Sofia Czeska-Maciejowska (1584- 1650), polacca, e Margherita Lucia Szewczyk (1828-1905), ucraina.
Tra i decreti anche quelli che riguardano il riconoscimento del martirio di un sacerdote croato morto nel 1947 e di numerosi religiosi e religiose uccisi in odio alla fede in Spagna tra il 1936 e il 1938.
Il Papa ha infine autorizzato la promulgazione dei decreti che riconoscono le virtù eroiche di dieci servi e serve di Dio: tra questi, oltre a Paolo VI, ci sono un vescovo, due sacerdoti e sei religiose.
 
21 dicembre 2012

82 commenti:

  1. Anche in questo 3d VALE LA PENA RICORDARE:


    Ma tu Italia, terra di benedizioni, chi ti ha immersa nella desolazione?

    Non dire: nemici, ma gli amici. Non senti che i tuoi figli domandano il pane della Fede e non trovano chi loro lo spezzi? Che farò?… Io picchierò i pastori, Io disperderò il gregge, affinché coloro che siedono sulla cattedra di Mosè cerchino dei buoni pascoli e il gregge ascolti docile e si nutra.

    Ma sopra il gregge e sopra i pastori peserà la mia mano: la carestia, la pestilenza e la guerra faranno sí che le madri dovranno piangere il sangue dei figli e dei mariti, morti su terra nemica!

    E di te Roma, che sarà?… Roma ingrata, Roma effeminata, Roma superba!… Tu sei giunta a tale che non cerchi altri, né altro ammiri nel tuo Sovrano se non il lusso, dimenticando che la tua e la sua gloria sta nel Golgota!… Ora egli è vecchio, cadente, inerme, spogliato; però con la sua sola parola, egli fa tremare il mondo!

    Roma!… Io verrò quattro volte a te!… La prima volta, percuoterò le tue terre e gli abitanti di esse. La seconda volta, porterò la strage e lo sterminio fino alle tue mura. La terza volta, abbatterò le difese e i difensori, e per comando del Padre installerò il regno del terrore, dello spavento e della desolazione!

    Ma i miei saggi fuggono, la mia legge è calpestata… perciò io ritornerò per la quarta volta. E allora guai a te se la mia legge sarà ancora un nome vano! Vi saranno prevaricazioni tra i dotti e gli ignoranti; e il tuo sangue e quello dei tuoi figli laveranno le macchie che tu fai alle leggi del tuo Dio. La guerra, la peste, la fame sono i flagelli con cui sarà percossa la superbia e la malizia degli uomini. Dove saranno, allora, o ricchi, le vostre magnificenze, le vostre ville, i vostri palazzi?… Saranno diventati la spazzatura delle piazze e delle strade!

    E voi, sacerdoti, perché non correte a piangere, tra il vestibolo e l'altare, invocando la sospensione dei flagelli? Perché non prendete lo scudo della Fede e non andate sopra i tetti, nelle case, nelle vie, sulle piazze, in ogni luogo, anche inaccessibile, a portare il seme della mia parola?

    Ignorate, forse, che essa è la terribile spada a due tagli che abbatte i miei nemici e che infrange l'ira di Dio e degli uomini?
    Queste cose dovranno inesorabilmente venire, l'una dopo l'altra. Ma l'augusta Regina del Cielo è presente. La potenza del Signore è nelle sue mani.

    Ella disperde i suoi nemici come nebbia! Ella riveste il venerando vecchio di tutti i suoi antichi paramenti!
    …Arriverà ancora un violento uragano. L'iniquità è consumata; il peccato avrà fine e, prima che trascorrano due pleniluni del mese dei fiori, l'iride di pace comparirà sulla terra.

    Il gran Ministro vedrà la Sposa del suo Re vestita a festa. Su tutto il mondo apparirà un sole cosí luminoso quale non fu mai dalle fiamme del Cenacolo fino ad oggi, né piú si vedrà fino all'ultimo dei giorni.

    DA PROFEZIE E SOGNI DI S. GIOVANNI BOSCO.

    http://www.unavox.it/017b.htm


    Come si può "beatificare" uno che ha distrutto la S. Messa Cattolica, uno che ha avuto rapporti con i Komunisti, con i massoni uno che ha DEPOSTO TIARA E TRIREGNO PER INDOSSARE CIO' CHE INDOSSAVA il capo della sinagoga sinedrio cioè CAIFA QUANDO CONDANNO' A MORTE GESU' CRISTO?

    Sono queste le virtù "eroiche dell' ERETICO APOSTATA del p6?

    Il titolo rispecchia esattamente la realtà!!

    RispondiElimina
  2. Questa notizia mi provoca grandissimo sgomento!
    Non che avessi grande stima per Benedetto XVI,però a sto punto è propio vero che il papa è tutt'altro che infallibile!
    Colpito il pastore il gregge si disperde...non voglio dire di sentirmi spaesato e disperso, ma sicuramente molto turbato!
    Jhon 777

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Chissà quanta stima ha BXVI per te.

      Elimina
  3. Non vi preoccupate più di tanto. Domani alle 6.00 sarà un'altra musica.
    Vedrete!
    Domani saremo tutti dal tipo con la barba e poi vedremo chi ha vinto per chi la spara più grossa.

    RispondiElimina
  4. @ Jhon 777

    Non che avessi grande stima per Benedetto XVI,però a sto punto è propio vero che il papa è tutt'altro che infallibile!


    Il papa è INFALLIBILE CERTO E SICURO, SENZA SE E SENZA MA SOLO, quando parla EX-CATHREDA, o meglio quando proclama un Dogma, per il resto è' FALLIBILISSIMO!!!

    L'altro ERETICO APOSTATA del gp2, ha OSATO toccare il DOGMA DEL PRIMATO DI PIETRO con la sua eretica enciclica, UT UNUM SINT dell'anno 1995, compilata assieme all'ora Ratzinger cardinale.

    QUINDI COSTORO, avendo chiesto di RIVEDERE, assieme a protestanti, luterani, scismatici eretici, UNA NUOVA FORMULA E FORMA del Dogma del Primato di Pietro e quindi dell'Infallibilità Papale E' INCORSO IN ANATEMA!!!

    Questo papa se non corre ai ripari per salvare ciò che gli è stato affidato da Dio, condannando quella "enciclica" anch'egli a sua volta cadrà complice dell'anatema, chi tace acconsente.


    Per il tipetto delle 22:35

    Fai attenzione a te piuttosto che quando ti troverai davanti DOVRAI dare spiegazioni, per aver difeso chi ha distrutto la Chiesa Una Santa Cattolica Apostolica.

    Solitamente sono i vigliacchi come te che scrivono senza nemmeno mettere la misera sigla del tuo nome, ma che intervieni con le tue emerite stronzate.

    Si vede lontano un miglio che ti rode dentro quando vi è qualcuno che SPARA LA VERITA'.... comportamento tipico di un figlio delle tenebre!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Inchinatevi davanti ai Santi Paolo VI e GPII altrimenti sarete ufficialmente fuori dalla Chiesa. Dio sa come punire i ribelli!

      Elimina
    2. ecco il solito cirCus talmudista, eretico massone.

      Che poveri idioti aspettano che il 3d abbia terminato il suo corso di commenti e poi come i bambini deficienti postano le loro puzzette.

      Da ciò si evince quanta vigliaccheria e perversità hanno questi modernisti tamudisti massoni, senza contare il fatto che se lo fanno e si affrettano a scrivere le loro puzzette sulfuree, E' PERCHE' HANNO PAURA CHE LE PERSONE SI DESTINO DAL SONNO.

      Ma se siete così sicuri di essere nel giusto perchè vi affannate tanto?

      Demenzialità allo stato brado.

      Il tuo dio satana NULLA POTRA' FARE altro che punire i ribelli anticv2 ....RIDICOLI!!!

      Elimina
  5. Ho il dubbio che per riempire piazza S Pietro, con quella di Paolo VI uniranno tante altre beatificazioni, altrimenti il popolo non parteciperà!
    Tenco

    RispondiElimina
  6. Se la Chiesa di Roma è intrisa di satanismo anzi, è Ella stessa espressione di Satana, cosa aspettate a farvene una vostra personale?

    Avete capito, che il Vaticano, il Papa e noi cattolici ormai siamo dei demoni, raccogliete dei fondi, eleggete Wiliamsons papa, costruitevi una bella cattedrale gotica e vi fondate la vostra bella chiesa cattolica riformata. Poi, se volete, vi mettete a fare un po di porta a porta come i Testimoni di Geova. Non cercate di pretendere un po di "soldini" e di strutture dal Vaticano. Questo è il vostro scopo! E' evidente!

    Altra considerazione: Sto esaminando il lavoro di Don Villa su Paolo VI, non metto in dubbio la buona fede dell'autore, ma è pieno, in ogni pagina di errori e citazioni a fonti avariate, tipo Speziale e Carlo Fantoni, soprattutto Roger Peyrefitte, noto omosessuale e anticlericale. Confonde Alghiero Tonti con Edward Prettner Cippico. Accusa Montini di non essere patriota solo perché è un antifascista e molto altro comprese delle citazioni bibliografiche non riscontrabili.

    Se l'opinione il "giudizio" si Paolo VI sia frutto di quel documento, state attenti perché state commettendo un falso ideologico. Se invece fosse il frutto della contesa per l'assegnazione di un po di patrimonio, potrebbe anche apparire moralmente meno riprovevole.

    Quando avrò finito di analizzare il citato documento, come ho già detto, lo pubblicherò.

    Saluti,

    Avamposticulturali

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Albino Mettifogo21 dicembre 2012 09:34

      Al di là di quello che ha scritto don Villa, l' immagine di Paolo VI inginocchiato davanti al "dio ignoto" nel palazzo dell' ONU è per me più emblematica di qualsiasi parola e di qualsiasi "giudizio", per non parlare della statua a lui eretta di fronte a quella chiesa del varesotto con la pecora a cinque gambe. O che dire della stella a cinque punte nella sua immagine raffigurata nella porta santa (almeno, credo sia quella).Se anche le parole di don Villa fossero fasulle...ci sono decine di documenti fotografici e di manufatti a testimoniare l' appartenenza di Paolo VI alla massoneria.
      Albino

      Elimina
    2. Albino Mettifogo21 dicembre 2012 09:40

      P.S.
      Condivido in pieno il dubbio espresso da Tenco.
      Albino

      Elimina
    3. Ad un certo punto di una discussione, spesso, mi accorgo che l'argomento della stessa non è chiaro, o almeno chi discute da significati diversi ai termini con i quali sui discute.

      Per capirci cosa intendete come "Massoneria" qual'è lo scopo della massoneria e quali sono i valori intrinsechi alla stessa?

      Saluti.

      AC

      Elimina
    4. Albino Mettifogo21 dicembre 2012 10:18

      Signor Avamposti,
      per sapere cos'è la Massoneria, basta informarsi.
      Le dico anche che in altri thred ho avuto pazienza con lei, ma nel momento in cui vedo uno che fa un' analisi minuta, spaccando il capello in quattro, di ciò che dice don Villa e poi viene qui a domandare cosa si intende per massoneria, non so più cosa pensare.
      Ero forse uno dei pochi che la ritenevano in buona fede nei suoi interventi, ma è ormai chiaro che mi sbagliavo.
      Non perderò altro tempo nel rispondere alle sue provocazioni. Personalmente ho di meglio a cui pensare.
      Albino

      Elimina
    5. Avamposti scivoli proprio sulle bucce di banana. Sei in grado di fare a pezzi parola per parola il libro di Don Villa e poi attendi una spiegazione circa la massoneria. Suvvia un pochino di buon senso non guasterebbe. ..

      Elimina
    6. Cerchiamo di esser seri, prendere in considerazioni di Don Villa rende ridicola tutta la Tradizione. Le sue elucubrazioni, a cominciare dai 90 "attentati" subiti, sono un trattato di psicopatologia.

      Elimina
    7. Logos de che?

      Ah AHAH AH AH...manco a cercarlo con lumicino il tuo "logos" anche perchè quelli come te sono degli automi, quindi cervello e materia grigia INESISTENTI, evaporati CON il calore infernale e l' aria sulfurea della tua setta massonica modernista talmudista.

      DEGNO COMPAGNUCCIO dei retroculturali postconciliari.

      Elimina
    8. Unicuique ma non ti è bastata la vita di merda che hai fatto? Sei un fallito in tutti i capi che hai sperimentato, perchè non ti chiudi in una sagrestia e aspetti la morte?

      Elimina
  7. Si per sapere cosa sia la massoneria basta informarsi, ma per sapere cosa ognuno di noi intende come massoneria è altra cosa. Uno dei principali sistemi usati dalla logica e anche da S. Tommaso è questo, ossi chiarire il significato dei termini usati perché diversamente (posso anche essere io nell'errore)si rischia di parlare di cose diverse con conclusioni logiche errate.

    Continua la mia analisi del citato documento, sul documento di Don Villa, ho appena letto (come didascalia di una foto):

    Il card. Joseph Bernardin fu segretario personale di mons. J.J. Russell,
    vescovo di Charleston, fu nominato da Paolo VI Arcivescovo di
    Cincinnati, divenne Segretario e Presidente della Conferenza Episcopale
    Americana, Arcivescovo di Chicago. Bernardin era omosessuale.
    Fu accusato di violenza carnale, liberandosi solo con un pagamento di
    milioni di dollari. Fu accusato di violenze carnali contro una bambina,
    nel corso di “messe nere”, celebrate con mons. J. J. Russell.

    La notizia è totalmente falsa e priva di qualsiasi fondamento:

    Bernardin fu accusato di molestie da tale Stephen Cook un seminarista e concernono fatti antecedenti di venti anni. L'accusa di rivelò infondata.

    Inoltre Bernardin iniziò una fortissima pulizia proprio contro i preti pedofili.

    Il pattume non si usa si confina in discarica.

    Avamposticulturali

    RispondiElimina
  8. questa beatificazione e' la miglior risposta che la santa Sede poteva dare ai lefebriani. Adesso tocca a loro, o ripristinare l'uso della ragione, o accomodarsi come bravi bambini sul carro del vaticano II.

    Eccezioni e' evidente a questo punto nn ce ne sono x loro

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Lei si sbaglia alla grande,. perche' mi si deve dimostrare perche' la Chiesa ha bloccato la beatificazione di Paolo VI giudicando valide le prove portate da Don Villa....quindi il Sant'Uffizio decise e quindi mi si deve dimostrare se il Sant'Uffizio e quindi la Chiesa ha sbagliato e perche' ora si passa alla beatificazione. Mi risulta che Paolo VI sia morto e quindi non abbia avuto il tempo di correggere niente di cio' fatto in vita...per cui...cosa sarebbe cambiato e perche'....se ci sono altre prove o si e' dimostrato che non erano valide. Quindi qualcuno sbaglierebbe....la Chiesa ha sbagliato prima ed ora no? Od il contrario.. o magari uomini prendono decisioni contro la Chiesa e quindi si sbagliano . la beatificazione inoltre non e' infallibile come la Santificazione e comunque il fedele e' libero di venerare il beato che gli pare, quindi non e' dogma di Cattolicita'...a meno che si e' cambiato anche questo...!Provi ad usare lei la ragione e poi ha detto bene....il carro del CV2......noi Cattolici invece vogliamo stare sulla barca di Pietro, perche' questa e' la Chiesa...non un carrozzone...vade retro !

      Elimina
    2. Aggiungo inoltre che la Chiesa di beati ne ha a milioni e cosi' pure di Santi,,pero' l'ultimo Papa Santo e' San Pio X, e la santificazione e' infallibile e per la Chiesa ed e' un precetto . E San Pio X diceva cose che contraddicono completamente il CV2 . Chi si oppone ai Santi e' eretico in quanto va' contro l'infallibilita' della Chiesa . PGP2 e' beato e quindi fatto senza infallibilita' della Chiesa e quindi inferiore a S. Pio X in quanto la beatificazione permette il culto e presume le vurtu' del beato fino alla Canonizzazione ....quindi se io venero S. Pio X sono piu' conforme ai dogmi Cattolici .Le cose dette dal Santo sono infallibili e non moriranno mai. A meno che non si e' cambiato anche questo. Pertanto la beatificazione con comporta nulla..., e ricordatevi anche di Padre Pio...Santo...cari eretici.

      Elimina
    3. La cosa interessante nelle parole di Pasquino è la frustrazione che nasce dall'impotenza del non poter contribuire alla vita della Chiesa dalla quale gente come lui si è posta fuori. Credo percepiscano la dannazione che incombe su di loro e l'inferno che li attendi.

      Elimina
    4. eccolo il satanista che con l'arroganza luciferina, si permette di stabilire chi è dentro o chi è fuori dalla Chiesa.

      Per caso tu emerita nullità pensi di essere cattolico?
      provochi in me tanta pena.

      Avrai una gran BRUTTA SOPRESA gogolino satanista e a svelartela sarà proprio Gesù Cristo, colui che tu hai paragonato come un qualsiasi idolo postconcilare.

      E' tutta tua la frustrazione, perchè se così non fosse non sentiresti il bisogno di scrivere di continuo puzzette del genere.

      Elimina
    5. Cosa provoco, falsamente, in te non conta nulla. La realtà è questa: tu fai parte di una setta fuori dalla Chiesa ed io sono un Cattolico parte della Chiesa. Per il resto le tue sono solo chiacchiere.

      Elimina
  9. Caro Avamposti. la prego di non andare ad indagare sulle pagliuzze ma di soffermarsi sulle travi.
    Se lei analizza la bolla di S.Pio V sull'impossibilita' di cambiare la Messa codificata nel Concilio di Trento potra' trovare non pochi anatemi. E questo ha sempre provocato in me non pochi turbamenti perche' i fatti vanno riconosciuti al di la' delle opinioni. Pensi addirittura che la celebrazione della Consacrazione della Messa non puo' essere celebrata ad alta voce, tanto per citare alcune piccole regole. Ma nella suddetta bolla ne esistono di ancor piu' grandi. Parliamo di un Concilio dogmatico e non pastorale come il CV2 che invece , dopo aver introdotto dei cambiamenti vede alcuni uomini di Chiesa che lo difendono, cercare di imporli come dogmi, ma che dogmi non sono , ed anche se lo fossero in apparenza ci troveremmo con dogmi in contraddizione....addirittura contro un Concilio dogmatico, quindi infallibile e quindi con un Papa che ricorre a all"ex cathedra". Mi risuta che in tal casi il dogma e' infallibile ed eterno, non sostituibile e tanto meno da cambiare cosi' a piacimento. Allora erano eterni ed infallibili fino al 1962 od ad un prossimo concilio...mi sembra assurdo!

    Poi c'e' un' altra importantissima regola...il giuramento di incoronazione del Papa con il quale si impegna a mantenere le cose come le ha ricevute e non permettere alcun cambiamanto. Se mi dimostra che le cose dopo il CV2 ed il pontificato di Papa Montini sono le stesse ...prego! La beatificazione di P6 e' stata bloccata dal Sant'Uffizio prendendo come valide le prove di Don Villa, l'Avocato del Diavolo.....ora invece cosa sarebbe cambiato per permettere la beatificazione? Perrche' non esiste piu' il Sant'Uffizio?La beatificazione e' accordabile per opinione allora. I fatti, bisogna giudicare e seguire..i fatti. Il Cristianesimo e' una reliigone di fatti e solo Dio si permette di imporre il suo pensiero e quindi il Verbo e lo ha sempre dimostrato con fatti. Non mi risulta che Dio cada in contraddizione o cambi le cose perche' magari si sarebbe sbagliato. Le mie parole sono eterne disse Gesu'....sugli uomini invece posso dare poca fiducia e sù leggendo la Bibbia gli uomini hanno sempre tradito Dio anche con la Vecchia Allenaza....gli stessi sacerdoti e poi il popolo hanno sempre tradito Dio e la Bibbia e' piena del suo lamento.
    Noi vogliamo difendere Dio e la sua Santa Chiesa dai cattivi pastori , dai lupi travestiti da agnello dai quali lo stesso Gesu' ci mette in guardia.

    Potra' trovare le prove dei fatti da me citati, cosi' come i testi della bolla di S. Pio V e la formula del giuramento di incoronazione Papale ed ancor piu' le motivazione del blocco del processo di beatificazione di Paolo VI in quel tempo .

    RispondiElimina
    Risposte
    1. L'articolo che ha postato è interessante, mi piacerebbe che leggesse quello che scriverò di seguito.

      Rispondo però ad una cosa:

      La liturgia non può far parte della tradizione apostolica, ma fa parte della tradizione ecclesiale, che deve essere ossequiata dalla fede (un singolo credente o un gruppo la deve rispettare e seguire). La tradizione ecclesiale è mutabile con i tempi ossia è il mezzo che detta o traduce la tradizione apostolica a secondo del linguaggio dei tempi. Il modo di "dir messa" da duemila anni è cambiato molte volte, l'importante è che non cambi la sostanza, ossia il sacrificio eucaristico.

      Saluti,

      Avamposticulturali

      Elimina
  10. Cari amici,

    ho iniziato a studiare il documento di don Villa, messo gentilmente a nostra disposizione dai redattori del blog. Ho trovato moltissime cose a mio dire errate o recuperate da fonti non proprio attendibili.

    Però io non ho alcuna intenzione di mettere in discussione la buona fede dell’autore. Don Villa ha suscitato dei legittimi dubbi e li ha condivisi con altri.

    Voglio andare al di la di quello che scritto don Villa, come mi ha suggerito Albino, perché si rischierebbe di fare in quattro il capello senza giungere alle questioni di fondo.

    E visto che ho la possibilità, rara, di parlare con persone intelligenti, almeno ora non lo farò.
    La questione di fondo posta dalle vostre posizioni, come anche da don Villa, è questa:

    1) La Chiesa non è stata efficace contro il comunismo e la massoneria, in Essa si trovano tratti delle due eresie;

    2) Il novo ordine mondiale non è un concetto cattolico;

    3) La Chiesa non condanna, ma avalla qualsiasi comportamento anche quelli immorali;

    4) L’ecumenismo è una eresia non praticabile.

    Io invece sostengo l’esatto contrario e proverò ad argomentare in merito.


    SEGUE --->

    RispondiElimina
    Risposte
    1. 1) La Chiesa ha nei fatti sconfitto il comunismo sia quello “nazionale” che su scala internazionale. Tralascio la questione muro di Berlino e la situazione internazionale, mi soffermo invece sulla questione nazionale e comunque del cosiddetto comunismo occidentale. Quello che si è verificato in Italia e di conseguenza in Europa fa capire anche l’azione della Chiesa in altre questioni.

      Andando alla questione:

      Alla fine della II guerra mondiale l’ipotesi che l’Italia si fosse trasformata in uno degli stati satellite dell’URSS era un pericolo estremamente reale. Era in atto una sorta di guerra civile nascosta, ma che faceva diverse vittime, infatti i neovincitori di sinistra spesso davano seguito a vere e proprie vendette personali nei confronti dei vinti. La Chiesa prima con Pio XII e poi con Paolo VI ebbe la grande intuizioni di promuovere il cosiddetto fronte popolare, che in Italia era rappresentato dalla Democrazia Cristiana.
      Vado veloce al punto perché altrimenti dovrei fare un riassunto di storia.

      La via per vincere la battaglia è stata quella del dialogo che ha finito per svuotare di contenuti le ragioni dell’avversario (il PCI).

      Mi spiego meglio: Il dialogo ha permesso di fare emergere delle convergenze: sia la DC che il PCI avevano a cuore gli interessi dei lavoratori, anzi la DC ha fatto notare che i primi sindacalisti della storia sono stati proprio i papi ed in particolare Leone XII e don Bosco.

      La Chiesa accetta la proprietà privata con i limiti etici a cui è sottoposta, mentre i comunisti la negavano. Entrambi però riconoscevano che la proprietà privata senza il lavoro non poteva avere alcun interesse sociale.

      Alla fine della contesa, si è giunti ad una forma di stato quello italiano che è una delle forme costituzionali più moderne e tutelanti degli interessi dei lavoratori, tra le migliori al mondo.

      In altre parole il bracciante o il cosiddetto proletario si sono visti difendere i propri interessi sia dalla DC che dal PCI, le differenze erano solo ideologiche e precisamente dottrinali.

      L’influenza dottrinale, che è superiore, della Chiesa ha fatto si che i vecchi comunisti si trasformassero lasciando le posizioni di Stalin per passare al comunismo occidentale di Berlinguer. Quest’ultimo connotato dal fatto di avere abbandonato l’ideale di rivoluzione proletaria e il dogma staliniano dell’ateismo.

      Questa è la realtà, dire che oggi in Italia ci sia il comunismo significherebbe asserire che le lotte sociali (tutto sommato pacifiche proprio perché c’era la Chiesa) non abbaino contribuito a creare una società più giusta (almeno nei principi).

      Io non conosco, se non per aver letto qualcosa, la massoneria, ma lo stesso principio vale anche per quest’ultima.



      SEGUE --->

      Elimina
    2. 2) Quando si parla di nuovo ordine mondiale bisogna specificare sotto quali principi questo ordine si voglia realizzare. L’ordine mondiale che propone la Chiesa è legato ai principi morali della dottrina. Quindi la Chiesa non concorre per realizzare un qualsiasi ordine mondiale, ma un ordine morale basato sulla legge naturale.

      La legge naturale che Dio ha inscritto nelle nostra anima al momento della creazione. Quindi la legge naturale cui fa riferimento, è la legge di Dio, specificata nel Magistero della Chiesa,

      non è un qualsiasi ordine mondiale basato si qualsiasi principio.

      La legge positiva così descritta è
      l’unica capace di garantire all'uomo uno sviluppo armonico col creato. Ma mettendo al centro l’uomo e l’umanità non in antagonismo con Dio, ma in simbiosi.

      La religione non deve servire Dio, ma l’uomo per poi elevarlo al livello del Creatore, cioè serve all'uomo per unirsi a Cristo e partecipare alla Sua natura divina.

      Quest’ultima affermazione è propria della fede cattolica e non si ritrova da nessuna parte, neppure in nessuna delle altre confessioni ortodossi compresi. L’espressione evangelica: Io vorrei che voi foste una sola cosa con me come lo sono io col Padre mio, è la sintesi di questa grande promessa “io vi prometto di essere anche voi dei” che è qualcosa che va al di sopra di qualsiasi intelligenza umana.

      3) La Chiesa nei confronti di alcuni temi fondamentali ha un atteggiamento che da un lato tollera e accetta tutti, dall’altro però pone le condizioni affinché tutti, malgrado condizioni realmente ostative possano accedere alla grazia. E’ il caso tipico della dottrina sulla condizione dell’omosessualità.
      Cito per poi commentarlo un articolo del Catechismo:
      Castità e omosessualità

      2357 L’omosessualità designa le relazioni tra uomini o donne che provano un’attrattiva sessuale, esclusiva o predominante, verso persone del medesimo sesso. Si manifesta in forme molto varie lungo i secoli e nelle differenti culture. La sua genesi psichica rimane in gran parte inspiegabile. Appoggiandosi sulla Sacra Scrittura, che presenta le relazioni omosessuali come gravi depravazioni, la Tradizione ha sempre dichiarato che « gli atti di omosessualità sono intrinsecamente disordinati ». Sono contrari alla legge naturale. Precludono all’atto sessuale il dono della vita. Non sono il frutto di una vera complementarità affettiva e sessuale. In nessun caso possono essere approvati.

      2358 Un numero non trascurabile di uomini e di donne presenta tendenze omosessuali profondamente radicate. Questa inclinazione, oggettivamente disordinata, costituisce per la maggior parte di loro una prova. Perciò devono essere accolti con rispetto, compassione, delicatezza. A loro riguardo si eviterà ogni marchio di ingiusta discriminazione. Tali
      persone sono chiamate a realizzare la volontà di Dio nella loro vita, e, se sono cristiane, a unire al sacrificio della croce del Signore le difficoltà che possono incontrare in conseguenza della loro condizione.

      2359 Le persone omosessuali sono chiamate alla castità. Attraverso le virtù della padronanza di sé, educatrici della libertà interiore, mediante il sostegno, talvolta, di un’amicizia disinteressata, con la preghiera e la grazia sacramentale, possono e devono, gradatamente e risolutamente, avvicinarsi alla perfezione cristiana.


      Questi articolo rappresentano un esempio tipico delle contraddizioni che voi spesso ponete. In realtà leggendo gli articoli non c’è contraddizione. La Chiesa fa morate, che l’ omosessualità è un disordine, che è condannata da Dio, però nello stesso tempo contesta la discriminazione e pone come via di grazia la castità. Tutto la tradizione concentrata in poche righe: Condanna dell’errore, amore per l’errante e una strada per ottenere la grazia.

      SEGUE --->

      Elimina
    3. 4) Sull’ecumenismo ho già detto qualcosa però lo riporto di nuovo:

      La differenza tra la religione cattolica e le altre è, che la nostra ha la cosiddetta completezza della verità, ossia è il tutto, mentre le altre religioni e confessioni hanno delle parti della salvezza. Quindi la cattolica ha il tutto le altre hanno delle parti.

      L’unico ente in grado di riunire a fattor comune le varie parti della salvezza e quindi dei valori è la religione cattolica. Questo anche affinché l’ordine mondiale visto prima si realizzi.

      Alcuni valori sono ormai diventati patrimonio comune come la pace e l’uguaglianza tra gli uomini. Altri valori sono ancora da “far recepire”, e per altri ancora, la strada è lunga e difficile come il concetto dei diritti naturali dell’embrione.

      E’ dovere di ogni cattolico aiutare la Chiesa in questo.


      Non so se quello che ho scritto potrà essere in parte condiviso.

      Saluti,

      Avamposticulturali.

      Elimina
    4. Albino Mettifogo21 dicembre 2012 15:43

      "La differenza tra la religione cattolica e le altre è, che la nostra ha la cosiddetta completezza della verità, ossia è il tutto, mentre le altre religioni e confessioni hanno delle parti della salvezza. Quindi la cattolica ha il tutto le altre hanno delle parti"

      Rispondo solo su questo punto, quantunque l' abbia già fatto in un altro thread. Questa affermazione è un' eresia perchè contrasta apertamente con le parole di Cristo: "Io sono la Via, la Verità e la Vita". E ancora: "Andate e ammaestrate tutte le nazioni, battezzandole nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. Chi crede non è condannato, ma chi non crede è già stato condannato, perchè non ha creduto nell' Unigenito Figlio di Dio".
      E se ciò non bastasse, aggiungo le parole di San Paolo: "Gli dei degli altri popoli sono demoni", quindi prestare culto ad un altro dio, anche se fatto in buona fede, equivale ad adorare il demonio. Dopo tutto questo, che è parola del Vangelo, come si fa ancora a credere che una parte di salvezza sia presente anche in altre religioni?
      E' proprio sulla base di questo che la Chiesa ha proclamato per 1958 anni che la conversione alla Chiesa Cattolica è l'UNICA via di salvezza e non ne esistono altre.
      Se così non fosse verrebbe distrutto il valore salvifico della Croce di Cristo, perchè basterebbe semplicemente la propria buona volontà per ottenere la redenzione. In altri termini, Gesù non avrebbe avuto alcun bisogno di morire sulla croce, men che meno di farsi uomo e condividere le nostre sofferenze.
      E' la Grazia che salva, e null' altro.
      Albino

      Elimina
    5. Il Papa, in quanto Vicario di Cristo, parla con e per tutti:
      -ATEI
      e usa le parole della RAGIONE,
      -CREDENTI nella creazione,
      e usa gli argomenti dell'ORDINE NATURALE, della prima alleanza, con Noè, dei 10 comandamenti,
      -EBREI
      e parla di elezione e di responsabilità del popolo di Dio,
      -CRISTIANI
      e parla di missione verso tutti gli uomini.

      Ormai siamo nella globalizzazione e non possiamo metterci un muro attorno, come fanno gli ebrei!

      ".... il cristiano ha la grande fiducia di fondo, anzi, la grande certezza di fondo di poter prendere tranquillamente il largo nel vasto mare della verità, senza dover temere per la sua identità di cristiano. Certo, non siamo noi a possedere la verità, ma è essa a possedere noi: Cristo, che è la Verità, ci ha presi per mano, e sulla via della nostra ricerca appassionata di conoscenza sappiamo che la sua mano ci tiene saldamente. L’essere interiormente sostenuti dalla mano di Cristo ci rende liberi e al tempo stesso sicuri. Liberi: se siamo sostenuti da Lui, possiamo entrare in qualsiasi dialogo apertamente e senza paura. Sicuri, perché Egli non ci lascia, se non siamo noi stessi a staccarci da Lui. Uniti a Lui, siamo nella luce della verità." (Benedetto XVI)

      Tenco

      Elimina
    6. Albino, anche se provi a scolpire sulla pietra dura del loro cervello e pseudo religione a cui appartiengono quelli come l'Avamposti, non ne caverai nulla.

      E' talmente palese l' incultura in materia di fede che nemmeno di fronte alle CHIARE Parole di Gesù, si ravvede delle stupidate che continua a scrivere.

      Questo è già successo 1979 anni fa nel sinedrio.

      Hanno condannato Gesù alla morte di Croce, Lui che è Via Verità e Vita.

      Oggi come allora, i capi della religione della sinagoga, non sopportavano l'idea che vi fosse chi si proclamava Via Verità e Vita, non sopportavano che il Cristo avesse dato ORDINE di ANDARE DI BATTEZZARE nel Nome del Padre del Figlio dello Spirito Santo, aggiungendo che chi non avesse CREDUTO NON SI SAREBBE SALVATO.

      Allora come oggi, dunque, vi è chi ha la pretesa di definirsi unici veri religiosi o appartenenti alla vera religione o peggio definirsi cattolici, mescolando ERESIE E BESTEMMIE DOTTRINALI.

      E' sempre più evidente che il cv2, l'hanno voluto chi voleva dare il colpo finale alla Chiesa, convinti che la Chiesa non sia di Natura e Istituzione Divina, per cui NON POTRANNO PREVALERE CONTRO DI ESSA.

      Lo vediamo è sotto gli occhi di tutti, da 50 anni il potere ecclesiastico è nelle loro mani, ma Cristo si RIVELA ai più piccoli e loro ben sapendolo, hanno creduto che con la "nuova evangelzzazione, con la nuova messa protestante, beatificando gli eretici che hanno lavorato sodo per il cv2 di origine massonica, avvallando movimenti eretici e massonici talmudisti come i neocatecumenali i focolarini, il RNs, di ammaestrare e di far perdere la fede ai più piccoli.

      Certo molti fedeli stolti si sono lasciati ingannare, ma i più piccoli i miti gli umili, coloro che guardano le cose, con gli occhi del buon senso, per cui se una cosa è tale, non potrà mai essere diversa perchè come a dire che il bianco potrà essere visto anche rosso a seconda dell'umore di chi lo guarda...storicismo puro, filosofia demoniaca.

      Costoro per raggiungere lo scopo devono per forza ELIMINARE i Dogmi ma non potendolo fare direttamente da 50 anni cercano in tutti i modi di minarne le fondamenta, abbinando il tutto all'OBLIO DI ESSI, di modo che i fedeli non se ne accorgano ...peccato però che i DOGMI SONO ORDINI DI DIO INFALLIBILI e come tali irremovibili PENA LA PERDIZIONE ETERNA!!!

      CHI LI TOCCA SPECIE UN PAPA VERRA' SICURAMENTE PUNITO DALLA GIUSTIZIA DIVINA.

      UT UNUM SINT ne è un esempio pratico, una "enciclica" che ha MINATO E DESTABILIZZATO IL DOGMA DELL'INFALLIBILITA' PAPALE, DOGMA PER ECCELLENZA di Santa Romana Chiesa.

      Nella Profezia di S. Giovanni Bosco a questo proposito:

      [[[ Ora la voce del Cielo è al Pastore dei pastori. Tu sei nella grande conferenza con i tuoi assessori [ Vaticano I], ma il nemico del bene studia e pratica tutte le arti contro di te.

      Seminerà discordia tra i tuoi assessori, susciterà nemici tra i figli miei. Le potenze del secolo vomiteranno fuoco e vorrebbero che le mie parole fossero soffocate nella gola ai custodi della mia legge.

      Ciò non sarà.

      Faranno male, male a se stessi. Tu accelera: se non si sciolgono le difficoltà, siano troncate. Se sarai nelle angustie non arrestarti, ma continua finché non sia troncato il capo dell’idra dell’errore [la definizione dell’Infallibilità Pontificia, ossia il Dogma Pastor Aeternum di Papa Pio IX].

      Questo colpo farà tremare la terra e l’inferno, ma il mondo sarà assicurato e tutti i buoni esulteranno.

      Raccogli dunque intorno a te anche solo due assessori, ma ovunque tu vada, continua e termina l’opera che ti fu affidata [ Concilio Vaticano I].

      I giorni corrono veloci, gli anni tuoi si avanzano al numero stabilito; ma la gran Regina sarà sempre il tuo aiuto, e come nei tempi passati, così per l’avvenire, sarà sempre magnum etsingulare in Ecclesiapraesidium (grande e singolare difesa nella Chiesa).






      Elimina
  11. Ecco appunto. il sacrifricio eucaristico...vogliamo analizzare la nuova messa con quella di sempre...? analizziamo anche cio' che si e' detto nel CV2 della Messa e cosa viene detto ora .... facciamolo. Vogliamo parlare del cambiamento del catechismo, della celebrazione di molti sacramenti. E sopratutto come viene addobbata la messa moderna? Vogliamo parlare dell'ecumenismo prima del CV2 e dopo? e' tutto diverso, cosi' come il fatto che non si chiede piu' la conversione da altre religioni e peggio si dice che sono tutte uguali , in piena contraddizione su cio' che e' stato detto e fatto in 1962 anni. Parliamo di fatti e vedremo che e' tutto diverso.
    Leggetevi bene il giuramento di incoronazione del Papa .....in cui non si doveva cambiare niente di cio' che e' stato ricevuto!

    RispondiElimina
  12. Da quel che mi risulta Pietro, discepolo e testimone oculare di Gesu' e' andato a Roma, culla della globalizzazione dell'impero, piena di religioni di tradizione romanica, greca ed orientale, c'erano pure ebrei a Roma. Bene Pietro non ha detto di rimanere pagani ma insiema e Paolo ha convertito e creato la piu' grande e martirizzata comunita' Cristiana, e Roma Cristiana come voleva Gesu'. Entrambi sono morti per questo...entrambe ebrei di razza ma Cristiani di cuiore e spirito. Nessuno si e' messo a flirtare con altre religioni tantomeno con la sinagoga, anzi sono stati perseguitati da loro....Paolo ha ripreso Pietro, il primo Papa, ad Antiochia , perche' con altri apostoli credevano che Gesu' era per gli ebrei soltanto , mentre invece anche i pagani potevano essere battezzati e non era necessaria la circoncisione ne' seguire i rituali della vecchia legge ed anzi potevano mangiare tutti insieme a tavola e non separati dai Cristiani ebrei. Grande lite tra Pietro e Paolo su questo. Pur di non offrire sacrifici a divinita' pagane sono morti migliaia di Cristiani. Alla faccia quindi dell'attuale ecumenismo, delle religioni uguali, della globalizzazione, della giudaizzazione del Cristianesimo , dei neocatecum,enali, carismatici, focolarini ed altre stramberie . Questo e' Vangelo ed Atti degli Apostoli altro che le fesserie che si sparano adesso. Religioni uguali, ecumenismo con eretici e scismatici...giudei e Cristiani insieme.....non e' cambiato niente ? Allora siete accecati! Noi che seguiamo il Cattolicesimo di Pietro siamo con il Papa....Pietro prima di tutti e tutti coloro che hanno seguito Pietro.....ma non siamo con coloro che non seguono Pietro perche' non seguono neanche Gesu'! Con la scusa che nelle altre religioni c'e' un pizzico di luce alla fine si impone di digerire tutta la torta avvelenata di tenebre , solo perche' ci sarebbe una mollichella non avvelenata...la mangereste voi quella torta?risultato, rituali sincretistici, profanazioni, sacrilegi,balli, canti , donne seminude, sacerdoti vestiti da pagliacci, pedofilia, messe rock, messe buddiste e perdita della Fede....non e' cambiato niente ? Dai dove' e quello che dice che dobbiamo accettare il CV2, non e' mica una religione il CV2, la religione gia' c'era !

    RispondiElimina
    Risposte
    1. OTTIMO PASQUINO!!!

      SOTTOSCRIVO A PIENE MANI!!!

      Elimina
  13. In fondo, che cosa c'è di strano in un Vidkun Quisling che beatifica un Hitler? di certo, il Fine Teologo Teutonico non ha ancor finito di stupire.

    RispondiElimina
  14. Cari amici,

    il discorso che voi fate è giusto, ma, come ha anche colto Tenco, le barricate non servono a nulla.

    Mi spiego meglio: Ricordare ad un cattolico che “l’unica via per la salvezza è nella Chiesa” ha un senso, lo ammonisce a non cercare altrove la salvezza.

    Se fate un discorso del genere ad un ateo o ad un altro, di una diversa religione, lui ti riderà in faccia, e giudicherà il tuo parlare come una aggressione.

    Se quando, io vi pungolo un po’, voi reagite con tutti gli improperi possibili, figuratevi come il vostro discorso apparirebbe ad un buddista! Basta mettersi nella posizione contraria per capire.

    Se invece inizi a dialogare sulle cose comuni forse il tuo interlocutore ti inizierà ad ascoltare.

    Se poi dobbiamo trovare un metodo per far si che la morale cattolica venga accettata universalmente come legge naturale (il punto precedente – 2 – del mio ragionamento), bisogna necessariamente trovare i punti in comune.

    Almeno, affinché, se pur pochi principi, vengano recepiti dalle nazioni.

    Non convince il ragionamento secondo il quale la Chiesa ha perso la sua centralità a causa del Concilio, anzi lo stesso ha consentito al messaggio evangelico di potere essere predicato malgrado i cambiamenti. Alcuni teologi dicono che il Vaticano II è stato profetico perché ha anticipato i tempi. Ovviamente nel solco della tradizione.

    Rispondo poi a Pasquino sulla liturgia. Io non capisco (non faccio polemica) quale sia la differenza tra il rito pre e post conciliare. Se usi la preghiera eucaristica I del canone romano, l’unica differenza tangibile è la lingua e la posizione del sacerdote, oltre che alcune parti sono recitate a voce alta o che c’è una maggiore partecipazione dell’assemblea, Ma nella sostanza, il sacrificio eucaristico, nulla è cambiato!

    Mi piacerebbe, che qualcuno di voi si andasse a leggere il Catechismo del 1.992, troverete che il contenuto potrebbe essere ampiamente condiviso. Perché il vostro compito di sentinelle è prezioso ovviamente quando individuate le deviazioni con riferimento al Magistero totale, compresa anche la revisione della comunicazione avuta col Vaticano II.

    Saluti,

    Avamposticulturali.




    RispondiElimina
  15. Se fate un discorso del genere ad un ateo o ad un altro, di una diversa religione, lui ti riderà in faccia, e giudicherà il tuo parlare come una aggressione.

    Se quando, io vi pungolo un po’, voi reagite con tutti gli improperi possibili, figuratevi come il vostro discorso apparirebbe ad un buddista! Basta mettersi nella posizione contraria per capire.

    Se invece inizi a dialogare sulle cose comuni forse il tuo interlocutore ti inizierà ad ascoltare.

    *******************

    Tanto per cominciare il solito avamposti con l'arroganza che lo contraddistingue, non deve preoccuparsi di pungolare, ma di chinare il capo di fronte al Deposito millenario della Chiesa, la quale INSEGNA l'esatto CONTRARIO di ciò che lui pretende di inculcare con questi inutili giri di parole.

    Nel Vangelo NON ESISTE ne' ecumenismo nè dialogo intereligioso alla concidiabolo CV2.

    I "sacerdoti" della sinagoga appartenenti alla religione talmudista, hanno sempre cercato il "dialogo" con Gesù, ma Cristo NON SI E' MAI ABBASSATO al compromesso o all'equilibrismo.

    Mai dialogare con satana lo insegna la Genesi con Adamo ed Eva, lei si è messa a dialogare con il serpente ed è rimasta ingannata con CONSEGUENZE INIMMAGINABILI.

    Il dialogo intereligioso serve esattamente a questo!!!

    Gesù NON HA MAI DIALOGATO HA SOLO E SEMPRE TESTIMONIATO.

    Che poi uno come l'avamposti non trovi differenza tra il VO e il NO è tutto dire, anzi è la prova provata che lui non ha conoscenza nè competenza per trattare in materia di fede, nè tantomeno può pungolare chi appartiene alla Santa Romana Chiesa, che è Cattolica Apostolica NON solo cattolica MA APOSTOLICA. Ciò significa che il Deposito millenario SEGUE CIO' CHE CI HANNO LASCIATO GLI APOSTOLI e i Successori in quasi due Millenni.

    Smettila di parlare e parlare a vanvera, china il capo di fronte al Deposito.

    Chiaramente avamposti si è prodotto una religione sua ma che NON è Apostolica Romana. Avamposti appartiene alla chiesa conciliare che NON è Cattolica Apostolica, perchè per essere tale NON PUO' DISCOSTARSI NEMMENO DI UN MILLIMETRO DAL DEPOSITO e sia Pasquino che Albino e tanti altri/e te lo hanno spiegato bene.

    Con chi non vuol capire, S. Paolo ha detto di scuotere la polvere dai calzari.

    Un ateo uno appartenente ad altre religioni se vogliono seguire bene se non vogliono dovranno rispondere un di delle loro scelte e sapranno se hanno fatto la scelta giusta, quando sarà troppo tardi.

    Le ammonizioni della Chiesa Cattolica Apostolica Romana, servono per salvare l'anima perchè è lei e solo lei l'unica DEPOSITARIA, a Pietro solo ha consegnato le Chiavi gli altri potranno accettare o rifiutare, nessuno li costringe.

    Compito della Chiesa NON è quello di dialogare ma di far conoscere ciò che le è stato consegnato, senza nesssuna storpiatura solo per riuscire più simpatici.

    La Religione Cattolica Apostolica è tale da per ammaestrare ed insegnare ciò che è bene ciò che male, ciò che a Dio piace e ciò che non piace a Dio.

    Prendere o lasciare Dio ci ha lasciati liberi, altro che dialogare sul nulla o scendere a compromessi....

    Fammi il piacere avamposti, risparmiaci le tue pappardelle protestanti.

    DOMANDA:

    Cosa ne pensi egregio avamposti del Dogma del PRIMATO DI PIETRO e dell'enciclica UT UNUM SINT in particolare il n. 94.95... Sai di cosa sto parlando nevvero?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche perchè caro unicuique suum, sono 50 anni che si stà dialogando a mò del dire di avamposti, che poi è stata la scusa madre e regina del CVII, ma con quali risultati?

      Che non solo i dialoganti, sono rimasti tal quali ossia nell'errore che li porterà alla perdizione, ma chi ha perso credibilità e fedeli è stata solo come dici tu la Chiesa Cattolica Apostolica.

      Il dialogo con che scusa (meglio dire inganno) l'hanno richiesto coloro che non appartengono alla Chiesa cattolica Apostolica?

      la Chiesa Cattolica troppo severa troppo "antisemita", troppo chiusa in se stessa era arrivato il momento di cambiare di aprire un nuovo capitolo, i nemici millenari non potendola colpire a morte direttaemente l'hanno presa con l'inganno del dioalogo e della libertà religiosa.

      Dobbiamo ringraziare questi personaggi e i loro adepti, quando Dio stanco di essere offeso chiederà il saldo agli uomini.

      PS. cosa risponderà avampost su l'enciclica Ut Unum Sint?

      Elimina
    2. Cari amici,

      La Ut Unum Sint non la conosco, ma ci ho dato una rapida occhiata, mi sembra in linea con quello che ha scritto sia in questo post che nell'altro alcuni articoli fa. Io solitamente faccio riferimento al Catechismo. Nei punti che mi ha citato Unicuique l'unica cosa che può essere fraintesa è il termine "Chiesa particolare", è il sinonimo di diocesi. poi se volete citatemi qualche pezzo e ne discutiamo.

      Avamposti

      Elimina
  16. D'ORA INNANZI INIZIERETE PURE AD ESSERE DEI BESTEMMIATORI, DAL MOMENTO CHE DISSACRATE IL SERVO DI DIO PAOLO VI CON I VOSTRI ASSURDI DISCORSI!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. UHM..Molto interessante....non importa se si bestemmia Dio, con i TRADIMENTI del tipo assisi... no!!, o se si cambia Dogmi, Sacramenti, Deposito ecc..no!! MA CHE SCHERZIAMO...quelli sono segni dei tempi, per dialogare cerchiamo di eliminare ciò che ci divide e che diamine...E' Gesù che ci divide? BeH!! che aspettimo via Gesù ...

      Per gli stolti come il cui sopra delle 22:46 si diventa bestemmiatori e dissacratori se si critica e non si accetta la "beatificazione" del P6 ovvero il distruttore della S. Messa e del Santo Sacrificio.

      E' proprio vero, queste strane anzi stranissime "beatificazioni" di GPII, di P6 di G23 servono solo per canonizzare il diabolico CVII, ossia il concilio voluto e poi imposto dai massoni.

      Elimina
  17. Ma Montini non era pure omosex ?
    Ma Montini non era pure quello che ,lui od il suo assistente, indicava al KGB i nomi dei sacerdoti in Russia, facendoli eliminare?
    Ma Montini non fu quello che segnalò gli obiettivi strategici del Giappone agli Usa, per far finire presto la guerra?
    Ma non fu quello che portava l'efod di Caifa, in omaggio ai fratelloni ebrei?
    Ma non fu quello che regalò l'anello pontificale ad U-Thant?
    Ma Montini non fu quello che s'intestardì a mantenere la messa a-variata per non darla vinta alla tradizione (testimonianza di suo amico massone)?
    Ma Montini non fu quello che nominò Ratzinger cardinale? bella trovata....

    Ratzinger: miscelare martiri e buoni da santificare, con ogni ragione,insieme con un eretico patentato per dare il colpo al cerchio ed alla botte insieme.
    "tutte le chiese hanno una particella di verità"
    Ovvio, a dirsi, specialmente se l'obiettivo non dichiarato è di fare un minestrone per confondere i fedeli..
    O non è mossa studiata prima, ma allora che prudenza ha verso i fedeli ??

    Per finire....
    Non mi sento affatto bestemmiatore nel contestare + che legittimamente aberrazioni dottrinali e liturgiche e tentativi di propinare beatificazioni forzate per ri-legittimare la propria nomina e le proprie eresie già colpite da anatema.
    Ma gli sproloquiatori e gli atei qui sembra si divertano ad arrivare per scrivere le loro boiate cui non intendo rispondere per non perdere il tempo con Avamporti retroculturali (gli avamporti sono i luoghi delle discariche dei porti; in questo caso sono le discariche delle eresie vaticansecondine mimetizzate sotto pseudostoria miscelata per fedeli incerti da rassicurare sulla bontà dei pastori)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tu non bestemmi sei un grande cattolico, sei anche un buon netturbino e di questo la società dovrebbe ringraziarti perché tieni le strade pulite.

      La differenza tra noi è che io il pattume lo confino in discarica tu te lo porti a casa

      Fai pure riferimento al noto documento pieno di spazzatura ed errori.

      Dici che Paolo VI sia omosessuale perchè l'ha detto un noto omosessuale anticlericale.

      Dici che era massone perché l'ha detto un Carlo Fantoni exprete che pubblica per la Kaos, autrice tra le altre cose di un saggio di Mario Guaino "il santo impostore" su Padre Pio.

      Confondi Alghiero Tonti con Edward Prettner Cippico uno del 1952 l'altro del 1.937. Uno pseudotruffatore e l'altro folle comunista per amore.

      Diffami il card. Joseph Bernardin senza curarti di controllare le fonti. Fai dire a un tale Speziale che la famiglia Montini fabbricava bombe senza capire se quella famiglia fosse solo imparentata con quella del papa.

      Il tocco finale è usare le linee di tracciamento di un bassorilievo di un monumento per dimostrare fantomatiche appartenenze alla massoneria.

      Su quel documento ci sono errori e citazioni fantomatiche che chiunque sappia leggere, ed usare minimamente la rete potrebbe rilevare.

      Tu continua a farti plagiare dai lupi travestiti da pastori, non ti mettere in dubbio. Io continuerò a tributare rispetto al successore di Pietro.

      Mettiti in dubbio, è mai possibile che solo a voi "veteroconciliari" sia rivelata la verità, un po di umiltà non sarebbe sgradita a Dio.

      Ti ripeto mettiti in dubbio, perché i Testimoni di Geova hanno la stessa tua presunzione di verità errando in maniera evidente. Se qualcuno li contraddice dicendo che le cose su cui studiano sono false nessuno di loro si pone in dubbio.

      Leggiti il catechismo del '92 senza presunzione e con umiltà vedrai che tante cose le comprenderai meglio,

      Saluti,

      Avamposticulturali

      Elimina
    2. UT UNUM SINT di GPII ...OVVERO L' abuso di potere MOLTO VELATO CHE DI FATTO MINA NELLE FONDAMENTA LO STRUMENTO CON CUI LA CHIESA POTRA' DIFENDERSI DAI NEMICI, DAGLI ERETICI E DAI MASSONI, OVVERO IL DOGMA DEL MINISTERO PETRINO.

      Alla fine del punto 94 e inizio 95 scrive:

      - Con il potere e l'autorità senza i quali tale funzione sarebbe illusoria, il Vescovo di Roma deve assicurare la comunione di tutte le Chiese. A questo titolo, egli è il primo tra i servitori dell'unità. Tale primato si esercita a svariati livelli, che riguardano la vigilanza sulla trasmissione della Parola, sulla celebrazione sacramentale e liturgica, sulla missione, sulla disciplina e sulla vita cristiana. Spetta al Successore di Pietro di ricordare le esigenze del bene comune della Chiesa, se qualcuno fosse tentato di dimenticarlo in funzione dei propri interessi. Egli ha il dovere di avvertire, mettere in guardia, dichiarare a volte inconciliabile con l'unità di fede questa o quella opinione che si diffonde.
      Quando le circostanze lo esigono, egli parla a nome di tutti i Pastori in comunione con lui. Egli può anche - in condizioni ben precise, chiarite dal Concilio Vaticano I - dichiarare ex cathedra che una dottrina appartiene al deposito della fede. Testimoniando così della verità, egli serve l'unità.

      95 - Ciò che riguarda l'unità di tutte le comunità cristiane rientra ovviamente nell'ambito delle preoccupazioni del primato. Quale Vescovo di Roma so bene, e lo ho riaffermato nella presente Lettera enciclica, che la comunione piena e visibile di tutte le comunità, nelle quali in virtù della fedeltà di Dio abita il suo Spirito, è il desiderio ardente di Cristo.

      Sono convinto di avere a questo riguardo una responsabilità particolare, soprattutto nel constatare l'aspirazione ecumenica della maggior parte delle Comunità cristiane e ascoltando la domanda che mi è rivolta di trovare una forma di esercizio del primato che, pur non rinunciando in nessun modo all'essenziale della sua missione, si apra ad una situazione nuova.(?!? ) >>QUALE SAREBBE QUESTA SITUAZIONE NUOVA?<<

      In tal modo il primato esercitava la sua funzione di unità.

      Lo Spirito Santo ci doni la sua luce, ed illumini tutti i pastori e i teologi delle nostre Chiese, AFFINCHE' POSSIAMO CERCARE INSIEME le FORME (?) nelle quali QUESTO MINISTERO possa realizzare un SERVIZIO di amore (?) riconosciuto dagli uni e dagli altri" (?)


      N.B. avete capito bene? AFFINCHE' POSSIAMO CERCARE INSIEME le FORME (?) nelle quali QUESTO MINISTERO possa realizzare un SERVIZIO di amore (?) riconosciuto dagli uni e dagli altri" (?)


      Peccato che il raccatta monnezza di avamposti non abbia colto la gravità delle affermazioni...

      Ma si sa, le zecche moderniste sono intente a COSTRUIRE PILLOLINE DI ZUCCHERO PER ingannare i fedeli....basta un poco di zucchero e la pillola va giù......

      Ma si sa lui è un tipetto che si disseta solo con il "magistero" postconciliare eliminando di fatto tutto ciò che è Deposito INTOCCABILE ED INVIOLABILE della Chiesa cattolica Apostolica Romana.

      Si LEGGA INFATTI IL DOGMA DELLA PASTOR AETERNUM PROCLAMATO DA PAPA PIO IX al Capitolo III - Della Forza e della Natura del Primato del Romano Pontefice.

      --- Dunque se qualcuno affermerà che il Romano Pontefice ha semplicemente un compito ispettivo o direttivo, e non il pieno e supremo potere di giurisdizione su tutta la Chiesa, non solo per quanto riguarda la fede e i costumi, ma anche per ciò che concerne la disciplina e il governo della Chiesa diffusa su tutta la terra; o che è investito soltanto del ruolo principale e non di tutta la pienezza di questo supremo potere; o che questo suo potere non è ordinario e diretto sia su tutte e singole le Chiese, sia su
      tutti e su ciascun fedele e pastore: SIA ANATEMA!!!




      Elimina
    3. Se non vuoi essere chiamato amico contenti contenti tutti, non vedo comunque perché devo essere per forza tuo nemico.

      Andando al contenuto della nostra discussione:

      Se vuoi ti traduco, nella mio linguaggio, cosa ha scritto Giovanni Paolo II:

      Io sono il Papa e sono il capo di tutti i battezzati, anzi sono il capo di tutte le creature;

      Io sono il capo perché questo compito mi è stato dato da Dio, io sono il successore di Pietro;

      Visto che io sono il capo ti do la possibilità di venire da me (alle altre confessioni, religioni e ateo), anzi sono io che ti chiamo e quindi tu non puoi opporti.

      Visto che io sono il capo potrei trovare altre forme (non sostanza) affinché tu possa riconoscere la mia autorità.

      Io però sono un uomo rozzo, la Chiesa non lo è, e si esprime nella maniera che conosciamo!

      Ho avuto modo di leggere tutta l'enciclica, il senso del discorso è questo. Attaccarsi ad una parola decontestualizzata è proprio di coloro che vogliono a tutti i costi dimostrare qualcosa utilizzando proprio i capelli.

      Le persone educate salutano sempre, anche quando non si accettano,

      Saluti,

      Avamposticulturali.

      Elimina
    4. Caruccio il tipetto avamposti, il traduttore delle eresie vaticanosecondiste in formato pillole zuccherate avvelenate.

      Bene ora ti metto qualcosa di tradotto in SOLDONI QUELLI VERI, QUELLI CHE CONTANO OSSIA LA COLLEGGIALITA'.

      Essa implica la "necessità" dell'esercizio del papa assieme ai dei vescovi, quindi non più UNICO CAPO ma tanti galletti e mine vaganti.

      Se devi "tradurre" e non sei capace prova con babilon traduttore è facile veloce e non costa nulla.....

      Per favore cerca di metterti in testa che qui ci son persone che sanno leggere e scrivere e non hanno bisogno di traduzioni.

      Sono i fatti che contano, NON A CASO IL PAPA DA 50 ANNI NON HA MAI USATO IL SUO POTERE SE NON PER CASTIGARE E DEMOLIRE LA S. MESSA E LA TRADIZIONE.

      Si guardi al Summorum Pontificum...niente ordini tassativi ma solo consigli... TUTTA QUì LA SUA "AUTORITA' PETRINA?

      Il papa comunque tutto deve essere tranne che un consigliere Vescovi che se ne fanno un baffo di ciò che consiglia il papa... dov'è la sua "autortà?"

      Certo quella la si usa solo nei riguardi dei "ribelli" anticoncidiabolo.....

      guarda ad essere maleducati è meno peggio che essere eretici e difendere i prodotti di satana.

      Quindi io mi sarei attaccato ad una parola decontestualizzata? Ma informato come sei, non ti sei accorto l'enorme produzione positiva non cattolica sull'enciclica?
      Anzi dirò di più ci sono quelli come ortodossi, protestanti anglicani talmudisti ecc. che speravano in una maggiore concessione, ALTRIMENTI il dialogo ecumenico può non proseguire con i modi sperati.

      Ciò significa che di CONCESSIONE ANTI DOGMA si tratta!!!

      salutoni anche a te

      Elimina
  18. @ avamposti

    Risparmiati i tuoi "cari saluti e i tuoi cari amici" perchè sono ipocriti tentativi di pseudo gentilezze che nulla hanno a che fare con il tuo vero intento.

    Mi ricordi tanto un blogger che portava il nickname di simon de cirene, un tradimodernista talmente vomitevole da non esserci parole adeguate per descriverlo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mhhhhh! Vero! del simonaico cirenaico era proprio vomitevole leggerne le pilloline di "saggezza" vaticansecondina, menando fendenti alla Tradizione.

      Qui è comparso l'analogo con un nickname pure adescante....
      Strano che con la pazienza che fa supporre di avere non si guardi le foto ben nitide di p6 con efod e le statue di lui che emanano segni massonici in modo evidente...
      Strano che non si sia letto bene le analisi di don Villa accompagnate da inequivocabili bibliografie e fotografie....

      Ma certo, dimenticavo che per i seguaci del Nuovo Ordine Mondiale e della Nuova Messa e della NUova, Rinnovata Chiesa "Cattolica" certi particolari sono evitati e diventano quisquilie!
      Le osservazioni su chiesa a Padre Pio massonica e tempio satanico sono utopie complottiste di fanatici alla Dan Brown...
      Ne conosco tanti di saputi come avamporti, che prima erano seguaci di mons De Castro Majer, poi quando il distacco dalla chiesa ufficiale diventò "eccessivo" si intrupparono ossequiosi più che mai per non restare indietro nel carrozzone postconciliare...
      Avevavno solo preso "cantonate" !
      Quel che conta è il Verbo Sublime che fuoriesce dalle bocche papali post-conciliabolo, cui si offre un ascolto rigoroso e rispettoso pur modificando persino i Vangeli e la Parola di Dio che va interpretata dal papa "teologo" secondo le esigenze dei tempi moderni...(Pure la Parola di Dio va interpretata , ma in modo diverso dai centinaia di papi precedenti ! Potenza dei tempi moderni! l'intelligenza è più aperta ora di secoli e secoli di storia umana...).

      Si da' il caso anche di studiosi delle religioni che arrivano a minimizzare il supporto massonico a certi eventi postconciliari per non rovinarsi fama e lettori di libri. Ormai si arriva a tutto pur di galleggiare nel mondo: cattolici sì, ma laici e papòfili ponendo la fede totale nel Verbo Sacro Papale.

      Grazie, ma ne ho conosciuto abbastanza di queste situazioni e personaggi, abbastanza per non stare a sprecare discorsi.
      O si parte da basi certe e argomenti condivisi o è meglio lasciar stare.
      Quando la partenza dialogativa è fideistica verso un uomo (il papa) e non verso Gesù, Apostoli e Tradizione, NON c'è più alcuna dimostrazione e fotografia che tenga.
      Anche perchè la paura di analizzare e dover percorrere un cammino solitario ti fa evitare di pensare meglio e di ipotizzare scenari più inquietanti.
      Massa è meglio, chiesa ufficiale è meglio, tutto va ben madama la marchesa...

      Elimina
    2. QUOTONE PER MARDU!!!

      NE APPROFITTO ANCHE PER GLI AUGURI DI BUON NATALE A TUTTI VOI.

      Elimina
    3. Piegatevi al CVII è forse vi salverete e rientrerete nella Chiesa, altrimenti le vostre anime saranno dannate in eterno.

      Elimina
    4. anonimo delle 19:37

      Perchè non di fai un brodo di gallina con i tortelli, speriamo che ti ritorni un po' di lucidità mentale.

      A volte basta mangiare sano per ripristinare l'oblio della mente.
      Infatti nelle sette la dieta imposta serve per far deflagrare la mente, Tu sei uno di questi casi.

      Gesù invece ha insegnato ai suoi figli di mangiare tutto in modo sobrio, chi invece impone diete lo fa con l'intento di togliere "zuccheri" al cervello.
      Si guardi a tutte le altre "religioni" che ci sono in commercio, sono false e insegnano cose false che fanno male all'anima e al corpo.

      Comunque a satana piegati tu, io ho ben altro a cui pensare.

      Elimina
    5. magari unicuique suum uso tua madre come gallina per il brodo e aggiungo acqua di Lourdes per il brodo. Qualche garza delle false stigmate di padre Pio daranno pià sapore. Ma come fai ad essere così co@lione?

      Elimina
    6. Tua madre era già cotta quando ti ha disgraziatamente concepito e ti ha partorito, poi sei stato nutrito alla sua brodaglia.
      Per questo sei uscito così male e pieno di putridume satanico.
      Tale madre tale figlio....

      Elimina
  19. Mardunolbo, vedo che ti crea scandalo vedere un Papa che indossa un paramento con un nodo invece che un altro.

    I nodi sono materia di sostanza molto importante!

    Vedo che non sei mai stato da un marmista che traccia delle linee che servono per centrare un disegno, quell'artigiano è un massone!

    Vedo che però non ti scandalizza che un prete consacrato a Dio diffami e calunni un Papa con notizie false e ricostruzioni forvianti.

    Io non sono fideista, ma non mi permetterei MAI di dire agli ultimi QUATTRO papi di essere amici di satana, massoni, comunisti etc.

    Chi asserisce questo si pone fuori dalla Chiesa, anzi si pone dal lato di coloro che vorrebbero distruggerla. Anzi si tratta di esseri semplicemente volgari.

    I tuoi pastori ti hanno fatto il miglior lavaggio del cervello possibile.

    Mettiti in dubbio fin quando ti sarà possibile!

    Saluti,

    Avamposti






    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io non sono fideista, ma non mi permetterei MAI di dire agli ultimi QUATTRO papi di essere amici di satana, massoni, comunisti etc.

      Chi asserisce questo si pone fuori dalla Chiesa, anzi si pone dal lato di coloro che vorrebbero distruggerla. Anzi si tratta di esseri semplicemente volgari.

      ---

      Si certo tu non ti permetteresti mai, finchè stanno lavorando per il concidiabolo ....certo si che ci vuole....

      Chisei tu per dire che chi asserisce che un papa è collaboratore e amico dei massoni, con prove non campate per aria è fuori dalla Chiesa?

      Anzi è l'esatto contrario amico. Vi era un tempo quando la Chiesa era Santa ed immacolata, quando i lupi travestiti d'agnello venivano individuati e cacciati che quelli posti dalla fuori dalla Chiesa erano quelli come te, che minimizza e nasconde i colpevoli.

      Anche solo far visita ad una loggia o avere contatto con i loggiari, è colpa è grave materia disciplinare.

      va in pace

      Elimina
    2. Per quanto riguarda la differenza tra il rito Tridentino di Sempre ed il rito moderno faccio notare che innanzitutto nel rito moderno si offre il pane e vino ed inoltre e' stata introdotta una preghiera ebraica(ci rendiamo conto?) ..."ti offriamo i frutti della terra e del lavoro dell'uomo". Primo la vecchia alleanza e' finita quindi con i riti ebraici non dobbiamo piu' avere a che fare...vedere il mio post sull'incidente di Antiochia in cui Paolo rimprovera Pietro perche' i giudei tiravano per la giachetta, o meglio tunica, Pietro per fargli fare riti ebraici. Secondo , per 1962 anni non si e' mai offerto il pane e vino ma l'Ostia Immacolata che e' Gesu'..per cui la Consacrazione trasforma con la Transustanziazione,(dogma) il grano dell'Ostia ed il vino in Sangue di Gesu' ...e questo viene offerto come Sacrificio, gradito a Dio, nel rito di Sempre questo e' molto chiaro .. I frutti della terra e del lavoro dell'uomo li offriva Caino,(non gradito a Dio), Abele invece offriva l' Agnello perfetto...per caso fischiano le orecchie? Per cui c'e una commistione confusionaria nel rito moderno . Per un confronto sinottico tra le due messe consiglio questo link:
      La Messa di Sempre con video
      http://famigliacattolica.blogspot.it/2011/02/messa-tridentina-la-messa-di-sempre.html
      ed in fondo il link sul confronto sinottico tra le due messe.

      Faccio notare inoltre che il sacerdote ora si e' girato 180 gradi rivolgendosi al popolo, voltando le spalle a Dio , prima giustamente il Sacerdote si rivolgeva a Dio e dava le spalle al popolo poiche' lo precede per salire sul monte Calvario dove si celebra il Sacrificio, cosa non da poco. Per non parlare dell'offertorio, del Confiteor del Sacerdote che prima di salire sull'altare chiede perdono dei peccati.....insomma ci sono stato una serie di tagli impressionanti e stravolgimento della consacrazione. Per non parlare della comunione in piedi e sulle mani , altro scandalo , di stampo eretico ariano, la comunione data da laici , laici che salgono sull'altare per strane preghiere , sacerdoti che stendono le mani durante la consacrazione fatta dal celebrante, per non parlare poi di abusi liturgici chitarre, frizzi e lazzi, donne seminude tric e trac e pagliacciate varie che sono state introdotte da qualcuno presumo , non dai fedeli e che non vengono puniti ed impediti e che sono scandalo per noi fedeli.

      Consiglio la lettura della Bolla di San Pio V che non si limita a condannare solo la lettura ad alta voce, e gia' solo per quella lancia anatema.....io in un post non posso scrivere pagine intere ed avamposti non puo' limitare la differenza solo in questo da me citato come se fosse una semplice quisquiglia..lanciata poi da un Papa Santo ex cathedra , quindi infallibilmente Santo fatto dalla Chiesa infallibilmente assistita dallo Spirito Santo .
      Dal CV2 invece , nessuno si e' appoggiato all'ex cathedra, neanche Giovanni XXIII per fare il Concilio , per cui se permettete l'ex cathedra di Papi in piu' Santi e ' valido in eterno anche se legiferati 500 , o 1000 anni fa'...e non si puo' vantare invece la modernita' di Papi attuali solo perche' vengono dopo o sono attuali , e quindi superiori all'ex cathedra di Papi antecedenti ...tra l'altro senza aver mai usufruito di tale dogma di infallibilita'....

      Insomma, nel difendere l'eternita' dei dogmi e le proninciazioni ex cathedra di Papi millenari si difende la Chiesa e le sue decisioni anche se passate. Il modernismo invece presume che essendo quello che fa' in corso, supera il vecchio...questo veramente lo fanno gli stilisti di moda! In tal maniera si dice, noi siamo Cattolici, quelli di prima no...ma stiamo scherzando? Ed infattio ad un mio amico che si rifiutava di assistere al rito moderno e' stato detto di non essere Cattolico, ad un altro mio amico che segue solo il rito Tridentino il parroco voleva imporre di baciare il Corano, la Torah...

      Elimina
    3. Grande Pasquino!!

      Sottoscrivo e aggiungo grazie.

      Elimina
  20. Pietro, la roccia su cui e' stata fondata la Chiesa non si e' mai permesso di andare o partecipare a riti pagani dell'antica Roma, ne' riti vodoo, o farsi benedire da sacerdotesse di religioni orientali , ne entrare in sinagoga se non per parlare di Gesu' ed invitare i fratelli giudei a riconoscere il Messia . Ne' Paolo, persecutore di Cristiani si e' permesso di fare questo quando girava incontrando pagani vari . Nessun Papa ha mai fatto questo per quasi 2000 anni...fino al CV2. Neanche l'apostolo S. Tommaso che e' arrivato in India....sono stati tutti uccisi gli apostoli, morti ammazzati , cosi' i martiri, San Polieucto...che ha distrutto statuette pagane di una processione ....tutti i martiri che si sono rifiutati di offrire sacrifici agli dei ..la legione di Tebe, migliaia di soldati Cristiani ammazzati per questo....milioni di martiri che si son fatti ammazzare da maomettani per non rifiutare la Croce e che si sono rifiutati sicuramente di baciare il corano. Che facciamo....non sono Cattolici? Non sapevano che sarebbe arrivato il CV2? In Asia ed in Africa rifiutano di convertire la gente e gli dicono che basta rimanere nella loro religione? Insomma...Gesu' e gli Apostoli hanno perso tempo?Qualcosa non va' o sbaglio?
    Noi siamo con Gesu'. Pietro e Paolo, con gli Apostoli, con i martiri ed i Papi che hanno tramandato la Fede, unica ed immutabile. Cio che e' diverso non e' uguale a se stesso!Ora c'e' una Fede diversa!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Parole sante E CHIARE!! Cristo e l'Augusta Regina del Cielo te ne renderà merito!!

      Elimina
  21. Ricambio di cuore AUGURI di Santo Natale ai contributori in elevazione culturale del blog!

    Per gli altri auguro un'apertura di zucca da miracolo alla Padre Pio...
    Senza un miracolo nessun augurio può funzionare con costoro!
    I lavaggi con Perlana di queste zucche sarebbero infiniti ed inutili...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Parli di quel Padre Pio che si procurava le stigmate con l'acido? Be n rappresenta gli imbroglioni come te.

      Elimina
    2. Vedo che il solito talmudista è parecchio agitato in questi giorni di trepida attesa per la venuta del MESSIA che voi avete CERCATO DI UCCIDERE DA SUBITO!!

      talmudista neocatecumenale aspetta aspetta e vedrai chi è il VERO Messia....ohibò, che brutta sorpresa avranno i talmudisti, quando si troveranno di fronte a CRISTO RE E MESSIA.....

      Elimina
  22. Credevo in che S Pasquino "S" stesse per "Santo": invece è Sandro?
    E' giornalista di Famiglia Cristiana?
    Se sì, lo dico in maniera azzardata, non mi fiderei troppo. Oso dire che temerei un "cavallo di Troia"!
    Sono anni che non leggo più quel giornalaccio (non so se sia ancora come lo ricordo io!) di linea catto-comunista e avverso al papa, che diffonde libri del priore di Bose e che era l'espressione chiara del pensiero del card Martini.
    Tenco

    RispondiElimina
    Risposte
    1. @Tenco

      A parte che Famiglia Cattolica NON è Famiglia Cristiana il giornalaccio come ben hai descritto.

      Poi, ciò che ha scritto Pasquino è IMPECCABILMENTE vero e questo è ciò che conta!!
      Piuttosto trovo strano il tuo di comportamento, non hai mai corretto tutte le bischerate MODERNISTE, sparate a iosa dall'avamposti e questo lo trovo molto strano.....anzi alla meglio, sembrerebbe che fra voi due (tu e avamposti) regni una certa affinità. Spero di sbagliarmi.

      Elimina
    2. @unicuique suum
      Chiedo venia, ho confuso i giornali!!! Hai ragione.
      Per quanto riguarda la supposta stranezza del mio comportamento, io non faccio parte di nessun movimento nè comunità; sono della diocesi di Milano che, sotto i cardinali MARTINI e Tettamanzi, ritenevo la testa del serpente!
      Allora, sentendomi senza punti fermi, grazie alla possibilità che i offrono i media, ho preso a guida i papi: già con Giovanni Paolo II, ma soprattutto con Benedetto XVI, ho iniziato a copiare in mp3 le loro catechesi settimanali e ad ascoltarle.
      Nei loro riguardi ho sempre avuto un'asserzione convinta per ciò che insegnavano. Poi ho iniziato a comprendere l'importanza dell'Immacolata e così, seguendo un certo sensus fidei continuo il mio percorso.
      Io ascolto e non giudico frettolosamente, apprezzo la vostra battaglia e vi seguo trovando molto di utile e un approfondimento importante per le questioni di fede ed ecclesiastiche.
      Con Avamposticulturali ho molti punti di vicinanza e concordo con lui per tante cose.
      Chiedo consiglio, ascolto e, se non sento puzza immediata di zolfo, rigetto; altrimenti medito nel mio piccolo.
      Cio che non capisco oggi, può darsi che lo capirò un giorno, se Dio lo ritiene importante per me.
      Ah, volevo aggiungere, con l'arrivo del card Scola a Milano mi trovo in piena sintonia e ritengo che i suoi discorsi voi non li meditiate e li trattiate con superficialità.
      Tenco

      Elimina
    3. se (non )sento puzza immediata di zolfo= senza NON, ovviamente
      Tenco

      Elimina
  23. Poveri vaticanosecondisti e modernisti vari che si sdilinquiscono su questo piccolo sito! Proprio non riescono a reggere davanti a ciò che è la Chiesa cattolica e i suoi dogmi immutabili. Si fanno portare come foglie secche dal vento delle favole...Inutile ricordare a costoro che non solo la Chiesa li condanna ma anche il Cielo che ci ha avvertito (La Salette e Fatima le più famose) di cosa avrebbero fatto i pastori indegni.
    Tenetevi le vostre tavole e assemblee popolari, da voi stessi vi contraddicete con i cambiamenti dei tempi: cambieranno anche le vostre tavolate a cui tanto vi aggrappate! Le vedo abbassarsi fino all' altezza dei tappetini maomettani o buddisti con cui già vi confondete.
    I cattolici invece ricordano e vivono con quei gloriosi martiri che, ignari di ecumenismo e fregnacce varie, rifiutarono un granellino d' incenso ai divi cesari.

    RispondiElimina
  24. Vorrei porgere i miei più sinceri auguri di Buon Natale.

    In particolare a Tenco, ai redattori del blog e a tutti coloro con cui ho "litigato" (Lettrice, Delfino, Unicuique, il Sig Pasquino, Mardunolbo etc.).

    Senza polemiche: Chi il Signore che nasce porti luce e pace a tutti, e che lenisca le ferite dei moltissimi che oggi soffrono.

    Avamposticulturali.

    RispondiElimina
  25. Scusate:

    Il Signore che nasce porti luce e pace a tutti, e che lenisca le ferite dei moltissimi che oggi soffrono.

    RispondiElimina
  26. Ricambio gli Auguri di Buon Natale ad Avamposti, sperando che in un futuro prossimo cominci a distinguere il bene dal male, l'errori promossi dai falsi profeti e cattivi maestri postconciliari.

    Auguri di Buon Natale a tutti.

    RispondiElimina
  27. Iniziate a sottomettervi al papa attuale e al suo insegnamento e poi sarete chiamati cattolici. Fintanto che non lo fate non si puo' chiamarvi così.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Intanto tu anonimo delle 21:30 pensa a sottomerti al Deposito Millenario che quello conta più del papa!!!

      NEMMENO IL PAPA PUO' CAMBIARE un solo IOTA e poi cattolici senza APOSTOLICI ROMANI non significa nulla!!

      In questo blog vi è il costante monitoraggio del solito talmudista che di fatto appartiene alla pericolosissima setta, che ha aspettato per secoli il concidiabolo cv2, che vi ha dato le chiavi in mano e il potere di cambiare la NOSTRA, NON TUA RELIGIONE CATTOLICA APOSTOLICA ROMANA, tu NON HAI NESSUN DIRITTO DI VENIRE DIRE di sottomerci al papa perchè NOI lo siamo più di te e di tutti quelli come te!!

      Noi oltre al papa, DIFENDIAMO IL DEPOSITO CHE E' PIU' IMPORTANTE DELL'UOMO PAPA.

      Io sono Cattolico Apostolico Romano!!!

      Tu chi sei per stabilire chi è dentro e chi è fuori? Ad esempio i talmudisti neocatemenali, focolarini e vari groppuscoli carismatici essi sono fuori come i protestanti e tutti gli altri, perchè sono gruppi con i propri guru e i propri "catechismi", che hanno RIGETTATO IL DEPOSITO, costoro aderiscono a vecchie eresie, rimesse in auge dal concidiabolo cv2.

      Stai zitto piccolo eretico modernista summa di tutte le eresie CONDANNATO DALLA CHIESA DI CRISTO ANCOR PRIMA DI S. PIO X.

      Ricambio gli Auguri di Buon Natale a tutti, in special modo agli uomini di buona volontà, tranne che a quelli come il perfido anonimo che continua a scrivere offese e bestemmie del tipo sopra.

      Elimina
    2. A nulla vale la vostra pretesa obbedienza se non avete la sottomissione al papa di oggi, qui e ora. Tutti gli eretici di tutti i tempi hanno sempre protestato fedeltà alla verità mettendosi contro i papi dei loro tempi. Voi fate lo stesso. Siete FUORI.

      Elimina
    3. Egregia NULLITA' delle 20:09

      tu sei obbediente? a cosa? al concidiabolo cv2? l'idolo dei talmudisti degli eretici e degli assassini della fede?

      Bene!! buona obbedienza a satana poi ci penserà Dio!!!

      la nullità delle 20:09 CHIARAMENTE NON CATTOLICA APOSTOLICA ROMANA, sembra che gli stia scivolando il giocattolino dalle mani.

      "Pascendi Dominici gregis" di San Pio X CONTRO IL MODERNISMO LA SUMMA DI TUTTE LE ERESIE, OSSIA QUELLA A CUI APPARTIENE LA NULLITA' DELLE 20:09.


      " A questo torrente di gravissimi errori, che di celato e alla scoperta va guadagnando, si adoperò con detti e con fatti di opporsi fortemente Leone XIII Predecessore Nostro di felice ricordanza, specialmente a riguardo delle sante Scritture. Ma i modernisti, lo vedemmo, non si lasciano spaventare facilmente: affettando il maggior rispetto ed una somma umiltà, stravolsero a loro senso le parole del Pontefice, e gli atti di Lui li fecero passare come diretti ad altri. Così il male è venuto pigliando forza ogni giorno più. Abbiam dunque deciso, o Venerabili Fratelli, di non tergiversare più oltre e di por mano a misure più energiche. Preghiamo perciò e scongiuriamo voi che, in negozio di tanto rilievo, non Ci lasciate minimamente desiderare la vostra vigilanza e diligenza e fortezza. E quel che chiediamo ed aspettiamo da voi, lo chiediamo altresì e lo aspettiamo dagli altri pastori delle anime, dagli educatori e maestri del giovine clero, e specialmente dai Superiori generali degli Ordini religiosi."



      Elimina
    4. Questo blog è un interessante campo di studio per gli psicologi.

      Elimina
    5. stolto delle 22:22

      tu sei fuori perchè hanno chiuso i manicomi purtroppo.....

      P.S. guardarsi dagli psicologi o dagli psichiatri...spesso molto spesso, hanno più patologie dei loro pazienti.

      stolto delle 22:22 saprai tutto il giorno del tuo giudizio eretico talmudista sotto mentite spoglie, ma pur sempre riconoscibile anche senza i "cari saluti".

      Elimina
  28. Buon Natale a tutti.

    RispondiElimina
  29. Grazie, e
    Tanti Auguri
    a tutti!
    Tenco

    RispondiElimina
  30. Auguri a Tenco che ,essendo della diocesi milanese come me, dovrebbe essere più guardingo sullo Scola, che introduce ballerine adolescenti in Duomo -tanto per festeggiare gli immigrati-.

    Auguri quindi perchè possa comprendere meglio il modernismo che s'introduce negli atteggiamenti prima con lieve persuasione poi miscelando verità e falsità, quindi portando all'indifferenza ed all'ateismo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ringrazio mardunolbo e contraccambio gli auguri di Buon Natale.
      Per quanto riguarda il card Scola, io l'ho visto solo due volte, all'insediamento, al duomo di Milano, e quando ha visitato la mia sezione parrocchiale.
      Per il resto, essendo nell'hinterland milanese, io seguo il suo insegnamento tramite il sito della diocesi.
      Ho avuto grande gioia quando ha riportato Cristo al centro della vita della diocesi ed ha manifestato la sua comunione con il Santo Padre.
      Per me queste sono grandi passi per la situazione in cui era precipitata la chiesa di Milano.
      Per il resto, preghiamo affinchè lo Spirito Santo lo illumini e lo guidi sempre.
      Tenco

      Elimina

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.